Come creare una lampada per il comodino

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

La lampada che arreda il comodino, è uno degli elementi decorativi che contribuiscono a dare carattere e stile alla camera, oltre che essere un utilissimo punto luce di servizio accanto al letto. Possiamo creare una lampada personalizzata, modificando l’estetica di un vecchio modello recuperato, avvalendoci di materiali idonei al lavoro, per realizzarne una nuova e originale. Ecco come fare.

24

I bottoni

Un'altra idea molto particolare per realizzare la nostra lampada, potrebbe essere quella di ricoprirla interamente con dei bottoni. Possiamo utilizzare bottoni di varie grandezze, recuperati da abiti, camice vecchie, giacche o trovarne di particolari in mercatini e bancarelle; procuriamone una quantità sufficiente a ricoprire l’intero paralume, il numero dipenderà dalla sua grandezza. Con la colla a caldo applichiamo i bottoni, distribuendoli in modo armonioso, ponendo sul retro di ogni singolo bottone la colla a caldo: appoggiamo il bottone sulla superficie esterna, eseguiamo una pressione all’interno del paralume, con le dita dell’altra mano, in corrispondenza dell’elemento che stiamo incollando. Applichiamo con pazienza tutti i bottoni necessari all’intera copertura, alternando le differenti misure per coprire gli spazi vuoti. Per una decorazione più importante, che farà brillare la nostra lampada anche a luce spenta, possiamo incastonare dei cristalli con retro a cono, inserendoli nei buchini dei bottoni. Questa operazione richiede una buona manualità, tempi di esecuzione più lunghi e va eseguita con colla tipo Attak, ponendone una minima quantità sul cono del brillantino, tenuto stretto per mezzo di una pinzetta e adagiandolo nel foro del bottone, cercando di non creare sbavature che danneggerebbero il bottone stesso, rendendolo opaco. Naturalmente dovremo prima trovare la misura del cristallo, adatta al foro in cui dovremo applicarlo.

34

Madreperla o perline

Servendoci di bottoncini in madreperla o perline, sarà possibile realizzare un paralume dal sapore vintage, infilandoli in un cavetto di acciaio, come per realizzare una collana. Potremo optare per questa soluzione, se disponiamo di un paralume molto rovinato: in questo caso elimineremo il materiale che lo costituisce, tenendo solo il telaio.

Continua la lettura
44

Realizzazione

Per trasformare una lampada, da abbinare ad una stanza in stile romantico, con alcuni fiori in seta potremo ottenere un risultato di grande effetto, con un semplice lavoro di incollaggio: recuperiamo dai fiori di plastica la parte della corolla, eliminando il gambo, smontiamo il paralume e appoggiamolo su un piano. Incolliamo gli elementi con colla a caldo, mettendo un po’ di prodotto direttamente sul retro dei fiori, disponendoli uno vicino all’altro e formando una fila tutt’intorno; partiamo dalla parte inferiore del paralume e avanziamo su più file, fino a coprirlo interamente. Facciamo asciugare bene la colla e prima di rimontare il paralume, ravviviamo il colore della base della lampada con una vernice spray o dipingendola con un pennello, scegliendo una tinta in sintonia con i fiori e con l’arredamento della stanza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

10 idee per rinnovare un vecchio comodino

Volete dare un tocco di colore e originalità a un vecchio comodino presente nella vostra stanza? Sappiate che non serve comprarne uno nuovo, basta solo ingegnarsi con la fantasia e con piccoli interventi fai da te. Non ci credete? Allora proseguite nella...
Bricolage

Come rinnovare un vecchio comodino

Sarà capitato a tutti di avere, in cantina o anche in garage, un vecchio comodino, che non viene più impiegato in casa, o perché non piace o perché si è rovinato. Proprio per questo motivo, abbiamo pensato di proporre una guida, molto semplice da...
Bricolage

Come recuperare un comodino

Nella guida che segue vi saranno spiegate alcune strategie per recuperare un comodino ormai in disuso. Tale mobile, a prima vista inutile, può essere trasformato in un nuovo ed originale mobile da camera, con decori colorati ed eleganti. Tante volte...
Bricolage

Come fare un comodino con materiali di recupero

L'arte del riciclo offre sempre molte soddisfazioni; non solo ci fa risparmiare a livello economico, ma ci consente di avere in casa dei complementi d'arredo originali, creati con le nostre mani e in base ad idee innovative. Sono tanti i mobili che si...
Bricolage

Come decorare un comodino con la carta da parati

La carta da parati è un elemento decorativo che solitamente viene utilizzato per essere applicato sulle pareti interne della casa. Esistono di diversi tipi, colori, materiali e fantasia e la scelta il modello giusto va fatta in base allo stile dell'arredamento...
Bricolage

Come trasformare un vecchio comodino in cubo di Rubik

Il cubo di Rubik, conosciuto anche Cubo Magico, è il giocattolo più venduto in assoluto della storia. Si tratta di un vero e proprio rompicapo che pochi sono riusciti a risolvere. Il gioco si può dire risolto nel momento in cui si riesce a risalire...
Bricolage

Come realizzare un comodino in stile arte povera

Se siete stanchi dello stile moderno, essenziale e minimal e dei materiali innovati, plastici o metallici, lo stile che state cercando è quello dell'arte povera. Completamente all'opposto dello stile metropolitano si colloca quello dell'arte povera,...
Bricolage

Come ristrutturare un vecchio comodino in stile Vintage

Tra gli amanti del fai da te ci sono sicuramente schiere di amanti della ristrutturazione. Non c'è cosa più soddisfacente che prendere un vecchio oggetto e dargli nuova vita. Le tecniche e gli stili utilizzabili sono infiniti, così come gli ambiti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.