Come creare un sacco da boxe artigianale

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il sacco da boxe è un attrezzo che viene utilizzato molto spesso al giorno d'oggi per allenarsi. Esso solitamente si trova nelle palestre oppure nei negozi ben forniti che vendono materiale sportivo. Tuttavia non tutti sono a conoscenza del fatto che è possibile creare da soli a casa un sacco da boxe artigianale. Nella seguente guida pertanto verrà spiegato, in pochi e semplici passaggi, come fare.

27

Occorrente

  • borsa sacco tipo militare o sacco di iuta
  • gomma piuma
  • moschettoni
  • catena
  • buste di plastica
  • sabbia
  • nastro adesivo
37

Decidere il peso finale

La prima cosa da fare per realizzare un sacco da boxe artigianale consiste nel decidere quale sarà il peso finale: è consigliabile optare per un sacco da 20 chili, sia perché tale peso è il più comune da trovare anche in palestra, sia perché è facile trovare sacchi che possano contenere una tale quantità di prodotto. Dopo aver scelto un sacco molto resistente, dobbiamo procurarcene altri tre di grandezza minore, che riempiremo con 6,5 chili di sabbia ciascuno. Una volta riempiti, chiudiamoli con del nastro isolante e modelliamoli fino ad ottenere dei cilindri dal diametro leggermente minore a quello del sacco più grande. È necessario infatti che rimanga una intercapedine tra i sacchi interni e quelli esterni, che andrà riempita con un materiale resistente ma che non ci provochi dolore nel colpirlo.

47

Mettere uno strato di gomma piuma

A questo punto bisogna mettere uno strato di gomma piuma di circa 10 centimetri sul fondo del sacco, dopodiché bisogna posizionare un peso da 6,5 chili centrandolo rispetto alle pareti del sacco. Fatto ciò è necessario riempire lo spazio vuoto utilizzando della gomma piuma in modo tale che il sacco con la sabbia non si muova. Copriamo successivamente il peso con uno strato di 4 centimetri di gomma piuma. Una volta terminata, ripetiamo questa operazione anche per gli altri sacchi.

Continua la lettura
57

Chiudere il sacco da boxe

Adesso dobbiamo chiudere il sacco da boxe. Si tratta di un lavoro non molto complicato, infatti il sistema di chiusura originale prevede degli anelli in metallo in cui scorre la corda per la chiusura. Basterà quindi applicare ad ognuno di questi anelli un moschettone unito ad un pezzo di catena. Uniamo le estremità di tutte le catene con un moschettone e utilizziamo un'altra catena (della lunghezza opportuna) per appendere il sacco al soffitto. Per chiudere il sacco di iuta, ripieghiamo tre o quattro volte il bordo aperto e poi usiamo ago e filo per cucirlo grossolanamente. Applichiamo tre moschettoni, distanziandoli equamente, facendo tre fori sotto il bordo ripiegato. In ultimo uniamo i moschettoni ad una catena e appendiamo il sacco da boxe.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come realizzare un sacco di Babbo Natale

I bambini ben sanno che la notte del 24 dicembre Babbo Natale, partito dalla Lapponia con la sua slitta e le sue renne, distribuisce i doni a tutti i piccoli del mondo. Per non rovinargli questa magia, è bene farglielo credere il più a lungo possibile....
Altri Hobby

Come costruire un hang drum artigianale

Chi ha viaggiato e si è soffermato ad ammirare il talento degli artisti di strada, avrà sicuramente notato che, da qualche anno, sono sempre più numerosi coloro che suonano l'hang drum. Questo strumento appartiene alla famiglia degli idiofoni, ovvero...
Altri Hobby

Come realizzare un sacco natalizio

Il Natale è la festività religiosa più importante in assoluto, ma è anche la ricorrenza che stimola la fantasia e la creatività di adulti e bambini. Tra i tanti oggetti più utilizzati durante le festività natalizie troviamo sicuramente i sacchi,...
Altri Hobby

Come costruire una dinamo artigianale

Sono tante le persone che, di anno in anno, si avvicinano al mondo del fai-da-te. Molti di noi si interessano ai piccoli lavoretti manuali sin da bambini. Chi fa parte della generazione '80 e '90 conosce senza dubbio le piccole dinamo. Si installavano...
Altri Hobby

Come creare una cintura artigianale

L'abbigliamento e la moda ormai vanno di pari passo. Sebbene gli abiti siano molto importanti gli accessori sono ciò che fa la differenza tra un vestito di classe ed un vestito qualunque senza gusto. Di accessori per arricchire il proprio guardaroba...
Altri Hobby

Come costruire un barometro artigianale

Il barometro è un particolarissimo strumento che permette di rilevare la pressione atmosferica, un dato molto importante, utilizzato per la formulazione delle previsioni del tempo. Questo strumento è attualmente commercializzato in moltissimi negozi...
Altri Hobby

Come Costruire Un Leslie Artigianale

Leslie è un marchio di fabbrica, usato universalmente per indicare un sistema di altoparlanti rotanti, che ebbe grande successo dagli anni cinquanta in poi. Il Leslie venne realizzato come complemento ai primi organi Hammond a ruote foniche (tonewheels)....
Altri Hobby

Come sostituire un filtro ad un aspirapolvere

L'aspirapolvere può essere ormai considerato un elettrodomestico quasi indispensabile nella nostra vita quotidiana. Infatti, pur avendo la possibilità di usare una normalissima scopa sappiamo bene che non otterremo mai lo stesso risultato che potremmo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.