Come creare un portafoto in fimo

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Il fimo è una pasta sintetica che, apparentemente sembra facilmente modellabile ma, in realtà occorre lavorare di mani prima che la pasta sia davvero pronta per modellare le vostre creazioni. Naturalmente appena finita la vostra opera dovete cuocerla in forno, per poterne fissare la forma. Solo quando gli oggetti si saranno completamente raffreddati, potrete colorarli e passare sopra della vernice protettiva. Ormai, fare le creazioni fimo è diventato molto semplice e alla portata di tutti, ma non sempre i risultati sono belli da un punto di vista estetico, questo perché bisogna avere una buona (se non ottima) manualità. Nei passi di questa guida vi sarà spiegato come creare un portafoto in fimo.

27

Occorrente

  • un panetto di pasta di fimo
  • accessori per la lavorazione
  • colori acrilici
  • molla in acciaio
37

Stabilire che tipo di creazione fare

Prima di poter creare il vero porta foto occorre stabilire che tipo di creazione fare. Solitamente i portafoto in fimo sono modellati con sembianze animali (coccinelle, elefanti, orsacchiotti, coniglietti) ma nessuno ci vieta di creare ad esempio delle cupcake oppure creare alcuni omini colorati. Una volta fatta la nostra scelta possiamo procedere nella vera creazione (in questa guida verrà riportato un esempio classico e semplice: la coccinella).

47

Modellare il fimo

Per creare la coccinella occorre avere del fimo bianco e del fimo di colore nero e rosso. Riscaldiamo il fimo nero e creiamo una pallina non troppo piccola che rappresenterà la testa della nostra coccinella; riscaldiamo anche quello rosso e creiamo una palla che poi schiacceremo rendendola più piatta e più lunga; una volta modellata, attacchiamola alla testa. Con la parte restante del fimo nero, creiamo un piccolo salamino, non troppo spesso e tagliamo delle fette non troppo sottili, esse saranno i pallini neri del dorso della coccinella. Sempre con il cutter, facciamo un piccolo taglietto nella parte posteriore della coccinella, come a voler rappresentare la divisione tra le due ali rosse.

Continua la lettura
57

Utilizzare un fil di ferro

Finalmente prepariamo la nostra creazione a poter reggere una foto. Prendiamo un fil di ferro, modelliamolo in modo da stare dritto e infiliamolo sulla parte rossa della coccinella. Una volta creato il buco estraiamo il ferretto e procediamo con la cottura nel forno a 110° per circa quindici minuti o mezz'ora. Una volta che il fimo sarà indurito reinseriamo di nuovo il ferretto e applichiamo un poco di colla gel. Attorcigliamo l’estremità superiore del ferretto facendo più giri intorno al centro prestabilito. Adesso, l’ultima cosa che resta da fare è quella di prendere una fotografia e inserirla in una delle fessure schiacciando il ferro/molla per tenerla ferma e dritta.

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare un portafoto in vetro

Le foto sono un ricordo importante che vanno assolutamente conservate, un aspetto importante spesso non considerato con l'avvento del digitale. Fare una cernita delle foto consente di comprendere che dimensioni che si possono realizzare e da qui perseguire...
Altri Hobby

Come realizzare un folletto in fimo

Per realizzare un folletto in fimo non occorre avere grandi doti artistiche: basta scegliere un soggetto stilizzato, costituito assemblando forme semplici da modellare. Per eseguire il lavoro con maggiore facilità, acquistate il fimo soft, più malleabile...
Altri Hobby

Come realizzare un portafoto

Desiderate fare un regalo ai vostri genitori, ma non sapete assolutamente cosa acquistargli per non deluderli? Considerando che spesso essi richiedono le fotografie dei propri nipoti, un’idea veramente carina potrebbe essere quella di regalargli un...
Altri Hobby

Come realizzare un originale portafoto con i bottoni

Quando si ha parecchio tempo a disposizione e si ha voglia di divertirsi un po' con il fai da te e con i lavoretti di casa, è possibile veramente realizzare qualsiasi cosa utilizzando anche pochissimi materiali. Se avete a disposizione delle cornici...
Altri Hobby

Come decorare un portafoto con l'uncinetto

Le fotografie sono il modo migliore per tenere vivi tutti i ricordi più belli e significativi, attimi felici racchiusi precedentemente in uno scatto. Si possono conservare negli appositi portafotografie a libro, oppure si possono esporre nelle cornici...
Altri Hobby

Come realizzare un coniglio in fimo

La pasta di fimo è facilmente modellabile ed è molto diffusa tra gli amanti del fai da te. Infatti, con questa pasta termoindurente è possibile creare tantissimi oggetti. Basta solo un po' di fantasia, pazienza e si può creare davvero di tutto. Per...
Altri Hobby

Come realizzare dei dolcetti di fimo

ll fimo è una particolare pasta sintetica e termoindurente che può essere lavorata e utilizza per la creazione di numerosi oggetti, ad esempio collane, bracciali, anelli, ma anche piccole statuine e tutto quello che la vostra fantasia vi suggerisce....
Altri Hobby

Come realizzare serpenti con il fimo

Il fimo è una pasta termoindurente modellabile che, negli ultimi anni, è utilizzata sempre più spesso per la realizzazione di oggetti di ogni tipo. Questa pasta si trova in commercio in moltissimi colori diversi e si presta alla lavorazione anche di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.