Come cucire la fodera del seggiolino per auto

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Avere un'auto pulita e sempre in ordine significa riuscire a fare bella impressione sui passeggeri che entreranno nell'abitacolo per viaggiare con noi: cartacce, sedili sgualciti, cattivo odore, non sono certo un bel biglietto da visita, e impegnarsi affinché la propria vettura sia linda ed in ordine dovrebbe essere uno dei primi obiettivi del buon automobilista. Alcune imperfezioni, però, non sono causate dalla negligenza del proprietario, ma dallo scorrere inesorabile del tempo: può capitare, ad esempio, che dopo alcuni anni i sedili inizino a deteriorarsi, diventando estremamente fragili ed antiestetici: per prevenire una rottura totale, e per proteggerli da danni futuri, non c'è nulla di meglio che cucire una fodera protettiva per seggiolino e in questa guida scopriremo come farlo autonomamente.

24

Scegliere il materiale

Prima di avventurarci nella realizzazione della fodera del seggiolino per auto, è bene scegliere e comprare il materiale adatto: in generale, è possibile utilizzare qualsiasi pezzo di stoffa sufficientemente grande, ma è consigliabile usare materiali sintetici che non trattengono gli odori e le macchie causate dalla caduta di liquidi. Per quanto riguarda il colore e la fantasia, tutto è lasciato al nostro estro, ma ricordate che esagerare con colori e motivi significa, quasi sempre, ottenere un effetto troppo vistoso e pacchiano.

34

Prendere le misure

Bisogna poi prendere le misure del seggiolino che andremo a ricoprire: è consigliabile realizare dei cartamodelli, ovvero delle sagome in carta della forma e delle dimensioni delle parti che andremo a ricoprire. Il consiglio, in questo caso, è di non realizzare una, ma tante piccole fodere per ogni parte del seggiolino, così da facilitarne la realizzazione e un'eventuale futura rimozione (magari per pulirle): ad esempio, si può creare una piccola fodera per il poggiatesta, una per il cuscino inferiore e, infine, una per il cuscino centrale.

Continua la lettura
44

Cucire la fodera

Ora dovremmo avere tra le mani i pezzi di stoffa sagomati per ogni parte della fodera: non ci resta che cucirli insieme, sovrapponendo per alcuni centimetri i bordi di ognuno fino ad ottenere un manufatto di forma più o meno rettangolare. Se non avete usato della stoffa elasticizzata, è bene cucire sui bordi della fodera anche un elastico, che aumenterà la tenuta sui seggiolini: il trucco, in questo caso, è tagliare un pezzo di elastico leggermente più corto del perimetro della fodera, in modo che si venga a creare una tensione (la stoffa si arriccerà) in grado di aumentare l'aderenza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come cambiare la fodera a un cappotto

Con l'andare del tempo può succedere che la fodera del nostro cappotto preferito subisca qualche danno. Specie se sfruttato quotidianamente, il nostro cappotto potrebbe riportare qualche buco all'interno della fodera. Quante volte ci è successo di perdere...
Cucito

Come confezionare una fodera per il materasso

La fodera di un materasso è fondamentale per mantenerlo pulito e per prevenire la formazione di acari e quindi di allergie. La presenza infatti di essa, consente di proteggere il materasso, evitare la formazione di macchie e soprattutto garantirne igiene...
Cucito

Come realizzare una originale fodera per trolley

Per chi è solito viaggiare il trolley è un accessorio indispensabile. In commercio se ne trovano in diversi tipi, colori, material e design, resta solo l'imbarazzo della scelta. Se si vuole avere un trolley veramente unico e personalizzato, basta realizzare...
Cucito

Come Applicare Una Fodera Sciolta Ad Un Capo D'abbigliamento

Una volta che vengono realizzati i propri indumenti personali, è sempre necessario mantenere in considerazione dello stato di usura e della tensione a cui vengono sottoposti. Foderarli correttamente li farà durare più a lungo nel tempo, oltre a renderli...
Cucito

Come aggiungere la fodera al costume da bagno intero

Con il termine costume da bagno intero si indica un particolare capo d'abbigliamento, solitamente indossato per nuotare. In commercio ne esistono numerosi esemplari, che differiscono in base alla propria fisicità. Siete preoccupate che il vostro costume...
Cucito

Come trasformare la fodera di un cuscino in un vestito

Il riciclo di oggetti ormai inutilizzati è una tra le tematiche più affrontate in questo ultimo periodo, sia per le ristrettezze imposte dalla crisi economica, sia per la voglia di ridare nuova vita agli oggetti. È questo il caso della trasformazione...
Cucito

Come creare una fodera per cuscini con una rouche arricciata

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, a capire come poter creare una fodera per cuscini, con una rouche arricciata. Iniziamo con il dire che personalizzare un cuscino, o un guanciale, con una fodera che è realizzata, con le proprie...
Cucito

Come realizzare una fodera per la cinghia della fotocamera

Realizzare una fodera per la cinghia della fotocamera è molto semplice, soprattutto se si è degli esperti nella tecnica dell'uncinetto o nella lavorazione ai ferri. Una fodera, può essere realizzata con la lana oppure con il cotone pensante. In questa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.