Come creare un topolino rosa di lana

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ideale come simpatica bomboniera per battesimi o comunioni, il topolino rosa in lana può trasformarsi in un originale portachiavi oppure giochino per i più piccini. Semplice da creare, necessita fantasia e tanta creatività. Questo lavoro manuale darà tante soddisfazioni. Pertanto, munirsi di ferri e, naturalmente, della lana rosa. La lavorazione non implica conoscenze approfondite. I punti di semplice realizzazione, garantiranno in pochi minuti un risultato stupefacente.

27

Occorrente

  • 20 g di Lana rosa a due capi
  • 5 g di lana grigia a due capi
  • ferri numero 4 e 5
  • due bottoncini sferici
  • cartoncino e forbici
37

Procurare tutto il materiale e disporlo su un piano di lavoro libero. Acquistare presso la merceria di fiducia due bottoncini sferici per gli occhi, la lana rosa e quella grigia a due capi ed infine i ferri numero 4 e numero 5. Per creare il topolino rosa, si possono utilizzare diverse tecniche. Per una procedura più semplice, realizzare un pompon con la lana rosa, da otto centimetri di diametro o di una misura leggermente più bassa. Per fare ciò, procurare un cartoncino circolare con foro centrale. Passare la lana dall'interno ed avvolgerla su tutta la circonferenza. Quindi, tagliare la lana rosa sul bordo esterno con una forbicina e dare la classica forma al pompon.

47

Mettere da parte il corpo del topolino ed a questo punto, confezionare un cordoncino con i pochi grammi di lana grigia. Questa rappresenterà la coda del roditore. Per creare le orecchie, confezionare due triangolini con la lana grigia e due con quella rosa. Pertanto, lavorare otto maglie a punto tegaccio. Diminuirne una per parte, ad ogni giro. Eseguire le diminuzioni esattamente sul diritto del lavoro, fino ad esaurimento delle maglie. Per confezionare e rifinire il topolino interamente, cucire tra di loro un triangolino grigio ed uno rosa. Successivamente, applicare le due orecchie sul pompon ed attaccarle in posizione simmetrica.

Continua la lettura
57

Adesso, appuntire nel miglior modo possibile il pompon anteriormente. Bisognerà formare al meglio il musetto del topolino. Per concludere il tutto, applicare il cordoncino nella parte posteriore, come codina. Infine, attaccare i due bottoncini per gli occhi. Il topolino di lana rosa è pronto. Il procedimento non richiede passaggi troppo difficoltosi. Lavorando con i più piccini ci si potrà anche divertire. Il topolino potrà diventare un simpatico soprammobile, oppure un'originale bomboniera da occasione, ottima per battesimi oppure comunioni. In alternativa, si potrà applicare sulla sommità un apposito gancio, per trasformarlo in un utilissimo portachiavi. Sarà semplice anche da lavare all'occorrenza.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lavare il topolino con un sapone neutro ed in acqua fredda. Asciugare lontano dai raggi diretti del sole
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire un topolino con una noce

In questa guida vi spiegherò come costruire un simpatico topolino, utilizzando il mezzo guscio di una noce. Questi animaletti si costruiscono molto velocemente. Stanno bene se usati come piccole decorazioni o per dare allegria e originalità in qualsiasi...
Bricolage

Come costruire un topolino con un rotolo di carta igienica

In questa breve e semplice guida vorrei insegnarvi come riciclare un semplice rotolo di carta igienica per creare, insieme al vostro bambino, un simpatico topolino. Molte persone non sanno come fare ma sfruttare i rotoli di carta igienica per costruire...
Bricolage

Come realizzare un topolino con una castagna

Durante i lunghi pomeriggi invernali coinvolgi il tuo bambino in un simpatico gioco di creazione, trasformando dei frutti in animali. In questa guida vedrai come realizzare insieme un topolino birichino con una castagna, che sta mangiando dei chicchi...
Bricolage

Come realizzare un topolino di conchiglie

La natura offre innumerevoli spunti che possono valorizzare e rendere tangibile la nostra creatività. Le conchiglie, ad esempio, sono un ottimo souvenir da prendere come ricordo quando si va in vacanza al mare e già di per sé possono essere un soprammobile...
Bricolage

Come Realizzare Un Topolino Di Carta

L'arte è madre della creatività, e questo non deve mai mancare nelle nostre capacità manuali e professionali; è un elemento che può arricchire il più semplice dei materiali in circolo ed è necessario farne sempre doppio uso prima di sbarazzarcene....
Bricolage

Come realizzare un simpatico topolino con la tecnica della carta incollata e scolpita

Siete amanti del fai da te, o semplicemente avete un gattino a casa e volete creare un oggettino con cui farlo giocare? Questa guida fa per voi. Con pochi materiali facilmente reperibili in ogni casa riuscirete a creare un simpatico pupazzetto, nello...
Bricolage

Come Realizzare Un Topolino Di Pannolenci Decorativo

Con l'arrivo delle festività, nasce il bisogno di comprare regali ai propri amici e parenti. Capita infatti molte volte di perdere tempo girando per i vari negozi alla ricerca di un omaggio particolare e spesso dopo tanta fatica per la ricerca il suo...
Bricolage

Come realizzare le sagome dei visi di Topolino e Minnie con il fimo

La facilità di utilizzo e di reperibilità, ha reso il fimo (insieme al cernit), una delle paste sintetiche da modellare più ricercate per la realizzazione di oggetti di vario genere, o accessori di decoro per oggetti da composti. Può essere sommato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.