Come creare un teschio con la carta

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

L'arte dell'origami comprende tutte quelle tecniche che vengono usate per creare piccole sculture solo con l'ausilio di carta. Quest'arte deriva principalmente dalla tradizione giapponese ma anche in Cina e tra gli Arabi è stata molto diffusa. Ogni scultura viene realizzata solamente piegando la carta in un certo modo e seguendo un certo ordine il quale dipende solamente da quello che volete realizzare. In questa guida verrà illustrato come creare un teschio con la carta secondo la tradizione dell'origami. Questa decorazione sarà perfetta se state preparando una festa di Halloween o semplicemente se avete in mente di organizzare un a festa a tema horror, o per esempio dedicata ai pirati.

28

Occorrente

  • Foglio di carta quadrato.
  • Pennarello nero.
38

Innanzitutto bisogna utilizzato un foglio quadrato e lo si deve piegare esattamente a metà. Questo passaggio è assolutamente necessario perché servirà a tracciare la diagonale per svolgere le mosse successive. A questo punto, il quadrato deve essere disposto come un rombo, perciò con l'angolo rivolto nella propria direzione. Arrivati a questo punto bisogna piegare le parti laterali partendo dal basso così che le due estremità combacino esattamente al centro del quadrato lungo la sua diagonale..

48

La parte superiore invece deve essere ripiegata su se stessa ma deve essere distante un centimetro dale parti precedentemente piegate. Allo stesso tempo, la punta inferiore deve essere portata e flessa verso l'alto seguendo le linee che si sono create piegando i fogli. A questo punto, la si deve ripiegare ulteriormente verso il basso lasciando un centimetro nella parte inferiore. Ciò che si deve formare deve corrispondere ad una specie di gradino. Il foglio deve essere girato. Si noterà il suo perimetro esagonale e il suo aspetto molto simile alla forma di un cranio.

Continua la lettura
58

La parte sottostante dovrà essere usata per dare vita a dei denti. Si deve piegare fino alla linea di demarcazione con l'esagono. Lo si deve fare ulteriormente fino alla sua metà e poi la punta deve essere piegata completamente. Si deve creare una sorta di effetto a fisarmonica. Con queste mosse sarà possibile cominciare a visualizzare la dentatura. Esattamente si avranno dei denti triangolari.

68

Il cranio si può dire completato. Ora, dopo aver terminato con la carta, si devono fare gli ultimi dettagli. Si può prendere un pennarello nero e si possono disegnare gli occhi e le narici. Si deve fare attenzione a rispettare le giuste dimensioni di esso. Gli occhi devono essere ben posizionati nella parte centrale ed alta, mentre le narici dovranno avere delle dimensioni più piccole e dovrebbero essere colorate nella parte bassa dell'esagono, esattamente sopra la dentatura.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come laminare con la carta cerata

In questa guida vi spiegherò in maniera semplice come laminare con la carta cerata un comunissimo foglio di carta. La carta cerata non è altro che una carta biodegradabile, nominata pure con l'appellativo di paraffinata. Invece, per laminare si indica...
Bricolage

Come realizzare il decoupage su carta

Partiamo dalla considerazione che il decoupage può essere realizzato con tutti i tipi di carta! Ovviamente alcuni tipi di carta saranno più facili da lavorare mentre altri saranno complicati e più adatti a chi ha una certa esperienza. La carta più...
Bricolage

Come fare un albero di carta

Per poter creare un albero di carta sarà necessaria tanta fantasia e un briciolo di manualità. La carta è un materiale che si presta ad infinite soluzioni e quindi non sarà difficile realizzare un piccolo o grande albero da mettere nella stanza dei...
Bricolage

Come preparare la carta pesta con la farina

Anche creare degli oggetti con la carta pesta fa parte dell'arte del riciclo, infatti per realizzare un oggetto di carta pesta occorre utilizzare dei vecchi giornali. Con la carta pesta si possono creare e anche decorare gli oggetti più svariati, dalle...
Bricolage

Come preparare la pasta di carta

La carta rappresenta uno strumento piuttosto lavorabile e soltanto le persone che hanno poca fantasia la adoperano con l'esclusivo obiettivo finale di scriverci sopra. Con la carta si possono fare dei giochi oppure realizzare degli origami (come i pesci...
Bricolage

Come realizzare una barchetta di carta

Sin dai tempi della scuola, abbiamo sempre giocato con la carta. Tutti noi almeno una volta nella vita avremo provato a costruire barche e aerei partendo da un semplice foglio bianco. Attualmente, alcuni piegano la carta per creare gli origami, altri...
Bricolage

Come Realizzare Fiori Di Carta E Cannucce

I fiori di carta sono un ornamento piuttosto gradevole da vedere e possono essere anche regalati al posto dei classici fiori freschi. Possono essere usati tutti i tipi di carta, a seconda dell’utilizzo si otterrà un effetto diverso. Se lo si desidera,...
Bricolage

Come realizzare un cappellino di carta

Con la carta si possono realizzare tanti oggetti utili per decorare la nostra casa. L'origami, l'arte giapponese che tanto viene decantata ci insegna come sia facile con un foglio di carta ed un paio di forbici realizzare delle vere e proprie opere d'arte....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.