Come cucire un paraspifferi a forma di gatto

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La stagione fredda è alle porte. Ciò significa passare più tempo a casa, accanto al caminetto o al getto d'aria calda del sistema di riscaldamento. Ma cosa accade quando gli spifferi d'aria fredda entrano in casa influendo in maniera incisiva sulla temperatura? In questi casi bisogna correre ai ripari con uno paraspifferi, pratico, comodo e per nulla invasivo. Inoltre se a realizzarlo siete voi, potete cucire degli paraspifferi personalizzati. Lungo i passi di questa guida vi mostreremo come realizzarne uno a forma di gatto. Renderete l'ambiente più caldo e più allegro sfruttando la vostra creatività e la vostra manualità.

27

Occorrente

  • tela
  • cotone o stoppa
  • colla a caldo
  • spago
37

Prendete le misure

Il primo passo è quello di prendere le misure della porta o della finestra nella quale vorreste posizionare il paraspifferi. Utilizzate un metro da sarta per rendere le operazioni più semplici e, una volta terminato, annotate le misure. Con i dati ricavati, recatevi in un negozio di tessuti e scegliete il materiale di rivestimento per il vostro paraspifferi. L'ideale, per questo progetto, è la tela.

47

Imbastite la tela

Ora imbastite la tela lasciando due centimetri liberi su ogni lato. Questa operazione vi è utile per fare una prova, in modo tale da capire se avete posizionato bene il tessuto seguendo una forma cilindrica. Quando siete sicuri, potete passare alla cucitura definitiva, utilizzando la macchina da cucire. Eseguite quest'ultima operazione rivoltando il tessuto dalla parte opposta, in modo che le cuciture non siano poi visibili una volta terminato il paraspifferi. Se avete avuto modo di creare un cuscino con le vostre mani, vi accorgerete di quanto le due procedure siano molto simili tra loro. Ricordate di lasciare libero almeno un lato per l'inserimento del materiale di riempimento, come cotone o stoppa. Riempite il paraspifferi e chiudete l'estremità.

Continua la lettura
57

Realizzate la testa e la coda

Una volta realizzato il paraspifferi, questo sarà il corpo del gatto. Il risultato finale sarà un gatto allungato, al quale applicare la coda e gli elementi decorativi del volto. Potete applicare gli occhi ed i baffi direttamente sull'estremità del paraspifferi. Per gli occhi potete utilizzare del panno di due colori, uno per l'iride e uno per la pupilla. Lo stesso materiale potete impiegarlo per realizzare il naso, mentre per i baffi potete invece utilizzare dei piccoli fili di spago. In alternativa, seguendo lo stesso procedimento utilizzato per creare il corpo centrale, potete realizzare la testa del gatto separatamente, applicando poi su quest'ultima gli occhi ed i baffi. Se scegliete questa strada, incollate con della colla a caldo la testa al corpo. Quanto alla coda, potete realizzarla di piccole dimensioni, racchiudendo con della tela una modesta quantità di stoppa, per poi incollarla al corpo.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come cucire un pupazzo a forma di cane

Per poter essere creativi, basta pochissimo. Bisogna dar voce alla propria creatività. Basta saper tenere in mano e utilizzare ago e filo e saremmo in grado di realizzare qualsiasi cosa. Questa guida in particolare vuole spiegarvi come riuscire a realizzare...
Cucito

Come fare un fermaporta a forma di gatto con il feltro

Ogni casa dev'essere organizzata magnificamente, posizionando elementi che, messi assieme la costituiscono, seguendo i gusti di chi la dovrebbe vivere, al fine di renderla suo rifugio personale. Il padrone di casa, difatti deve, da subito valutare la...
Cucito

Come cucire un cuscino a forma di pacco regalo

Con la tecnica del cucito si possono realizzare tanti oggetti e alle volte davvero stravaganti, gli oggetti più comuni che si vengono a realizzare sono i cuscini, non solo per la loro semplicità ma anche perché ci si può sbizzarrire con la fantasia...
Cucito

Come cucire un fermaporta a forma di casa

Se come hobby preferito avete quello del cucito, potete creare tantissimi oggetti di decoro e nel contempo sfruttarli in svariati modi. Per fare un esempio, se decidete di cucire un fermaporta a forma di casa, allora vi basta leggere le linee guida di...
Cucito

Come cucire un fermaporta a forma di Babbo Natale

Se per la vostra casa avete bisogno di alcuni fermaporta leggeri o pesanti per le porte interne o per quella d'ingresso, ne potete approfittare e crearne uno a forma di Babbo Natale. Il lavoro non è difficile e richiede soltanto della stoffa, alcuni...
Cucito

Come cucire un fermaporta a forma di zucca

L'autunno è ormai alle porte, in aria ci sono già i preparativi per la festa di Halloween, decorare e arredare tutta la casa a tema è inevitabile. Sopratutto se siete amanti delle feste, preferite optare per dei decori fai da te, magari da fare con...
Cucito

Come Realizzare Delle Applicazioni A Forma Di Gatto In Feltro

Nei lunghi pomeriggi piovosi o nei week-end invernali, siamo sempre alla ricerca di qualcosa di divertente per intrattenere i bambini o per trascorrere il nostro tempo libero. Per far divertire i vostri bambini e dare sfogo alla vostra fantasia, è possibile...
Cucito

Come cucire delle calze a forma di squalo

Riciclare vecchi oggetti, può essere un'ottima idea per rispettare l'ambiente ed, al tempo stesso, divertirsi in modo semplice ed economico, realizzando con le proprie mani bellissimi giocattoli con cui trascorrere il tempo libero oppure da regalare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.