Come creare un vestito con carta di giornale

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

La carta, la cui produzione si sviluppò in Cina, è un materiale composto da fibre unite tra loro attraverso la compressione. Risulta quindi molto resistente e oggi si riescono a creare moltissimi oggetti, anche di design, che rendono particolare l’ambiente, non ché permettono di riciclare il materiale usato. Con la carta di un giornale si riescono addirittura a creare dei fantastici vestiti, tramite questo tutorial vi daremo tutte le spiegazioni necessarie per crearne uno. Se seguirete tutti i passi sarete capaci di realizzarne uno, anche voi, così da avere un vestito stravagante e adatto a festa in maschera. Ecco come fare.

25

Occorrente

  • carta di giornale, macchina da cucire, forbici e matita
35

Iniziate a prendere le misure del corpo, e procedete con la realizzazione del corpino, formando tre blocchi, con tre fogli di periodico ciascuno, e piegandoli fino a effettuare tutte pieghine facendo come segue: da un lato piegate circa 1 cm di fogli, poi rivoltate e ripiegate un altro centimetro, e via dicendo fino al completamento di tutta la superficie. Misura il centro dei fogli, dalla parte della larghezza è, con la macchina da cucire, fate un’imbastitura leggera, così da non rompere la carta. Realizzata questa procedura per tutti e tre i blocchi, sovrapponeteli tra loro per circa 2 cm e cuciteli, così da avere un blocco unico.

45

Il corpino è pronto ora procedete con la gonna, unendo tre fogli di quotidiano e imbastendoli al lato, piegando leggermente la parte superiore per dare più volume alla gonna.
Ripetete la stessa operazione, con le altre sezioni, per otto volte, poi cucitele insieme, sovrapponendo di 1 cm i bordi. Attaccate la gonna nella parte inferiore del corpino. Ora non resta che produrre una cintura che stabilizzerà il vestito. Prendete due fogli di giornale e misurate 10 cm, che sarà la larghezza della cinta, tagliate la sezione e cucite i bordi. Il gioco è fatto, indossate, con molta delicatezza il vestito e infine la cintura, fermandola con una spilla da balia, in modo che renda il tutto più stabile.

Continua la lettura
55

Ora non resta che disegnare, con una matita, la scollatura che più desiderate e passare, a qualche centimetro di distanza con la macchina da cucire, al termine tagliate la linea segnata con la matita. Infine fate una piccola curva sotto le braccia per far calzare bene il corpino. Procedete con le bretelle, mettendo uno sopra l’altro tre fogli di giornale, e creando delle strisce, con le piegature, che andrete a tagliare e impuntite prima al centro, in modo che i tre fogli rimangano saldi e poi lungo tutto il bordo. Appoggiatele sul corpino e attaccatele, infine tagliate le parti in eccesso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come confezionare un costume da fatina

Se volete confezionare alla vostra bambina un costume ricco di eleganza, fascino e magia, per carnevale o per una festa in maschera, realizzarne uno da fatina è l'idea migliore. Le più affascinanti sono le fatine del bosco, legate alla mitologia e alle...
Cucito

Come realizzare un vestito da cerimonia per bambina

Se si sta avvicinando un’occasione importante ed avete deciso di realizzare un vestito da cerimonia per la vostra bambina, questa è la guida che fa per voi! Cucire con le proprie mani un abito da cerimonia, infatti, è meno difficile di quanto si possa...
Cucito

Come realizzare un abito per comunione all'uncinetto

Realizzare un abito per comunione all'uncinetto, è un lavoro che richiede abbastanza tempo e una buona conoscenza di alcuni punti, tra cui: la maglia bassa, la maglia alta, la maglia alta doppia, il mezzo punto rete e il punto fantasia. Se volete evitare...
Cucito

Come realizzare un abito da sposa a filet

Indossare un abito da sposa è il sogno di molte ragazzine ma realizzarlo autonomamente è una grandissima soddisfazione; l'abito da sposa infatti, può essere realizzato con la tecnica del fai da te, naturalmente se si è bravi nel cucito oppure nella...
Cucito

Come confezionare un abito da principessina

Fin da piccole ogni donna sogna di diventare una principessa, trovare il suo uomo ideale con cui vivere felici e amate. IL sogno inizia desiderando un bellissimo abito da principessa, spesso indossato in occasione di feste mascherate o a Carnevale. Chissà...
Cucito

Come realizzare un abito con paillettes

Un abito con paillettes è un capo davvero elegante che può essere utilizzato per una serata di Gran Galà o per eventi importanti quali: il cenone di Capodanno o di Natale, la vigilia della Befana, una serata in discoteca, una cena di affari o una serata...
Cucito

Come realizzare un pull multicolore

Un pull multicolore è un capo di abbigliamento versatile e anche molto comodo, utilizzato soprattutto per i bambini. In commercio è possibile trovare i pull in colori diversi, modelli differenti (con bottoni o con la cerniera) e in svariati tessuti....
Cucito

Come fare un vestitino da bambina con maniche a sbuffo

Se siete brave nel cucito, ecco una bella idea per realizzare, partendo da un semplice cartamodello base, un vestitino per bambina con maniche a sbuffo ed una gonna a palloncino stretta in vita. Nei passaggi seguenti vi daremo dei consigli su come fare,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.