Come cucire un gilet a due punte

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il gilet è un capo d'abbigliamento nato per essere indossato sopra una camicia e sotto la giacca elegante. Con il passare del tempo il gilet si è trasformato diventando anche una semplice giacca senza maniche sportiva. Effettivamente il gilet è un capo molto pratico, sopratutto nelle serate d'estate, indossato sopra una t-shirt sostituisce ottimamente il giubbino. Il gilet tradizionale è quello realizzato aperto ed a due punte sul davanti, anche se la moda poi lo ha trasformato con modelli chiusi e dritti. Se vuoi cucire un tradizionale gilet a due punte molto di moda anche tra i giovani segui i suggerimenti che trovi in questa guida e saprai come fare per realizzarlo facilmente.

27

Occorrente

  • Stoffa, squadra da sarta, cartamodello, metro da sarta, filo, ago e macchina da cucire
37

Preparazione del cartamodello

Devi incominciare a creare il cartamodello per poter poi tagliare il gilet sulla stoffa. Il primo passaggio che devi eseguire è quello di segnarti sopra un foglio le misure del torace, del giro vita e del bacino. Sul cartamodello segna prima la misura del torace, ricorda che devi realizzare il cartamodello della metà del davanti e metà del dietro. Segna ancora la misura del giro vita e poi del bacino. Per creare il modello devi utilizzare la squadra per sarta, con la squadra unisci la misura del torace con il giro vita e poi con il bacino. La squadra ti aiuterà a segnare il giro collo ed il giro manica. Per eseguire la punta del davanti devi unire la misura del bacino con il punto del giro vita.

47

Taglio della stoffa

Metti la stoffa in doppio e appoggiaci sopra il cartamodello e taglia prima la metà dietro, senza eseguire la punta, segna con un gessetto soltanto una linea diritta al giro vita. Taglia le metà del dietro ricordandoti di lasciare un centimetro di stoffa per le cuciture. Quindi procedi tagliando le due metà del davanti, questa volta devi segnare la punta che unisce il bacino al giro vita. Taglia anche le due metà del davanti, come hai fatto per il dietro gilet.

Continua la lettura
57

Realizzazione del gilet

Unisci imbastendo i le due metà del dietro e poi passali a macchina, hai così ottenuto il dietro gilet. Adesso sempre con l'imbastitura piccoli punti, devi unire una metà davanti con un lato del dietro e poi l'altra metà del davanti, chiude le cuciture delle spalle ed il gilet è pronto per essere misurato. Se la misura è perfetta puoi passare tutte le cuciture a macchina. Nella parte sotto del gilet devi adesso girare un piccolo orlo anche nelle due punte del davanti. Per rifinire il giro collo ed il giro manica devi utilizzare il traversino dello stesso colore della stoffa, prima imbastisci il traversino lungo tutto il giro collo e poi nei due giro manica lo passi a macchina poi lo giri verso l'interno del gilet e lo imbastisci con garbo per passarlo quindi a macchina. Il gilet è pronto da indossare sopra una t-shirt, con un paio di jeans.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il giro collo è meglio farlo a " V" , è più indicato per il gilet
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come fare un gilet in lana

Per non rinunciare all'eleganza, un'ottima idea è quella di indossare un gilet di lana. Questo capo è comodo, alla moda e facilmente abbinabile ai vari outfit. Se si vuole creare un gilet unico e originale, non c'è nulla di meglio che realizzarlo da...
Cucito

Come realizzare un gilet in lana

Lavorare a maglia è da sempre uno dei vostri passatempi preferiti? Anche se non avete mai esercitato questa passione, tutti con un po di pratica possono riuscire nell'intento di realizzare intreccio dopo intreccio, utilizzando solo ago, filo e dei brandelli...
Cucito

Come realizzare un gilet lungo per lei

Realizzare un gilet lungo per lei è una procedura che non implica particolari doti nell’arte del cucito. Con un po’ di impegno, infatti, riuscirete ad ottenere un risultato sorprendente. La mancanza di maniche, infatti, rende il gilet uno dei capi...
Cucito

Come fare un gilet estivo

Se siamo brave nell'arte del cucito o negli aggiusti sartoriali, possiamo sfruttare le nostre doti, per realizzare un gilet estivo. Nel primo caso, imposteremo e confezioneremo il gilet con taglio e cucitura; nel secondo, invece, c'è un modo veloce e...
Cucito

Come fare un gilet senza cuciture

Ti piacciono i gilet, vorresti realizzarne uno ma non sei abile con le tecniche del cucito? Sei nel posto giusto. In questa guida ti spiegheremo come fare un gilet senza cuciture, con un procedimento pratico e veloce. Inoltre il materiale che dovrai acquistare...
Cucito

Come ricavare un gilet da un vecchio vestito

Il gilet è un capo di abbigliamento che non tramonta mai: pratico e divertente può essere in grado di regalare un tocco di originalità al nostro look abituale. Inoltre, a seconda del tessuto di cui è fatto, un gilet può essere un complemento elegante...
Cucito

Come realizzare un gilet di jeans

Quella di confezionare vestiti è una mania che interessa moltissime persone. Ci sono poi dei capi d'abbigliamento che hanno il loro fascino e che non tramontano mai per stile. I gilet sono molto comodi e sempre alla moda. Periodicamente infatti, vengono...
Cucito

Come fare un gilet giallo con le tasche

Realizzare da soli i capi d'abbigliamento può essere un ottimo modo per dare libero sfogo alla propria creatività, realizzando prodotti di qualità, ma con un tocco di originalità e di gusto personale. Il gilet è un capo particolare che viene ultimamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.