Come Creare Un Rialzo Per Raffreddare Il Laptop

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Con l'innovazione, i PC hanno preso sempre più piede. Fino a quando non si è arrivati ai laptop di ultima generazione, che hanno le stesse caratteristiche dei PC fissi, l'unica differenza tra questi due è l'impianto di riscaldamento, che molto spesso nei laptop è datato. Proprio per questo motivo oggi vedremo come creare un rialzo per raffreddare il proprio laptop.

27

Occorrente

  • Tavoletta di legno 5mm x 100mm x 1000mm
  • Stecca di legno 10mm x 20mm x 1000mm
  • Seghetto ad arco per legno
  • Carta abrasiva grana fine per legno
  • Chiodini da legno
  • Martelletto
  • Colla vinilica
  • Metro
  • Trapano da modellista con punte da legno e dischi per taglio
37


Per la creazione del rialzo bisognerà procurarsi la base, la quale consiste in una tavoletta di plastica o di legno, poi bisognerà segnare con una matita i punti dove bisognerà segare: sulla tavoletta bisognerà fare dei segni ogni 25 cm, mentre sulla stecca bisognerà fare dei segni ogni 40 cm. Quindi bisognerà tagliare la tavoletta di legno (5x100x1000) in 4 pezzi, così da avere 4 tavolette con misura 5 mm x 100 mm x 250 mm. Ora bisognerà tagliare la stecca di legno (10x20x1000) in 2 pezzi, così da avere due stecche con misura 10 mm x 20 mm x 400 mm.

47

Eseguite le operazioni di taglio si passerà alla parte del processo più delicata che consiste nel creare delle aperture all'interno della nostra tavoletta, questo per dare al nostro laptop la possibilità di rilasciare l'aria all'esterno. Per fare ciò bisognerà prendere una tavoletta e disegnarci sopra 5 rettangoli con dimensione 26 mm x 60 mm, per far ciò bisognerà partire dall'alto lasciando 20 mm di spazio, sia sulla sinistra che sulla destra, tra un rettangolo e l'altro bisognerà lasciare almeno uno spazio di 13 mm. Appena avrete terminato di praticare le aperture, bisognerà ripetete questo passo per le altre 3 tavolette.

Continua la lettura
57

Ora bisognerà versare della colla vinilica sopra la parte larga della stecca, e incollare la tavoletta con il lato da 100 mm, Poi bisognerà ripetete questo passo per le altre tavolette di. Una volta incollati tutti i pezzi, bisognerà tenere premuto per far sì che la colla aderisca bene.
Ora dovrete girare la tavoletta ed inserire dei chiodini nelle tavolette. Per finire, bisognerà incollare la seconda stecca nella parte opposta alla stecca appena assemblata. Successivamente, si dovrà girare la tavoletta ed inserite dei chiodini nelle tavolette.

67

Terminato l'assemblaggio si potrà rifinire il tutto carteggiando il tutto con la carta abrasiva a grana fine. Bisognerà passare bene questa su tutti i lati fino a quando non si avrà una superfice liscia ed omogenea. Subito dopo, bisognerà pulire la polvere dalla struttura
Alla fine, potrete aggiungere dei piedini in gomma per non graffiare il mobile. Terminato ciò il rialzo è finalmente pronto.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Fare molta attenzione mentre si tagliano i vari componenti

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire un porta PC di cartone

Il mondo del riciclo consente di creare molti oggetti utili spendendo pocchissimi soldi ed aiutando al tempo stesso il nostro ambiente. Infatti con il riciclo si possono costruire degli oggetti utili e pratici per la vita di tutti i giorni. Il cartone,...
Bricolage

Come controllare le guarnizioni del frigorifero

Sostituire la guarnizione del frigorifero è un'operazione che rientra senz'altro tra quelle che sono appannaggio degli appassionati del fai-da-te. Affinché il frigorifero possa raffreddare sufficientemente, contenere i consumi nei limiti previsti dalla...
Bricolage

Come costruire una piccola cassettiera

La cassettiera è un mobile parecchio diffuso nelle case italiane. A prescindere dal tipo di arredamento, classico, moderno o minimalista, questa consente di arredare e guadagnare spazio. Magari non l'avete acquistata per troppo costosa. Si potrebbe ovviare...
Bricolage

Come Creare una pratica tavola a cerniera pieghevole

Un tavolo pieghevole è spesso indispensabile per molti, per poter usufruire di un'ampia superficie ma limitando gli spazi. In questa guida vedremo come costruire una pratica tavola pieghevole a cerniera, che può essere utilizzata come tavola da pranzo,...
Bricolage

Consigli pratici su come sostituire la gommatura del teak

Chiunque abbia a che fare con le barche non può non conoscere il teak, termine usato per indicare un pregiatissimo legno, ricavato da varie specie di Tectona, ampiamente diffuse in paesi tropicali. Questo elegantissimo materiale è noto per essere molto...
Bricolage

Come montare un climatizzatore a parete

Arrivata la stagione calda non si riesce a fare a meno di correre ai ripari, cercando di rendere accoglienti gli ambienti con un po' di aria fresca. I condizionatori sono l'invenzione che più si addice a questo problema, in quanto consentono di raffreddare...
Bricolage

Come realizzare un alberello bonsai con fili di metallo

L'arte del bonsai, consiste nel creare miniature di alberi, coltivandoli con pazienza e amore per anni in piccoli vasi. Il termine bonsai ha radice giapponese ed è costituita da due ideogrammi. Il primo "bon" significa "contenitore" o "vassoio" mentre...
Bricolage

Come realizzare una busta da viaggio per le scarpe

La scarpa serve per vari scopi, la protezione è la funzione principale, poiché la scarpa deve proteggere dal contatto diretto con il suolo e coprire il piede, mantenendo il calore in inverno; inoltre, può aumentare l'aderenza in particolari condizioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.