Come cucire un cappello a bombetta

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

I famosissimi cappelli a bombetta molto popolari usati in attività sportive, anche dai giocatori di bowling che hanno apprezzato la protezione dalla parte dell’anello molto rigido, conosciuto anche come derby, è stato esposto nel 1850 come una sostituzione per il cappello a cilindro. In questa giuda vediamo come cucire un cappello a bombetta. I famosissimi cappelli a bombetta molto popolari usati in attività sportive, anche dai giocatori di bowling che hanno apprezzato la protezione dalla parte dell’anello molto rigido, conosciuto anche come derby, è stato esposto nel 1850 come una sostituzione per il cappello a cilindro. In questa giuda vediamo come cucire un cappello a bombetta.

24

Prendete le misure della forma di dimensioni adeguate per il copricapo per larghezza, altezza e della corona intorno al blocco fate attenzione a non sbagliare con i formati, disegnate la sagoma sulla carta da cucito. Acquistate in merceria il materiale necessario, procuratevi della colla a caldo, forbici e polistirolo per il cilindro. Iniziate a sagomare il copricapo per le dimensioni, il pezzo definirà la grandezza e il profilo della corona. Spalmate uniformemente la colla per un attacco saldo, una volta essiccato, coprite il blocco con involucro, ciò manterrà l'interno del feltro pulito. Appuntate nella parte inferiore utilizzando gli spilli da cucito.

34

Tagliate il feltro in due cerchi con un diametro di 7,62 cm più ampia rispetto alla parte più larga del blocco, formate la parte superiore, stendete il feltro sul blocco assicuratevi che sia equo, immergete il feltro in acqua che deve essere completamente bagnato, sistemate al centro della sagoma e fissate con le clip per mantenere in posizione. Tirate la lana con accuratezza senza danneggiare la parte in modo uniforme intorno alla base. Appuntate bene e stirate come in precedenza fatto. Quando questo passaggio è completato, la quantità di feltro sotto la linea perno dovrebbe essere abbastanza lunga, avvolgete un elastico alla linea degli spilli per proteggere ulteriormente il feltro.

Continua la lettura
44

Rivestite il feltro con colla bianca bagnate il secondo cerchio prima di metterlo sopra il primo. Ripetete la procedura, per allungare il secondo cerchio. Rimuovete il cerchio dal blocco, tagliate l'eccesso dal fondo, Tagliate 2 pezzi di feltro della stessa dimensione per l'orlo unite i due strati e iniziate a cucire la circonferenza con attenzione. Create un foro circolare al centro e saldate in modo steso all'anello, allungate il bordo verso il basso su di esso. Imbastite completamente unendo in modo permanente la corona e l'orlo insieme. Il cappello è completato, da usare in qualsiasi momento della giornata, oppure da fare un regalo agli amici o parenti, una bombetta unica nel suo genere e molto gradita. Il cappello è completato, da usare in qualsiasi momento della giornata, oppure da fare un regalo agli amici o parenti, una bombetta unica nel suo genere e molto gradita. Il cappello è completato, da usare in qualsiasi momento della giornata, oppure da fare un regalo agli amici o parenti, una bombetta unica nel suo genere e molto gradita.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare un cappello da Babbo Natale

San Nicola, Santa Claus e Babbo Natale: questo allegro vecchietto festivo ha veramente tantissimi nomi, in tutto il mondo. Qualunque sia il nome con cui lo chiamate, il suo cappello rosso e bianco è diventato il simbolo del periodo natalizio. Creare...
Cucito

Come realizzare un cappello basco di stoffa

Il freddo incalza e vuoi un cappello da poter indossare per ogni occorrenza, ma non vuoi ricorrere a costosissimi copricapi o ai soliti cappelli tutti uguali reperibili in commercio? Bene, oggi ti mostrerò come realizzare un cappello basco in stoffa....
Cucito

Come stringere un cappello

Stringere un cappello non è mai semplice, visto che bisogna in molti casi ricreare completamente il cilindro interno per poter dare una forma più piccola al nuovo. Nel mercato dell'abbigliamento, esistono diverse forme e tipi di cappelli, tutti diversi...
Cucito

Come realizzare un cappello scozzese

Con il freddo che avanza, si dà avvio all'acquisto di cappelli da indossare in ogni occorrenza. Tuttavia, chi non vuole comprare costosi berretti e chi preferisce oggetti realizzati con le proprie mani, può mettersi all'opera e dare vita ad un bellissimo...
Cucito

Come realizzare il cappello di Babbo Natale in maglia

Babbo natale è l'idolo di tutti i bambini perché regala loro tante cose belle. Il suo cappello è famoso in tutto il mondo e imitato in tutti i modi possibili da grandi e bambini per realizzare l'atmosfera natalizia. Il cappello, può essere realizzato...
Cucito

Come ricavare un cappello da un vecchio maglione

All'interno di questa guida, parleremo di abbigliamento. Nello specifico, in questo caso, ci occuperemo di maglioni e cappelli. Andremo a dare una risposta a questo semplice interrogativo: come si fa a ricavare un cappello da un vecchio maglione?Buona...
Cucito

Come realizzare un cappello in jeans

Per molte donne, e anche per tanti uomini, il cappello è un accessorio indispensabile. Non solo arricchisce ogni outfit, ma è utile sia in inverno che in estate, per ripararci dal freddo e dal sole. Esistono davvero innumerevoli modelli di cappello,...
Cucito

Come realizzare un cappello reversibile

Hai bisogno di un cappellino per giocare con i tuoi bimbi sotto il sole anche nelle ore più calde ma non vuoi spendere tanti soldi per acquistarlo? No problem, con questa guida cercheremo di illustrarti come realizzare un comodo cappello reversibile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.