Come creare una fontana da giardino con materiale di recupero

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando si parla di fontane da giardino si pensa alla statua in gesso che spilla acqua la cui installazione è difficile e costosa. Ma una fontana si può realizzare anche utilizzando solo una pompa dell'acqua e dei materiali di recupero che si trovano in casa, come una brocca di ceramica. Quest'ultima costituisce la base del progetto; infatti, l'acqua si riversa su un fianco del vaso, scende giù per un bacino sotterraneo e la pompa la ricicla. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni consigli e delle corrette informazioni su come creare una fontana da giardino con materiale da recupero.

25

All'inizio è opportuno procurarsi un contenitore per la fontana: esso deve essere abbastanza grande in quanto deve trattenere tutta l'acqua. L'ideale, come detto precedentemente, è l'utilizzo di un'urna decorata. Se il contenitore non possiede un foro di scarico bisogna praticarne uno; esso deve essere in grado di poter ospitare il tubo dell'acqua. Quest'ultimo deve avere un diametro di circa 5 cm.

35

A questo punto bisogna scavare un buco nella posizione in cui si vuole posizionare la fontana. La cavità deve essere profonda e larga da poter contenere una bacinella di plastica; è consigliabile che sia un po' più ampia rispetto alla fontana. In questo modo si riesce a catturare anche l'acqua che sgocciola fuori dai lati della brocca. Successivamente bisogna scavare il buco e posizionare la bacinella all'interno; la parte superiore della bacinella deve essere a livello con quella del terreno.

Continua la lettura
45

Ora bisogna posizionare un pezzo di grata metallica sulla parte superiore della bacinella; essa deve essere un po' più larga della parte superiore del contenitore. In seguito va praticato, con delle forbici da taglio, un foro al centro della grata abbastanza largo da far passare il tubo della pompa dell'acqua ed il cavo di alimentazione. Poi, si posiziona la pompa sul fondo della bacinella e si infila il cavo di alimentazione ed il tubo dell'acqua della pompa attraverso il foro sulla grata. A questo punto si deve posizionare la grata sulla parte superiore del contenitore.

55

Si aggiunge poi un tappo di gomma al foro sul fondo della base della fontana per non far filtrare l'acqua. Si spinge il tubo dell'acqua attraverso il foro e si posiziona sulla grata di metallo; poi si collega, nelle vicinanze, il cavo di alimentazione ad una presa elettrica e si riempie il recipiente ed il bacino sotterrano con l'acqua. Si nasconde la protezione in metallo con delle pietre da giardino su di essa. Se la fontana è stata costruita correttamente, l'acqua comincia a riversarsi lungo i lati dell'urna.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come costruire un pollaio con materiali di recupero

Se abbiamo un ampio giardino ed intendiamo installare un pollaio, non è necessario spendere molti soldi per realizzarlo. È infatti possibile optare per materiali di recupero, utilizzando qualche attrezzo da taglio, collanti e chiodi. Nella seguente...
Casa

Come installare il rubinetto di una fontana

A tutti capita di avere in casa un rubinetto malfunzionante che necessita di essere riparato o addirittura sostituito. In molti casi infatti, considerando i costi manutenzione rispetto all'acquisto per intero del pezzo, è preferibile metterne uno nuovo,...
Casa

Come creare fioriere con materiale di riciclo

Gli appassionati del giardinaggio e del fai da te non possono fare a meno di fioriere costruite con le proprie mani. Il giardinaggio è sempre più un hobby diffuso, e chi ama le piante ne avrà sicuramente tantissime e magari non sa dove metterle perciò...
Casa

Come ristrutturare un pavimento con parquet di recupero

Se abbiamo un pavimento in legno, è importante sapere che può essere ristrutturato con un certo stile e con un minimo di spesa, utilizzando del parquet di recupero, e sfruttando anche del legno antico per ottenere un effetto particolare ed elegante....
Casa

Come costruire un asse da stiro con materiali di recupero

Il tema del riciclo è fondamentale in questa era: sfruttare tutto quello che si possiede in casa, pensando di doverlo buttare, può invece ritornare utile realizzando delle opere utili e ridandogli quindi nuova vita. Con del semplice materiale facilmente...
Casa

Come realizzare un separé con materiali di recupero

L'arte del fai da te dà sempre molta soddisfazione: vedere realizzati, con le proprie mani, i complementi d'arredo o i gadget più disparati non ha eguali. Con un po' di creatività si può sempre utilizzare il materiale di recupero ed ottenere degli...
Casa

Come realizzare una pavimentazione per la cantina con materiali di recupero

La cantina è quel locale interrato di una casa, che viene generalmente adibito a ripostiglio. Al suo interno possono essere conservati i vini, le provviste alimentari oppure degli oggetti inutilizzati. Inoltre, è possibile utilizzarla come un laboratorio...
Casa

Come costruire un posacenere con materiale di riciclo

Utilizzare materiale di riciclo per arredare o, più in generale, abbellire la nostra casa è un'attività creativa che unisce l'utile al dilettevole. Moltissimi sono gli oggetti che buttiamo sbadatamente e troppo in fretta nella spazzatura senza tener...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.