Come cucire dei guanti a mezze dita

Tramite: O2O 10/07/2018
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Quando fa freddo si ha assoluta necessità di riscaldarsi. Specialmente gli arti, poi, sono maggiormente soggetti a raffreddamenti e le mani fredde sono un incubo per molti, specialmente nelle donne. Un ottimo sistema per tenere calde le mani, quindi, è di indossare dei morbidi guanti in grado di mantenere costante la temperatura facendoci ritrovare la giusta mobilità delle dita che, quando sono troppo fredde, possono andare soggette anche ad una scarsa sensibilità e difficoltà di movimenti. Purtroppo, però, nell'epoca degli smartphone abbiamo spesso bisogno dei polpastrelli delle dita per digitare e "cliccare" attraverso il touch screen del nostro telefono e i guanti rendono difficile, se non impossibile, l'operazione. I guanti a mezze dita, dunque, diventano il giusto compromesso tra comodità e comfort, così da poter digitare ed anche effettuare altri movimenti per cui le dita devono risultare libere, come ad esempio guidare, cosa che molti trovano scomoda con le dita coperte dai guanti, lasciando al contempo le mani piuttosto coperte ed al caldo. Possiamo anche cimentarci da soli a cucire i nostri guanti a mezze dita, personalizzati e super economici. Vediamo come.

28

Occorrente

  • guanti normali ( o calzini)
  • gessetto da sarta
  • forbici
  • ago e filo
38

Tracciare le tacche

Partiamo proprio da un normalissimo paio di guanti in lana con tutte le dita chiuse: saranno la nostra base. Indossiamone uno e tracciamo con un gessetto da sarta una piccola tacchetta all'altezza che vorremmo che raggiungesse ogni dito, scoprendo le punte. C'è chi preferisce scoprire solo il giusto necessario per poter digitare sul proprio smartphone, chi invece trova più comodi dei guanti esattamente a metà dito o con le dita appena accennate. Tracciate una tacchetta per ogni dito. Ripetete lo stesso procedimento per l'altro guanto, oppure potrete tracciarne la stessa misura, una volta tagliate le estremità al primo guanto, sovrapponendolo a quello integro.

48

Tagliare le punte

Procedete, adesso, a tagliare lungo le tacchette che avete tracciato, facendo dei tagli regolari e precisi. Ripetete l'operazione su entrambi i guanti e, per assicurarvi che siano uguali, sovrapponeteli in modo speculare e verificate che ogni dito abbia la stessa misura dei suo corrispondente. In caso contrario, correggete pareggiando le misure.

Continua la lettura
58

Rifinire le estremità

A questo punto dovrete rifinire le estremità tagliate, per evitare che si sfilaccino o, peggio ancora, si slabbrino allargandosi e perdendo uniformità. Per fare ciò, risvoltate i guanti e piegate il bordino di ogni dito leggermente all'interno, di pochi millimetri. Utilizzate ago e filo ed iniziate a cucire lungo i bordi, così da fissarli senza stringere e tirare troppo il filo. La larghezza di ogni dito, infatti, dovrà rimanere inalterata, altrimenti i guanti potrebbero stringervi intorno alle dita e diventare scomodi. Utilizzate un filo di colore uguale a quello del guanto, così che non si noti all'esterno, oppure un filo a contrasto e magari un punto esteticamente bello e divertente, come il punto zigzag o il punto festone. In alternativa, utilizzate un filo in nylon trasparente abbastanza sottile, tipo quello usato per le lenze delle canne da pesca. I vostri guanti sono terminati e perfetti da indossare.

68

Utilizzare i calzini

Se invece desiderate un paio di guanti che coprano completamente il palmo della mano e magari il polso o anche parte del braccio, lasciando tuttavia quasi scoperte le dita, potreste optare anche per l'utilizzo di calzini. Sceglietene un modello lungo, con talloni non definiti, tagliatene l'estremità finale, quella che copre le dita dei piedi, e fate un buchino subito affianco, lasciando una sottile striscia tra questo e l'apertura più ampia del taglio. Attraverso il taglio, infatti, infilerete le dita della mano, fino all'attaccatura delle dita, mentre nel forellino più piccolo verrà infilato il pollice. Se vorrete definire meglio le dita, indossate i guanti ottenuti alla rovescia e cucite, con un piccolissimo punto di ago e filo tracciato in verticale, ossia parallelo alle dita, nella zona tra ogni dito, allargando leggermente le dita così da tendere il tessuto e rendere abbastanza largo lo spazio tra ogni dito. In questo modo, alla fine avrete dei guanti comodi con delle belle mezze dita che prima non avevate.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se utilizzate guanti (o calzini) in fibre sintetiche elasticizzate, invece di cucire i bordi potreste utilizzare una piccola fiamma (come quella di un accendino) da passare velocemente lungo i bordi da fissare, senza bruciare ovviamente il tessuto. Le fibre, così, si sigilleranno senza rischio che le maglie si sfaldino e senza dover utilizzare ago e filo.
  • Se vogliamo, decoriamo a piacimento con strass, perline, bottoni o altri applique, da cucire o fissare con colla a caldo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Guanti senza dita: come farli

I guanti sono generalmente un accessorio che copre le mani proteggendole dal freddo, ma possono avere anche funzioni diverse e specifiche di una particolare attività, proteggendo le mani da agenti esterni diversi dal freddo come il caldo, il danneggiamento...
Cucito

Come cucire dei guanti

Imparare a cucire è una cosa impegnativa ma che può dare notevoli soddisfazioni. Se siete alle prime armi magari servirà l'aiuto di qualcuno. Il cucito e il rammendo eseguito ad arte ci aiutano a risparmiare, a riparare abiti e a realizzare a mano...
Cucito

Come fare dei guanti all'uncinetto

Durante le fredde giornate invernali, indossare un bel paio di guanti caldi è il modo migliore per proteggere le proprie mani da screpolature e piccoli tagli, oltre che per trasmettere calore al resto del corpo. Realizzare in casa dei guanti, per chi...
Cucito

Come fare guanti di lana a un dito con cinque ferri

I guanti sono generalmente un accessorio dell'abbigliamento che copre le mani proteggendole dal freddo, accessorio a cui difficilmente una donna rinuncia durante l'inverno. Sono caldi, aiutano in un certo qual modo, a non far soffrire la pelle delle mani,...
Cucito

Come fare dei guanti di lana ai ferri

I Guanti di lana rappresentano sono un'ottima soluzione contro il freddo invernale, mantenendo le dita calde mentre si spala la neve, durante il pattinaggio su ghiaccio o per la costruzione di un pupazzo di neve. La lana possiede la proprietà di rimanere...
Cucito

Come fare guanti tattili

La maggior parte della gente, possiede al giorno d'oggi, telefonini con schermo touch. Il possesso di tali telefoni, crea qualche piccolo disturbo nel periodo invernale, poiché non è possibile utilizzarli se si indossano dei normali guanti di lana o...
Cucito

Come Lavorare I Guanti A Un Dito Con Due Ferri

Nel caso in cui bisogna lavorare dei guanti a un dito con due ferri, si va incontro ad una particolare cucitura sul lato interno della mano (del guanto). Questo guanto è praticamente uno dei più semplici da realizzare usando i ferri, nonché probabilmente...
Cucito

Come realizzare dei guanti lunghi

Tra tutti i capi di abbigliamento i guanti sono uno dei più versatili. Si possono infatti trovare in commercio in vari colori ed in diversi modelli e tessuti. Il prezzo dei guanti di solito è abbastanza contenuto, a patto che siano confezionati in materiali...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.