Come creare un sottotetto in cartongesso

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se abbiamo una casa all'ultimo piano ed in particolare una mansarda, ed intendiamo rivestire il sottotetto, lo possiamo fare utilizzando il cartongesso, un materiale che bene si adatta a questo tipo di struttura, ha dei costi irrisori ed è di facile applicazione. Nei passi successivi, vediamo dunque come creare un sottotetto in cartongesso.

26

Occorrente

  • Intelaiatura in legno o in alluminio
  • pannelli in cartongesso
  • ficher
  • Trapano elettrico
  • seghetto alternativo
  • nastro telato
  • carta abrasiva
  • vernice
36

Se il sottotetto ha una forma obliqua e liscia oppure è realizzato con travi in legno di forma arcuata, possiamo intervenire in entrambi i casi con il cartongesso. La differenza di posa sta nel fatto che mentre per la prima è necessario creare un'intelaiatura in legno o in alluminio, per la seconda possiamo invece sfruttare la sagoma preesistente per il fissaggio dei vari pannelli in cartongesso.

46

Se dunque si tratta di una superficie liscia, acquistiamo oltre ai pannelli in cartongesso anche dei profilati in alluminio che applichiamo al soffitto con dei ficher, dopodiché creiamo un'intelaiatura, su cui poi appoggiamo gli uni affianco agli altri i vari pannelli, sagomandoli e tagliandoli con un seghetto alternativo. A lavoro ultimato, utilizziamo del nastro telato di tipo autoadesivo, che serve per uniformare le giunture e per stuccarle. Quando il materiale di rivestimento di queste ultime si è del tutto essiccato, con della carta abrasiva equipariamo il livello, ed infine procediamo con la tinteggiatura finale, e con i collegamenti elettrici sfruttando i fili lasciati pendenti nei vari punti e che servono per fissare lampadari, faretti ed applique. Un sottotetto già arcuato e con travi in legno, non richiede l'uso dei profilati in alluminio, e la posa del cartongesso avviene direttamente sulla loro superficie con delle viti a legno.

Continua la lettura
56

Anche in questo caso, dopo aver ultimato il lavoro si procede con la finitura utilizzando il nastro adesivo per tenere compatte le giunture, e poi nell'ordine la carta abrasiva e la vernice per la tinteggiatura finale. Se il controsoffitto della stanza da rivestire ha delle particolari curve in corrispondenza delle pareti, possiamo anche acquistare del cartongesso già curvo che ci consente di applicarli nei vari punti, creando un telaio in alluminio o legno della stessa forma, e il cui fissaggio anche in questo caso, avviene comodamente con viti a legno o ficher a seconda della struttura sottostante. Il vantaggio dunque di creare un sottotetto con il cartongesso, è quello di favorire un'ottima impermeabilizzazione, e si rivela prezioso per isolare il tetto sia dal punto di vista acustico che termico.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come rifinire una mansarda

La mansarda è un locale ottenuto sfruttando lo spazio creato dalla pendenza del tetto (il sottotetto) e adibito per usi diversi. L'utilizzo della mansarda, infatti, ci permette di creare eventualmente una camera da letto (soprattutto quella dei bambini),...
Bricolage

Come stuccare il cartongesso

Il cartongesso è un prezioso elemento per rifinire pareti e controsoffittature, ed in qualunque modo viene applicato, ha bisogno di essere stuccato per riempire le giunture tra i vari pannelli. Questo materiale viene utilizzato ormai praticamente...
Casa

Come isolare termicamente il sottotetto

Se la casa dove abitate si trova all'ultimo piano, spesso e volentieri vi sono dei problemi riguardanti l'isolamento termico, soprattutto sul soffitto, visto che confina direttamente con il tetto. Per risolvere il problema in modo definitivo ed evitare...
Casa

Come coprire un tubo con il cartongesso

Se all'interno del vostro appartamento vi è la presenza di un tubo che fuoriesce dalla parete, il quale non può essere rimosso, perché riguarda una colonna fecale, pluviale oppure all'interno della quale passa il fumo generato dalla vostra stufa a...
Casa

Pareti in cartongesso: consigli di tinteggiatura

Il cartongesso, spesso conosciuto come muro a secco,, pare essere uno dei materiali più usati per il rivestimento delle parete interne delle abitazioni, ciò è dovuto alle sue proprietà termoacustiche e la sua estetica liscia e levigata. La tinteggiatura...
Bricolage

Come fissare una plafoniera sul cartongesso

Le plafoniere sono oggetti di illuminazione adatte per case ed uffici, anche se negli ultimi anni il design moderno si è adeguato a strutture particolari, come ad esempio opere murarie e controsoffittature realizzate con il cartongesso. Proprio a riguardo...
Casa

Come realizzare una nicchia in cartongesso

Capita spesso che, nella nostra casa, è necessario fare qualche cambiamento. Oggi con il fai da te è possibile fare di tutto, senza richiedere l'aiuto di uno specialista, risparmiando così denaro. Il fai da te, è un arte ormai accessibile a tutti,...
Casa

Come rinforzare le pareti di cartongesso

Per rafforzare le pareti in cartongesso, possiamo prendere in considerazione diverse metodologie che variano in base alla tipologia della superficie, della curvatura della parete e dallo scopo per il quale utilizziamo il cartongesso. Dopo aver letto questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.