Come creare una canna da pesca di bamboo

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se tra i vostri hobby preferiti c'è quello della pesca, potete approfittarne per creare una canna di bamboo. Il lavoro non è affatto difficile, e richiede soltanto un minimo di accortezza nel maneggiare questo materiale e ovviamente il necessario per far abboccare i pesci ovvero l'amo, la lenza e il galleggiante. A tale proposito, ecco una guida con le istruzioni dettagliate su come ottimizzare il risultato.

27

Occorrente

  • Canna di bambù
  • Carta vetrata
  • Olio paglierino
  • Lenza
  • Amo e galleggiante
  • Seghetto per legno
37

Tagliare la canna in più pezzi

Per prima cosa prendete una canna di bambù lunga circa 3 metri, e mettetela ad essiccare. A tale proposito se intendete renderla smontabile e quindi trasportabile, dovete però tagliarla con un seghetto per legno in più punti. In tal caso l'operazione conviene farla subito quando cioè è ancora umida, per evitare che una volta essiccata possa spezzarsi e costringervi a ricominciare daccapo usandone un'altra.

47

Essiccare i pezzi di bambù

Una volta che la canna di bambù è stata tagliata in più pezzi, questi ultimi vanno dunque fatti essiccare, e per fare ciò è necessario innanzitutto riporli in un luogo caldo ed asciutto, ma lontano dai raggi diretti del sole per evitare che possano spaccarsi. Nello stesso tempo per essere sicuri che dopo l'essiccazione i pezzi siano ben dritti, vi conviene adagiarli su un pavimento dritto e liscio sovrapponendovi dei mattoni in più punti, in modo che l'asciugatura avvenga uniformemente e senza creare delle curve. Una volta pronti, i vari pezzi di bambù vanno prima ripuliti delle foglioline (con un cutter) e poi levigate con della carta vetrata. A lavoro ultimato per eliminare la patina biancastra generata dall'abrasione, utilizzate dell'olio paglierino che tendenzialmente rende i pezzi di bambù più lucidi.

Continua la lettura
57

Creare i manicotti d'assemblaggio

A questo punto procuratevi degli altri pezzi di bambù di un diametro leggermente superiore a quello precedente, in modo da creare una serie di manicotti di circa 15 centimetri di lunghezza tali da consentirvi di assemblare tra loro i vari pezzi di canna lavorati in precedenza. Fatto ciò non vi resta che collegare la lenza alla canna, facendola passare anche attraverso la sua naturale cavità. Per completare il lavoro aggiungete l'amo ed il galleggiante, e prima di passare al collaudo dedicatevi alla finitura, usando magari delle aniline per personalizzarla come tonalità di colore e nel contempo assicuratevi che la lenza sia tesa e soprattutto ben ancorata. A questo punto eseguite subito la prova, non prima di aver visualizzato il video tutorial allegato alla presente guida che contiene delle utili informazioni in merito.

67

Guarda il video

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come montare il galleggiante alla canna da pesca

Tra le attività maggiormente praticate durante il tempo libero, la pesca è senza dubbio una delle più rilassanti. Richiede infatti molta pazienza e molta calma, stimolando così la concentrazione. Elemento indispensabile per l'esercizio di tale attività,...
Altri Hobby

Come montare una canna da pesca

Tra le diverse attività che è possibile praticare nel tempo libero, la pesca è sicuramente una delle più rilassanti; inoltre, viene praticata all'aria aperta a diretto contatto con la natura e richiede pazienza e grande calma, aiutando la concentrazione....
Altri Hobby

Come fare una canna da pesca

In questa breve guida esplicativa, vi andrò a mostrare come realizzare una canna da pesca rustica in pochi e semplici passi. Tutto ciò di cui avete bisogno è solo un po' di pazienza, poiché non sono necessarie particolari doti o abilità manuali per...
Altri Hobby

Come realizzare un appoggio per le canne da pesca

Qualora siate appassionati di pesca, questa guida fa sicuramente al caso vostro! Sicuramente, per essere svolta nel migliore dei modi, essa necessita di attrezzature, a volte anche piuttosto onerose. In questa guida, però, parleremo di fai da te. Nello...
Altri Hobby

Come attrezzare una barca da pesca

La pesca è senza dubbio un'attività che vanta una tradizione millenaria nonché una grandissima schiera di appassionati. Le persone che si appassionano a questo sport sono in netto aumento, proprio per la capacità di tale attività di coniugare il...
Altri Hobby

Come costruire una rastrelliera per canne da pesca

Molte persone amano praticare lo sport della pesca. Per pescare è necessario acquistare diversi accessori e componenti per riuscire a prendere i pesci più facilmente. Mentre le esche e i retini possono essere facilmente inseriti in alcune apposite valigette...
Altri Hobby

Come costruire il gioco della pesca delle paperelle

In questa bella guida, vogliamo proporre l'utilizzo del classico metodo del fai da te, per imparare come poter costruire, insieme ai nostri bambini, il famoso ed intramontabile, gioco della pesca delle paperelle. Sono veramente in tanti i bambini che...
Altri Hobby

Come scegliere un galleggiante da pesca

La pesca sportiva è una passione che unisce milioni di italiani. Si tratta di un passatempo rilassante, che mantiene a stretto contatto con la natura. Destreggiarsi in questa disciplina può sembrare difficoltoso, sulle prime. Ma con pazienza e dedizione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.