Come cucire dei pantaloni duble face per bimbo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Partiamo dal concetto base di indumento duble face, che significa capo reversibile che può essere indossato sia dritto sia rovesciato. Il procedimento consiste nell'unire due indumenti uguali per poi unirle tra loro, in modo da nascondere le cuciture all'interno e ottenere due capi in uno. Una parte farà da esterno, quindi da guscio, mentre l'altra costituirà la fodera che si potrà rivoltare e quindi mostrare. Ovviamente non ci saranno nè etichette nè cuciture. In questa guida, scopriremo insieme come cucire dei pantaloni duble face per bimbo, che potrete usare in tante occasioni, il doppio dei vesti normali dato che prevede la reversibilità dell'indumento. Al giorno d'oggi sono tanti i capi con questa caratteristica ma non sempre si trovano con facilità e soprattutto con un prezzo economico, ed è per questo che ci cimenteremo insieme in questa realizzazione.

26

Occorrente

  • due paia di pantaloni (stoffa),ago e filo
36

Comprare la stoffa

Il primo passo da compiere è quello di comprare la stoffa. Essendo un capo per bambino non ne servirà molta, solo quella per il davanti e il dietro dell'indumento. Quindi, vi consiglio di acquistare stoffe differenti in modo da far notare il cambiamento rispetto l'interno e l'esterno del vostro pantalone. Scegliete dei colori neutri che potete abbinare con tutto, e una composizione molto semplice per trasmettere quel senso di eleganza e sobrietà.

46

Sovrapporre le due stoffe

Successivamente, sarà necessario sovrapporre le due stoffe. Il modello non prevede alcuna chiusura (per rendere il lavoro più semplice), i lembi sul davanti si sovrappongono e potranno essere tenuti fermi da una spilla o da una cintura in vita se lo desidera.

Continua la lettura
56

Unire il retro con l'interno

Dopo, dovrete unire il retro con l'interno. In poche parole, dovrete unire il davanti e il dietro ad altezza della vita, dritto contro dritto. Potete aggiungere alla cucitura un elastico per rinforzarla: tale elastico deve essere più corto della lunghezza della cucitura, per evitare di creare troppo spessore. Fate lo stesso procedimento per quanto riguarda la lunghezza delle gambe e delle caviglie. Poi, cucite con uno zig zag per mantenere l'elasticità della stoffa, e fermate la cucitura all'inizio e alla fine con un punto indietro, una regola che vale per tutte le cuciture.

66

Ripiegare i margini di cucitura

Poi, dovrete ripiegare i margini di cucitura verso il davanti per rendere invisibile la cucitura. Una volta fatto questo procedimento per il primo paio di pantaloni, farete lo stesso per l'altro. Dopo, disponete i due pantaloni dritto contro dritto e unirli contro tutti i bordi, quindi cucite.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come cucire dei pantaloni con coulisse

I pantaloni con coulisse, sono molto comodi da indossare e vestono bene ogni donna, dalla più snella a quella con misure più abbondanti. Sono particolarmente indicati per le occasioni in cui si intende ottenere il massimo del comfort, ma possono anche...
Cucito

Come cucire le ginocchiere sui pantaloni da lavoro

Esistono sport e lavori che implicano l'esigenza di stare poggiati sulle ginocchia per poter operare al meglio. Mentre per alcuni sport estremi come l'arrampicata su roccia, sono sufficienti le ginocchiere stampate in gomma sui pantaloni, per i lavori...
Cucito

Come realizzare una coperta double face

Preparare delle piccole creazioni direttamente in casa, nella maniera del "fai da te", rappresenta veramente una grande soddisfazione personale: si tratta di mettersi in gioco con le proprie capacità e la propria creatività. Se avete una passione e...
Cucito

Come fare la piega ai pantaloni

Molto spesso ci ritroviamo ad acquistare pantaloni privi di piega. Il più delle volte siamo costretti a rivolgerci ad una sarta prima di indossarli, non essendo in grado di cucire. Bene, mettetevi comodi, perché dopo aver letto questi pochi passaggi...
Cucito

Come realizzare dei pantaloni di velluto

Per realizzare un paio di pantaloni sono necessarie delle conoscenze minime di base sul cucito e una certa abilità con la macchina da cucire, oltre che molta pazienza e determinazione. Infatti, soprattutto se si è alle prime armi, realizzare dei pantaloni...
Cucito

Come allungare i pantaloni dei bambini

I bambini crescono a vista d'occhio ed è sicuramente meraviglioso vederli diventare degli adulti: tuttavia, non sarà altrettanto facile restare al passo con l'acquisto dei loro capi di abbigliamento e ciascuna mamma sa perfettamente quanto i pantaloni...
Cucito

Come inserire un elastico nei pantaloni

Oggi il mestiere del sarto, purtroppo, non è così diffuso come lo era fino ad una ventina di anni fa. Eppure saper cucire, oltre ad essere una pratica utile per recuperare capi di vestiario che richiedono solo piccoli interventi di riparazioni, offre...
Cucito

Come fare coulisse a pantaloni e gonne

La coulisse è davvero comoda per stringere e allargare i capi d'abbigliamento. Se fatta bene, diventa un vero e proprio dettaglio di stile. In questo tutorial di cucito vedremo insieme come fare coulisse a pantaloni e gonne. La tecnica non è semplice...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.