Come creare vortici d'acqua in una bottiglia

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il vortice è il moto rotatorio, nella maggioranza dei casi turbolento, di un flusso o di un fluido. All'apparenza potrebbe sembrare un fenomeno piuttosto semplice, tuttavia è alquanto complesso da descrivere dal punto di vista fisico. Questo si forma quando molte particelle di un fluido iniziano a seguire movimenti a spirale e convergono tutte in un punto denominato "nucleo del vortice". La fluidodinamica si occupa dello studio relativo alle caratteristiche tipiche di un vortice. Tuttavia, è possibile riprodurre tale fenomeno proprio in casa: questa guida infatti, si propone di spiegare come creare vortici d'acqua all'interno di una bottiglia. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • 2 bottiglie di plastica per acqua minerale da 1,5 l
  • Nastro isolante
37

Per prima cosa, iniziate riempiendo per due terzi una delle due bottiglie di plastica. Con una piastra elettrica, dovrete scaldare i tappi e incollarli tra loro. In seguito, praticherete al centro dei tappi un foro e avvolgerete i colli delle bottiglie con diversi giri di nastro isolante, realizzando una giuntura molto resistente. La situazione che si presenterà sarà questo: la bottiglia piena capovolta e incollata col tappo al tappo della bottiglia vuota. Assicuratevi che le bottiglie non perdano acqua dai lati. Fatto ciò, reggete la bottiglia piena con una mano e con l'altra mano stringete i colli uniti.

47

Successivamente, tenete le bottiglie in posizione orizzontale e fatele ruotare seguendo un movimento circolare, per poi riportarle in posizione verticale e sollevare la bottiglia piena. Noterete che nella bottiglia si sarà creato un vortice a forma di imbuto. Nel caso in cui il vortice non si fosse formato, dovrete far ruotare ancora un po' le bottiglie o girarle nella direzione opposta. Vedrete che il vortice si formerà dopo qualche tentativo. Come spiegarsi tale fenomeno? Quando l'acqua viene messa in rotazione forma un vortice mentre scorre nell'altra bottiglia. L'acqua, seguendo la forza di gravità, scorre verso il centro del foro.

Continua la lettura
57

Più l'acqua si avvicina al foro e più aumenta la sua velocità. Questa condizione, affiancata dal lavoro delle forze centripete prodotte dalla pressione dell'aria, dell'acqua e della gravità, porta alla formazione del vortice (in miniatura), seppur temporaneo. Come avrete potuto notare, seguire i passi sopra riportati risulta essere abbastanza semplice, anche perché l'occorrente necessario per lo svolgimento dell'esperimento è davvero basilare. In poche mosse, avrete ricreato in casa un processo fisico piuttosto interessante. Buon lavoro!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Dosate per bene le quantità di acqua.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come pulire una bottiglia di vetro

La pulizia in casa non è sempre facile. Spesso non bastano solo acqua e sapone per sgrassare, igienizzare e lucidare. Alcuni oggetti creano non poche difficoltà. Un esempio è la pulitura delle bottiglie in vetro, contenitori molto utili per conservare...
Casa

Come decorare una bottiglia con lo spago

Per ottenere una graziosa bottiglia da utilizzare come soprammobile o contenitore bisogna saperla decorare. Questo discorso vale soprattutto per tutte quelle bottiglie di vetro o di plastica che altrimenti andrebbero gettate via. Quindi, per aiutare l'ambiente...
Casa

Come costruire una lampada vintage con una bottiglia

Di solito quando si ha in casa una bottiglia vecchia si tende sempre a buttarla. Ma avete mai pensato di riutilizzarla creando un oggetto particolare? I modi per riciclare una bottiglia sono molteplici e alla fine risultano anche utilissimi. Tra i più...
Casa

5 modi di aprire una bottiglia di vino senza cavatappi

Bere una bottiglia di buon vino in compagnia è senz'altro uno dei massimi piaceri della vita. Eppure, a tutti sarà capitato di non avere sotto mano l'indispensabile cavatappi e di dover rinunciare ad una bevuta. D'ora in poi, grazie a questa guida,...
Casa

Come aprire una bottiglia di vino

La degustazione di un vino, perché sia piacevole al palato, deve rispettare determinati passaggi. Il gusto del vino, infatti, dipende da numerosi fattori. Tra questi, e non da sottovalutare, c'è anche il modo in cui la bottiglia viene aperta. Può sembrare...
Casa

Come creare una lampada da studio con una bottiglia di latte

Un'idea alternativa alla classica lampada è sostituirla con una creata direttamente con le vostre mani e con materiale riciclati. In questo modo il vostro spazio lavorativo, con il vostro tocco personale, sarà unico ed originale. In questa guida sarà...
Casa

Come stappare una bottiglia senza cavatappi

Quando gli amici sono arrivati e la tavola è già apparecchiata manca solo il vino per cominciare a mangiare. Esso è stato messo in fresco per essere consumato alla giusta temperatura. A questo punto bisogna prenderlo, stapparlo e portarlo in sala da...
Casa

Come montare un depuratore d'acqua in casa

Se a volte è possibile risparmiare sui beni di lusso, quelli di prima necessità sono invece indispensabili e dunque è prevista mensilmente una spesa alta per i consumi alimentari, compreso l'acquisto di acqua in bottiglia. Nonostante nella maggior...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.