Come creare una maglia di lana partendo dalle spalle

Tramite: O2O 16/10/2017
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Lavorare a maglia è uno degli hobby più diffusi non solo tra le annoiate nonnine ottantenni, ma anche tra le giovani mamme dinamiche e, più in generale, tra tutte quelle anime creative, sia uomini sia donne, che hanno saputo reinventare una delle attività più antiche della civiltà e più radicate nella nostra cultura. Che vogliate creare un blazer per il vostro Principe Azzurro, uno scaldacollo per la cugina Giovanna o uno scialle per la prozia Matilda, lavorare a maglia vi permetterà di realizzare un regalo unico con le vostre mani in modo inaspettatamente semplice. Vi occorrono soltanto una buona dose di abilità, di pazienza e di accortezza nel seguire le istruzioni del progetto che intendete attuare. Quindi, se volete imparare come creare una maglia di lana partendo dalle spalle, consultate la nostra guida nelle pagine a seguire.

25

Avviare le maglie

Avviate le maglie per creare il collo. In questa fase la regola da non ignorare è quella di scegliere un numero di maglie che sia un multiplo di otto e che sia appropriato alla taglia della persona che dovrà indossare la maglia di lana. Una volta che avrete avviato le maglie, chiudetele in cerchio lavorando le maglie in tondo. Ora lavorate il collo fino a completarlo e ricordate di inserire i marcapunti per individuare dove dovrete andare a fare gli aumenti.

35

Applicare il modello Raglan

Applicate il modello Raglan calcolando il numero di diminuzioni da effettuare secondo questa regola universale:
-dividete per due il numero delle maglie che avete precedentemente avviato;
-il risultato di questa divisione va diviso a sua volta per quattro per restituirvi il numero delle maglie delle maniche;
-per ottenere il numero delle maglie del davanti e del dietro occorre moltiplicare il numero delle maglie delle maniche per tre.
Continuate il lavoro effettuando delle diminuzioni uguali a destra e a sinistra di ogni scalfo e stando attenti a fare un aumento tra le due maglie prima del marcapunti e un aumento tra le due maglie dopo il marcapunti.

Continua la lettura
45

Ultimare la maglia di lana

Ultimate la maglia di lana proseguendo la realizzazione del busto lavorando le maglie in tondo fino a che arriverete alla lunghezza che vi eravate prefigurati. Per quanto riguarda le maniche, dovrete ricorrere ancora una volta alla matematica per sapere quanti ferri vi occorreranno per lavorare ogni manica:
-calcolate quanti ferri vi sono occorsi per lavorare dieci centimetri del busto della maglia di lana;
-calcolate quanti centimetri dista il bordo di ogni scalfo dalla mano;
-moltiplicate i dati ottenuti dalle misurazioni precedenti e dividete il risultato per dieci.
Invece, per conoscere il numero delle diminuzioni da effettuare per ogni scalfo dovrete sottrarre il numero delle maglie di ogni scalfo al numero delle maglie di ogni manica e poi dividere il risultato per due. Terminate le maniche sempre lavorando le maglie in tondo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come scegliere i ferri per lavorare a maglia

Se avete deciso di iniziare un hobby come quello del lavoro a maglia, dovete acquistare gli strumenti di base e cioè i ferri. Scegliere i ferri per lavorare a maglia è un'operazione indispensabile per eseguire una lavorazione a trama larga o a trama...
Cucito

Come fare le babbucce a maglia

Se sei particolarmente brava con i lavori a maglia, i ferri e la lana, ecco una guida interessante per rendere caldo e comodo il tuo inverno! Grazie a questo semplice tutorial di maglia, infatti, potrai realizzare a mano un paio di graziose babbucce di...
Cucito

Come realizzare un abito di lana

I lavori artigianali da eseguire con i ferri da maglia o con l'uncinetto offrono la possibilità di creare delle realizzazioni davvero spettacolari. Maglioni, sciarpe, berretti, coperte o cuscini: tutti assolutamente unici ed originali. Se lo desideriamo,...
Cucito

Come realizzare dei cuscini a maglia

Ci sono vari modi per abbellire ed adornare la casa. Mentre il freddo dell'inverno incalza, un bel caminetto acceso e dei cuscini di lana sopra il divano, danno il senso di calore ed aiutano a rallegrare le giornate grigie. Per chi è pratico nel lavoro...
Cucito

Come realizzare un poncho a maglia per bambini

Non c'è nulla di meglio che riuscire a confezionare qualche bel vestito per i propri bimbi, utilizzando dei materiali naturali ed evitando di comprare vestiti per lo più realizzati con materiali sintetici.Abbiamo pensato quindi di scrivere e proporre...
Cucito

Come realizzare uno scaldacollo a maglia

Che siate freddolosi o meno, durante l'inverno è sempre utile avere a disposizione un capo in lana, caldo e protettivo come una sciarpa o uno scaldacollo. La prima è ingombrante, le code cadono o vanno legate a formare nodi vistosi e scomodi. Il secondo...
Cucito

Come fare uno scaldacollo a maglia alta incrociata

Se siete particolarmente freddolose ma non volete rinunciare allo stile, classe, e semplicità, ecco che quello che vi andremo a proporre oggi farà il caso vostro. Vedremo infatti come fare uno scaldacollo a maglia alta incrociata. Vi occorrerà il tipo...
Cucito

Come lavorare a maglia rasata rovescia

La maglia rasata è una tipologia di lavorazione della lana con cui si realizzano dei punti diritti su altri della stessa natura; utilizzando i ferri, invece, in modo alternato si possono ottenere il dritto e il rovescio. Il rovescio della medesima lavorazione...