Come cucire la lycra

Tramite: O2O 26/09/2018
Difficoltà: difficile
18

Introduzione

Cucire e realizzare abiti è tra le attività più antiche che si possano fare. La moltitudine di tessuti presenti sul mercato richiede diversi tipi di cucitura, per non rischiare di rovinare il tessuto che si sta lavorando. Negli ultimi anni poi, si sono affacciate sul mercato moltissime fibre sintetiche.
Tra le fibre sintetiche più conosciute ed utilizzate c'è sicuramente la lycra, che è una fibra sintetica a base di poliuretano, conosciuta anche con terminologie come spandex o elastano. Fu sviluppata per la prima volta nel 1958 per sostituire la gomma di lattice nella produzione dei vestiti ed è apprezzata soprattutto per la sua forza e durata. Normalmente, quando pensiamo alla lycra ci saltano alla mente i body lucidi e i pantaloncini da bici, ma questo tessuto elastico in realtà è presente in molti capi. Tutti gli amanti del cucito, però, sanno che non è un tessuto facilmente lavorabile. Se ancora non ci è capitato, prima o poi avremo a che fare con questo "terribile" ma bellissimo tessuto che rende elastici e particolari molti indumenti ma, al tempo stesso, doverli cucire è quasi un'impresa. Tuttavia, con gli strumenti e le tecniche giuste è possibile riuscirci senza particolari difficoltà. Con questa piccola e semplice guida, vi illustreremo qualche piccolo trucchetto su come rendere più semplice cucire questo tessuto.

28

Occorrente

  • Capo in lycra da cucire
  • Macchina da cucire
  • Aghi arrotondati
  • Buona conoscenza del cucito
38

Scegliere l'ago adatto

La prima cosa dobbiamo fare è prestare particolare attenzione quando andiamo a scegliere l'ago giusto. Per cucire la lycra, l'ago che viene generalmente consigliato è il 70/10 (detto anche Jersey). La parte principale che dobbiamo tenere in considerazione in riguardo alla scelta dell'ago per la lycra la punta, la quale deve essere totalmente arrotondata. È questo il segreto principale per cucire correttamente e senza difficoltà questo tessuto, perché l'ago penetra nella fibra senza romperla. Un'altra variante fondamentale consiste nella regolazione della velocità della macchina da cucire: per cucire la lycra, infatti, è necessario impostare una velocità moderata. Per ottenere un risultato ottimale, è consigliabile quindi utilizzare il piedino, in modo da rendere più uniforme la pressione che viene esercitata quando si cuce. Così facendo, la macchina da cucire non salterà nessun punto.

48

Scegliere la lunghezza del punto

Un'altra accortezza che dobbiamo avere quando eseguiamo la cucitura della lycra consiste nella scelta della giusta lunghezza del punto. Per evitare di danneggiare il tessuto, procuriamoci dei pezzi di stoffa da utilizzare per fare delle prove. È importante trovare la giusta lunghezza dei punti, onde evitare che la stoffa, una volta cucita, risulti ripiegata su se stessa e quindi troppo tirata. Infine, dopo aver regolato tutte le opzioni tecniche sia degli strumenti (come l'ago), sia del metodo e della velocità di cucitura, è di fondamentale importanza che la fibra venga accompagnata durante l'operazione.

Continua la lettura
58

Tendere la stoffa

Quando cuciamo un tessuto in lycra, la stoffa deve essere sempre ben tesa ed allungata, sia davanti sia dietro; per questo motivo bisogna prestare sempre molta attenzione perché è comunque molto probabile che la stoffa possa accartocciarsi su se stessa. Cucire la lycra, come abbiamo visti, richiede molta pazienza ed attenzione, in quanto si tratta di un tessuto piuttosto delicato da maneggiare. Se è la prima volte che lo utilizziamo ed abbiamo paura di rovinarlo, è sempre bene seguire delle utili indicazioni per evitare errori e rendere vano il lavoro eseguito.

68

Considerare la combinazione con altri tessuti

Come già accennato, la lycra oggi è molto utilizzata praticamente in tutti i campi di abbigliamento: dall'intimo ai costumi, dalle magliette elasticizzate aderenti ai body per ginnaste e sportivi, fino ad arrivare ai più moderni leggings. Generalmente la lycra viene impiegata in combinazione con altri tipi di tessuti, come il nylon oppure il cotone, e riesce in ogni caso ad impreziosire notevolmente tutti i capi di vestiario, rendendoli anche più comodi. Lavorare con questo tessuto non è molto semplice: essendo molto particolare, infatti, può capitare facilmente che si rovini durante la lavorazione, oppure può rompere gli aghi o bloccare le macchine da cucito. Per questo motivo, è necessario prestare moltissima attenzione ad ogni piccolo passaggio.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per facilitare la cucitura ed evitare i salti di punti, posizionare un foglio di carta tra la stoffa e l'ago che verrà poi tolto a lavoro finito
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come inserire il filo nella macchina da cucire

Siete alle prese con la vostra nuova macchina da cucire, oppure avete tirato fuori la vecchia macchina da cucire della nonna ma non sapete come cominciare? Vi sembra difficoltoso perfino inserire il filo nella macchina da cucire? Niente paura! Prima di...
Cucito

Come cucire sulla carta

Soprattutto per chi ha la passione del découpage, cucire slla carta significa realizzare delle personalissime creazioni come bigliettini, carte da regalo originali e persino inviti di partecipazione nuziale, il tutto con un minimo di pazienza e fantasia....
Cucito

Come cucire un paio di leggins

I leggins sono divenuti uno dei capi maggiormente apprezzati dal pubblico femminile, sono ormai una sorta di passepartout. Ne esistono di tutti i colori, di tutte le fantasie, con tutti i possibili disegni e le geometrie; per non parlare dei materiali,...
Cucito

Come cucire una borsa di stoffa

Confezionare una borsa con le proprie mani e le proprie doti, in un primo momento, può apparire un'operazione alquanto difficile, ma quando arriverete alla fine della seguente guida, non vedrete l'ora d'iniziare subito a cucire la vostra nuova e bellissima...
Cucito

Come cucire a mano

Nonostante è un'operazione considerata semplice e scontata, cucire a mano può rivelarsi più complesso di quanto si pensi. È necessaria, infatti, abilità manuale e acuità visiva. Una volta imparata l'arte del taglio e cucito, sarà semplicissimo...
Cucito

Come usare la macchina da cucire: consigli pratici

Ogni persona sa riconoscere una macchina per cucire, ma non tutti sanno il suo significato. La macchina per cucire è uno strumento meccanico o elettromeccanico che viene usata per unire tra loro vari pezzi di stoffe o pelli attraverso una cucitura. Questo...
Cucito

Come cucire un top

Non può mancare in un guardaroba estivo il top, così leggero, sicuramente l'ideale per mantenere la pelle fresca per tutta la stagione. Dette canottiere, inoltre, sono molto facili da cucire e quindi sarebbe un'idea utile per coloro che si avvicinano...
Cucito

Come cucire una giacca di cotone

Eccoci qui, pronti a proporvi un'altra utilissima guida, mediante la quale essere in grado di capire per bene, come poter fare per cucire una giacca di cotone, con le nostre mani e con la nostra fantasia e creatività. I segreti per cucire una giacca...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.