Come creare una tavola luminosa economica per disegno

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quante volte capita di aver bisogno in casa di una tavola luminosa, dai bambini per disegnare ai più grandi che si dedicano al bricolage e necessitano quindi di dover ricopiare qualcosa nel dettaglio. Ebbene esistono diverse soluzioni da poter utilizzare, senza avere il bisogno di acquistarne una appositamente. Vediamo nella guida come creare una tavola luminosa per il disegno che sia economica e di facile realizzazione.

26

Occorrente

  • Listelli in legno
  • Neon tubolari a luce bianca
  • Reattore e attacchi per neon
  • Spina con filo e peretta
  • Trapano elettrico
  • Colla vinilica e chiodi
  • Martello, viti e cacciavite
36

Iniziamo dalla realizzazione del piano di appoggio. Serve partire dal telaio che deve essere fatto di una dimensione circa di 100x60, in modo tale che si possa utilizzare più volte per disegni anche più grandi. Altro aspetto che bisogna considerare è l'appoggio di questa tavola, che deve essere di almeno quindici centimetri, in modo tale che vi sia lo spazio per una luce al di sotto. Se non avete luci basse allora è meglio alzare l'altezza a venti centimetri, se no il foglio di plexiglass a contatto con la luce rischia di surriscaldarsi.

46

Dopo averla assemblata, con colla vinilica e chiodini di sostegno, ci occupiamo di rivestire la parte che va appoggiata sul tavolo con un foglio di compensato della stessa misura, che anche in questo caso, fissiamo con colla e chiodini. A questo punto, prendiamo il reattore per neon e lo posizioniamo in basso a destra all'interno della cornice, mentre sui due laterali, applichiamo altrettante coppie di incastri a baionetta, per l'alloggio dei rispettivi neon. Terminata questa prima fase del lavoro, possiamo dedicarci alla seconda (di finitura), che ci consente di ottenere una tavola luminosa pronta per l'uso, ogni qualvolta che dobbiamo fare dei disegni particolari o progetti professionali. Per completare quindi la tavola, prendiamo la lastra di plexiglass, e dopo aver praticato una serie di fori con un trapano sul perimetro, la fissiamo sulla cornice con delle viti a legno, in modo da bloccarla definitivamente.

Continua la lettura
56

A questo punto, prendiamo una spina corredata di cavo elettrico e di una peretta per l'accensione e lo spegnimento dei neon, che facciamo passare attraverso un foro laterale della cornice in legno, preventivamente praticato durante la fase di assemblaggio. Dopo le prove di corretto funzionamento, possiamo iniziare le nostre elaborazioni grafiche, e appoggiano sul piano luminoso della carta oleata con un disegno predefinito, e sovrapponendone un'altra, riusciamo a copiarlo perfettamente. Sicuramente questa riparla soluzione ideale per svolgere e ricopiare una qualunque opera grafica. Se si ritiene necessario e se ne ha la possibilità, si può anche fare uso al posto del plexiglass di una lastra di vetro.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come pulire le gomme da disegno

Per ogni buon artista che si rispetti, gli strumenti da disegno sono qualcosa di veramente importante e necessario, da tenere assolutamente in ordine sempre puliti. Strumenti sempre in ordine possono aiutarci a realizzare delle opere d'arte veramente...
Altri Hobby

Come fissare un disegno a matita sul muro

Realizzare degli splendidi disegni a matita è un qualcosa di molto bello e, soprattutto, di molto entusiasmante. Tuttavia, se vogliamo che i nostri disegni siano ammirati praticamente da tutti, dovremo fissarli in maniera più che accurata sul nostro...
Altri Hobby

Come personalizzare una tavola da snowboard

Chi va spesso sulla neve ed ha la passione per lo snowboarding, sa bene quanto facilmente si possa rovinare o quanto sia semplice scambiare il proprio snowboard con quello di qualcun altro. Per ovviare a questi problemi, è possibile personalizzare una...
Altri Hobby

Come decorare la tavola da surf

Può capitare, per chi possiede una tavola da surf, che si stanchi di dover vedere nella propria tavola lo stesso identico look per anni. Ecco perché nasce la voglia ed il desiderio di dare un aspetto nuovo alla tavola da surf decorandola con degli originali...
Altri Hobby

Come trasferire un disegno su una maglia di lana

Il ricamo non è un'arte semplice da imparare, essa richiede tempo ed esperienza, ma ripaga sempre col risultato ogni fatica impiegata. Sin dai nostri più anziani parenti il ricamo ha permesso di raggiungere il perfezionamento dell'arte decorativa delle...
Altri Hobby

Come realizzare una tavola da surf in legno

Una tavola da surf è una piattaforma allungata, che si presenta relativamente leggera ma abbastanza forte per sostenere una persona in piedi. Originariamente le tavole da surf venivano costruite in legno ed erano alte 5 m; nel corso degli anni sono state...
Altri Hobby

Come fare il restyling alla tavola da snowborad

Se abbiamo una tavola da snowborad particolarmente danneggiata, e senza più i colori caratteristici che la contraddistinguono, possiamo intervenire con un restyling adeguato, utilizzando gli stessi prodotti con cui è stata realizzata. In questa guida,...
Altri Hobby

Come creare una tela da disegno

Chi ha la passione per il disegno o per la pittura, sa benissimo che spesso i materiali da utilizzare possono risultare costosi, e non sempre sono adatti alle nostre esigenze. Infatti le tele che troviamo in commercio hanno delle misure standard, e se...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.