Come cucire un fermaporta a forma di gallina

Tramite: O2O
Difficoltà: difficile
19

Introduzione

I fermaporta sono degli strumenti molto utili in casa per svariati motivi. Prima di tutto perché la proteggono dai vari spifferi e in secondo luogo perché donano un tocco di allegria all'ambiente delle vostre stanze. La loro funzione principale, però, è sempre quella di tenere ferma la porta in varie posizioni, che può essere da completamente aperta fino ad arrivare a semi-aperta. Molte persone preferiscono creare i fermaporta direttamente a casa, in questo modo possono stabilire una lunghezza personalizzata, abbinandoli magari ai colori dell'arredamento. Per crearli servono veramente pochissimi elementi, per questo, con questa guida, vogliamo darvi qualche dritta per costruire un fermaporta divertente. Quindi vediamo insieme come cucire un fermaporta a forma di gallina.

29

Occorrente

  • Stoffa
  • Colla a caldo
  • Gomma antiscivolo
  • Colori per stoffa
39

Ritagliare la sagoma della gallina

Per prima cosa dobbiamo ricreare con la stoffa la sagoma della nostra gallina, per questo ci occorre un cartamodello. Se non avete la vena artistica per disegnarvelo da soli, potete stamparlo da internet. Esistono tantissimi siti che vi offrono questa opportunità. Fate attenzione a una cosa: per fare in modo che il fermaporta sia efficace e stabile, deve essere abbastanza alto, quindi mi raccomando occhio alla sua altezza.

49

Cucire le sagome

Una volta che avete ottenuto le due sagome della vostra gallina sulla stoffa, giratele sul lato rovescio, cucitele tra di loro, lasciando solamente la base scucita. Questa infatti vi servirà per riempire al meglio il vostro fermaporta e creare la giusta stabilità.

Continua la lettura
59

Imbottire il fermaporta

Una volta cucito girate nuovamente la stoffa, in maniera tale che il lato rovescio rimango al suo interno. A questo punto non ci resta che riempire la nostra gallina. La parte della testa e del collo le imbottiremo con dell'ovatta, mentre per il corpo inseriamo un sacchetto di plastica pieno di sabbia. Vi ricordiamo sempre di tener conto delle misure, in quanto la base del fermaporta dovrà essere sigillata.

69

Sigillare l'apertura del fermaporta

Per sigillare la base del nostro fermaporta non utilizziamo ago e filo, bensì la colla a caldo e una striscia di gomma antiscivolo. Chiudiamo prima la fessura della nostra base con la colla, cercando di sovrapporre, delicatamente, le due estremità della stoffa. Successivamente sigliamo il tutto con una striscia di gomma antiscivolo.

79

Decorare il fermaporta

A questo punto il nostro fermaporta è pronto per essere utilizzato, non ci resta che effettuare una bella decorazione. Per questo esistono tanti colori per stoffa come i pastelli, pennarelli, lo smalto acrilico, sta a voi scegliere lo strumento più adatto alle vostre esigenze.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per riempire il vostro fermaporta, potete utilizzare anche dei piccoli sassolini.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come cucire un fermaporta a forma di maiale

Con l'arrivo delle giornate ventose è sempre bene tenere d'occhio la propria casa, in particolar modo perché potrebbe rivelarsi un'idea poco intelligente lasciare entrare troppo vento: pensate a quanta polvere e quanta umidità lascereste all'interno...
Cucito

Come cucire un fermaporta a forma di Babbo Natale

Se per la vostra casa avete bisogno di alcuni fermaporta leggeri o pesanti per le porte interne o per quella d'ingresso, ne potete approfittare e crearne uno a forma di Babbo Natale. Il lavoro non è difficile e richiede soltanto della stoffa, alcuni...
Cucito

Come cucire un fermaporta a forma di zucca

L'autunno è ormai alle porte, in aria ci sono già i preparativi per la festa di Halloween, decorare e arredare tutta la casa a tema è inevitabile. Sopratutto se siete amanti delle feste, preferite optare per dei decori fai da te, magari da fare con...
Cucito

Come fare un fermaporta a forma di gnomo

Se siete amanti delle cose fatte a mano, allora questa è la guida che fa per voi. Oggi, infatti scoprirete come fare un fermaporta a forma di gnomo. Questo fermaporta è utile sopratutto per evitare che le porte sbattino per la corrente d'aria che si...
Cucito

Come fare un fermaporta a forma di fungo

Il fermaporta è un oggetto molto comune nelle abitazioni, molto apprezzato per la sua semplicità ed utilità, viene utilizzato sia per la sua principale funzione, sia per dare un tocco di stile all'abitazione nella quale viene utilizzato.Il classico...
Cucito

Come cucire una volpe fermaporta

Per tutti gli amanti del fai da te, proponiamo una guida con le istruzioni dettagliate su come cucire una volpe fermaporta. Si tratta di un lavoro molto semplice, piuttosto divertente e che richiede soltanto pochi materiali. In riferimento a ciò, nei...
Cucito

Come fare un fermaporta a forma di albero di Natale

Il fermaporta è divenuto oramai un oggetto molto utile quando si tratta di proteggere le porte di casa dall'azione dannosa di giochi di corrente e spifferi provenienti dall'esterno. Ecco perché può diventare davvero utile e simpatico realizzare dei...
Cucito

Come fare un fermaporta a forma di pinguino

Quante volte a casa vostra sbattono le porte sia per colpa del vento e sia perché i vostri figli lo fanno apposta quando sono arrabbiati? Crederete che prima o poi la porta si rompa e che sia solo questione di tempo. Effettivamente è così, è per questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.