Come creare una pendenza sul tetto

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Nella fase di costruzione di un'abitazione, un passo fondamentale è la creazione del tetto, ne esistono di diverse tipologie quali: tetto a 2 o 1 falda, tetto a cupola e tetto piatto. In tutti i casi è importante stabilirne il grado corretto di pendenza, normalmente dell 1% in direzione degli scarichi. L'acqua va convogliata verso i punti di raccolta come canali di gronda, fosse disperdenti e colonne di scarico per evitare possibili accumuli sulla copertura con relative infiltrazioni. Nella seguente guida troverete delle informazioni utili su come creare una pendenza sul tetto.

25

Il primo passo prima di iniziare il lavoro, è avere presente la linea di gronda e la linea di colmo. La prima è il punto più basso verso cui defluisce l'acqua, la seconda indica il punto più alto da cui di conseguenza si allontana. Se abbiamo una copertura piana, per avere una corretta inclinazione che favorisca lo smaltimento dell'acqua, si deve realizzare un massetto in calcestruzzo leggero. La pendenza nel punto più basso deve avere una percentuale dell' 1-2% con uno spessore di circa 3-4cm che aumenta progressivamente verso la linea di colmo. Riducete percorsi troppo estesi e aggiungete più punti di scolo. Circa ogni 100 mq dovrà essere presente una colonna di scarico.

35

Se non è possibile aggiungere altri punti per far defluire le acque, potete decidere se costruire un massetto in calcestruzzo alleggerito utilizzando mattoni forati per essere più leggero, oppure optare per un muretto di tavelle di cemento pomice da ricoprire con uno strato di conglomerato leggero. Nella fase di progettazione stabilite se l'acqua va indirizzata in punti già esistenti o se è necessaria la creazione di una grondaia circondante il perimetro del tetto. In questo caso la copertura va suddivisa in micro aree, in cui ogni falda che lo costituisce avrà un'inclinazione tale da convogliare le acque in un unico punto. Graficamente rappresentate con linee continue le linee di colmo del tetto, con quelle discontinue le linee di impluvio. Disegnate poi delle frecce che costituiranno il verso in cui scorrerà l'acqua.

Continua la lettura
45

Una corretta fase di progettazione è essenziale, definite attentamente tutte le aree della copertura, con la loro pendenza, le loro linee di colmo ed impluvio, assicurandosi di non creare percorsi troppo estesi, poiché lo spessore eccessivo nella linea di colmo può sovraccaricare la struttura, dunque un progetto errato o troppo affrettato può dar vita a spiacevoli episodi di infiltrazioni.

55

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non realizzate percorsi troppo estesi, perché spessori eccessivi nella linea di colmo porteranno un sovraccarico del tetto

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come regolare la pendenza di una grondaia

Avere una grondaia funzionante è essenziale per proteggere la tua casa da scantinati allagati, erosione del suolo e altri problemi causati dal deflusso delle acque nella direzione sbagliata, a volte possono sorgere anche gravi problemi strutturali....
Materiali e Attrezzi

Come calcolare la pendenza di una rampa

La pendenza di una rampa è espressa da una semplice formula matematica che consente di calcolare la giusta percentuale nel caso in cui bisogna costruirne una. Questi sono calcoli solitamente affrontati da architetti, ingegneri e geometri che necessitano...
Materiali e Attrezzi

Come calcolare la pendenza delle scale

La pendenza delle scale è un fattore importante da dover tener presente durante la fase progettuale e di realizzazione. Calcolare la pendenza non è facile, tuttavia con dei giusti consigli quest'ardua impresa potrebbe risultare più facile. Sapere esattamente...
Materiali e Attrezzi

Come riparare le perdite sul tetto

Se notiamo delle macchie d'acqua che si estendono lungo il soffitto o sulle pareti, la causa è probabilmente una perdita sul tetto. Individuarla è la parte più difficile, mentre la riparazione è di solito abbastanza facile da eseguire. La fonte della...
Materiali e Attrezzi

Tegole marsigliesi: consigli per la scelta

Se per la copertura del tetto della nostra casa intendiamo applicare delle tegole, e siamo orientati verso la tipologia definita marsigliese, è importante sapere che bisogna sceglierle tenendo presente una serie di fattori rilevanti, ideali per massimizzarne...
Materiali e Attrezzi

I migliori pluviali circolari

Per chi ha dimestichezza con le riparazioni idrauliche, è naturale conoscere i tubi pluviali. Si tratta di tubature o comunemente chiamate grondaie in grado di raccogliere le acque piovane e di lasciarle scivolare dal tetto. Le tegole fanno infatti scivolare...
Materiali e Attrezzi

Come incollare i pannelli coibentati per tetti

I pannelli coibentati hanno il compito di proteggere un'abitazione sia dal punto di vista termico che sotto l'aspetto acustico. Hanno quindi uno scopo prettamente isolante, che viene conferito loro dai materiali con cui sono costituiti: lana di vetro,...
Materiali e Attrezzi

Come inchiodare le tegole marsigliesi

Seppur siano delle tegole create molti anni fa, tutt'oggi vengono adoperate nella costruzione di tetti di tantissime case. Questo poiché sono poco costose, sono meno pesanti ed infine sono più facili da sostituire. Queste tegole però non sono così...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.