Come cristallizzare il vetro

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Come avrete potuto già verificare leggendovi il titolo in allegato a questa breve guida, l'obiettivo che seguiranno i tre passi che la comporranno sarà quello di spiegarvi, in maniera sintetica ma chiara, come cristallizzare il vetro. Incominciamo le nostre spiegazioni su come agire per giungere al risultato desiderato.
Vetro e cristallo si differenziano per la lucentezza, per il grado di levigatura e per la resistenza (il cristallo grazie alla sua struttura molecolare ordinata è molto più resistente).
Apparentemente questi due materiali sono molto simili, tali da confonderli; il cristallo, può essere, infatti, ottenuto attraverso il processo di cristallizzazione del vetro.
Il vetro è un composto inorganico, ottenuto attraverso il processo di raffreddamento che lo porta dallo stato liquido a solido; questo materiale, per sua natura, non assume la forma cristallina.
Sia il vetro che il cristallo costituiscono il risultato di un processo di fusione (raffreddamento di una sostanza portata allo stato liquido).

25

Il procedimento della cristallizzazione

Attraverso la cristallizzazione si mette in atto un procedimento attraverso cui si riesce a modificare lo status della materia, trasferendolo da uno stato liquido a uno stato solido. Nella fase di transizione di questo procedimento, il composto viene sciolto nel solvente e va a solidificarsi. A livello molecolare, esse si dispongono costruendo delle strutture cristalline orientate in modo regolare. Dal punto di vista chimico la cristallizzazione è il processo di raffreddamento di una soluzione satura di un soluto dentro un solvente in modo da causare la separazione della prima componente in un solido cristallino.

35

L'aggiunta dell'ossido di piombo

Per poter riuscire ad attuare un processo di cristallizzazione del vetro, è necessaria l'aggiunta dell'ossido di piombo al composto del vetro. La percentuale minima di ossido di piombo dev'essere del 24%, con una modifica sulla percentuale in base alle differenti caratteristiche che si vogliono ottenere sul cristallo finale.
Ulteriore aspetto, dal quale non si può prescindere, per l'ottenimento di un corpo cristallino è la tempistica di raffreddamento e, quindi, la durata della fase di transizione tra lo stato liquido e solido: il raffreddamento deve essere graduale e non improvviso in modo da permettere alle molecole di disporsi, ordinatamente, creando il c. D. "reticolo cristallino".

Continua la lettura
45

La fase di raffreddamento

La discriminazione che avviene per il vetro rispetto al cristallo, dal punto di vista del procedimento di costituzione, è dovuto alla fase del raffreddamento. In questo specifico passaggio, la transizione dallo status liquido a quello solido, per il cristallo, avviene in maniera piuttosto graduale. Questo aspetto, invece, non avviene per quanto riguarda il vetro. La trasformazione più lenta porta alla combinazione delle molecole in modo da formare un reticolo cristallino, da qui il nome cristallo.
Il cristallo è, quindi, un prodotto, anche, di vetreria e la sua maggior differenza, rispetto al vetro, dal punto di vista della sua composizione chimica, è che contiene ossido di piombo (per la legge italiana affinché un vetro possa essere considerato un cristallo deve contenere almeno il 24% di ossido di piombo). La presenza dell'ossido di piombo è fondamentale per la definizione delle caratteristiche proprie di questo materiale (lucentezza, elasticità, sonorità e trasparenza) poiché dona una maggiore rifrazione, aumentandone la resistenza.
Per andare a concludere questa guida piuttosto interessante, vi consiglio la lettura di questo link: http://lagrottacrystal.com/differenza-tra-vetro-e-cristallo-fusione-soffiatura-molatura/.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come Cristallizzare Una Rosa Nella Cera

La suggestiva bellezza dei fiori è tanto intensa quanto effimera. Riuscire a preservare tutta la freschezza di un fiore particolare e splendido come la rosa, può quindi apparire impossibile. Eppure utilizzando un ingrediente facilmente reperibile come...
Casa

Come cristallizzare un pavimento

Come tutte le cose, i pavimenti delle nostre cose, sono soggetti ad usura. Con il trascorrere del tempo, in particolare nella zona giorno che è più frequentata, si può assistere ad un'opacizzazione del pavimento. Ciò avviene in particolare quando...
Bricolage

Come cristallizzare le foglie di menta

La passione per la cucina è sicuramente un meraviglioso hobby, oltre che una vera arte: mangiare è importante per tutti voi, ma saper cucinare e godersi il momento magari no. Ma voi che invece siete appassionati di cucina vi sarete chiesti, almeno una...
Bricolage

Come preparare un cristallo di sale di grandi dimensioni

Attraverso il cosiddetto processo della cristallizzazione, è possibile realizzare direttamente nella propria abitazione un cristallo di sale anche di elevate dimensioni. Selezionato in maniera accurata delle sostanze saline di forma e di colori differenti,...
Altri Hobby

Come cristallizzare le rose

La cultura occidentale ha da sempre riservato un ruolo speciale alla rosa, assegnandole importanti "compiti", come ad esempio le dichiarazioni d'amore. Inoltre, l'arte culinaria ha implementato questo meraviglioso fiore nei propri ricettari, facendone...
Materiali e Attrezzi

Come cristallizzare il marmo

Il marmo è un materiale naturale che rende particolarmente luminosa la nostra casa. Le superfici in marmo, infatti, sono lucenti e donano gran classe ad una stanza. Con il tempo e l'incuria, però, tale splendore potrebbe venire meno. Non è raro che...
Bricolage

Come fare dei pendenti di cristallo

Cosa c'è di più originale della bigiotteria fai-da-te? Oltre a essere un capo che non potrebbe passare mai di moda, la bigiotteria artigianale arricchisce il proprio look di stile e personalità. Inoltre, non è detto che bisogna usare del materiale...
Altri Hobby

Come creare un cristallo artificiale

In questa guida vi spiegherò come creare un cristallo artificiale, ma prima di fare questo, andiamo a vedere cosa è un cristallo artificiale. Un cristallo artificiale, è un cristallo non creato dalla natura o dagli agenti atmosferici ma bensì creato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.