Come cucire un bustino

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

Per chi ama cucire e realizzare l'abbigliamento fai da te si possono realizzare mille capi, ma fare un bustino potrebbe risultare un qualcosa di ottimale, soprattutto anche da indossare. Infatti realizzare un bustino con le proprie mani è una grossa soddisfazione e oltretutto si ha la possibilità di decorarlo ed arricchirlo come si vuole. È necessario però avere un minimo di dimestichezza con il cucito per procedere ad un pezzo di sartoria abbastanza complesso. Nella guida vedremo infatti come poter cucire un bustino, utilizzando dei metodi il più possibile semplici e sfruttabili anche da chi non ha molta pratica in questo tipo di arte.

27

Occorrente

  • Tessuto
  • Cartamodello
  • Matita
  • Forbice
  • Filo
  • Fettuccia
  • Macchina da cucire
  • Stecche
  • Nastri
37

Prima cosa da dover fare è sicuramente iniziare dal prendere le misure: un bustino è piuttosto stretto e sagomato su tutta la linea del busto, quindi su un foglio di carta andranno segnate le misure di seno, vita e fianchi. Quindi con un metro da sarta procedere a misurare prima il seno nel punto più largo usando un reggiseno non imbottito, dopo passare alla vita che dovrà essere presa circa 5 centimetri sopra l'ombelico ed infine i fianchi prendendo la misura nel punto più largo.

47

Disegnate le misure sulla cartamodello e si può procedere a posizionarlo sul tessuto, prestando attenzione che sia nel verso lungo della grana, ponendo degli spilli e fermare la carta, ad una distanza di cinque centimetri l'uno dall'altro. A questo punto si può procedere con le forbici a tagliare il tessuto in base al modello, prestando attenzione a non tagliare troppo. Bisogna poi prendere la parte retrostante e lasciare 4 centimetri in più di stoffa su ogni lato. Queste parti andranno ripiegate su se stesse per far passare le stecche del bustino: quindi con la macchina da cucire procedere ad unire i lembi prestando attenzione che siano ben dritti.

Continua la lettura
57

Una volta eseguita questa parte bisogna procedere a cucire i vari pezzi, unendoli prima con degli spilli per regolarsi sulle dimensioni se sono corrette, e dopo procedere con la macchina da cucire. L'unica parte che non deve essere cucita è la parte centrale posteriore. A questo punto va presa la fettuccia che andrà posizionata sulla parte di maggior tensione del bustino, cucendola lievemente sul davanti e sul dietro. A questo punto si può procedere a cucire il pezzo centrale posteriore, facendo attenzione ad unire anche la fettuccia. A questo punto si può procedere a cucire e rafforzare ogni parte precedentemente cucita e impreziosire il proprio corsetto in molti modi diversi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prestare cura ai vari passaggi per la cucitura
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come fare un costume da aristocratico del '600

Il XVII secolo, tra seicento e settecento è stato un secolo in cui sono accaduti molti avvenimenti storici, tra cui la rivoluzione scientifica, la nascita del Barocco e del Manierismo, la nascita dell'Accademia, la Guerra Civile Inglese e la Guerra dei...
Cucito

Come foderare una gonna di lino

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori e lettrici che amano l'ago ed il filo, a capire come poter foderare, con le proprie mani ed in modo semplice e veloce, grazie al metodo del fai da te, una bellissima gonna di lino. Il lino è...
Cucito

Come fare a casa un costume ottocentesco

Il look ottocentesco suscita ancora tantissimo fascino tra gli appassionati di sartoria. Creare abiti tipici di quest'epoca è possibile, ma si pensa che siano necessarie enormi competenze in materia. Nonostante sia generalmente vero, possiamo comunque...
Cucito

Come fare un costume da Esmeralda

Si sta avvicinando la festa di Carnevale e questa volta volete travestirvi da un personaggio carismatico con un tocco di femminilità e passione? Se la risposta è sì, allora potreste trasformarvi nel personaggio di Esmeralda, la gitana protagonista...
Cucito

Come realizzare una guepiere

Nelle occasioni di intimità, sentirsi più seducenti aggiunge un tocco piccante al rapporto. Per compiacere la propria dolce metà ognuno ha i propri trucchi. La donna può valorizzare le proprie curve con un intimo molto particolare e sexy. La guepiere...
Cucito

Come cucire un completo da tennis

Ecco pronta una utile guida, attraverso il cui aiuto potremo imparare a capire come poter cucire un completo da tennis, da poter utilizzare durante le partite e l'allenamento che andremo a fare magari ocn i nostri amici e parenti tutti.Gli indumenti per...
Cucito

Come decorare un abito da sera

Ecco un'ottima guida, del tutto pratica ed anche molto facile da portare avanti, attraverso il cui aiuto, poter essere in grado di capire ed anche imparare, come decorare, con gusto, stile e bon ton, un abito da sera, che magari dovrà essere utilizzato...
Cucito

Come realizzare un costume sardo

La Sardegna è una regione ricca di tradizione, che che vanta una molteplicità di costumi maschili e femminili, che possono essere diversi dalle varie zone, ma che mantengono sempre una certa uniformità dovuta alle tradizioni sarde. Questi costumi sono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.