Come cucire un vestito di pizzo e perline

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Sei invitata al matrimonio della tua più cara amica e vuoi cucirti un bel vestito di seta con applicazioni di pizzo per questa speciale occasione, sicuramente sai come tenere in mano un ago, altrimenti non penseresti di poterti cucire un abito da sola. Se sei in cerca di un originale suggerimento per creare il tuo vestito leggi i consigli di questa guida e vedrai che alla fine potrai indossare un vestito meraviglioso con pizzo ricamato con le perline.

26

Occorrente

  • Stoffa di cadì in seta, pizzo, perline, ago, filo, macchina da cucire
36

Come prima cosa devi prenderti le misure esatte, del giro del torace, seno, vita e bacino, poi della giusta lunghezza, come vuoi che sia il tuo vestito. Adesso prendi il foglio cartamodello e disegna il vestito, riproducendolo con le tue misure. Un vestito molto elegante, adatto per un matrimonio, deve essere realizzato con stoffa di seta, preferibilmente di cadì, che risulta molto più robusta. Per abbellire il tuo vestito, potrai procurarti del pizzo, con bordura smerlata, se non lo trovi già ricamato con le perline, potrai divertirti e ricamare il tuo pizzo con le tue mani. Non devi fare altro che procurarti le perline adatte al colore della stoffa che hai scelto, ed applicarli intorno ai disegni del ricamo del pizzo.

46

Dopo che hai realizzato il tuo vestito, un bel tubino corto o lungo, questo dipende semplicemente dal tuo gusto, devi prendere la misura esatta del tuo giro vita, e con la stoffa di cadì realizzare una cintura ben foderata, in modo che resti rigida, puoi attaccare dentro al rovescio, la stoffa adesiva, quella che si attacca con una passata di ferro caldo, ricorda però che deve restare aperta perché adesso dovrai attaccare il pizzo. Se hai già preparato il tuo pizzo con le perline, adesso devi mettere i lati smerlati verso il centro del tuo davanti, e poi procedi a cucirlo dentro un lato della cintura, che hai prima realizzato, ricorda che il pizzo deve coprirti tutte le gambe, deve arrivare ai tuoi piedi. Adesso la tua cintura deve risultare una gonna lunga di pizzo, aperta sul davanti e con lo smerlo che fa da contorno.

Continua la lettura
56

Se hai scelto di cucire il tuo tubino corto, l'effetto sarà più bello, perché le tue gambe si vedranno dal pizzo. Infine dovrai realizzare una sciarpa da indossare sopra il vestito, allora lascia la parte smerlata dai due lati della sciarpa e intorno al resto del pizzo, devi fare un'orlino a mano, se sei brava puoi provare a passarlo anche a macchina. Per finire in bellezza devi realizzare una bella rosa con la stessa stoffa del tuo tubino e devi cucirla ad un lato della tua sciarpa, per creare la rosa, non devi fare altro che arricciare una striscia di cadì e poi avvolgerla, fino a formare una rosa.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Tagliare la stoffa, sempre qualche centimetro in più
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come cucire un pizzo sangallo

Il pizzo sangallo prende il nome dalla città svizzera di San Gallo divenuta, a partire dal XIX secolo, una esportatrice internazionale di questi tipi di ricami. Chi intende visitare questa splendida cittadina non dovrà infatti mancare di fare una capatina...
Cucito

Come cucire i profili in pizzo

Il pizzo: fresco, malizioso, delicato, fragile. Un bordo in pizzo piace sempre ed è alla moda. Impreziosisce ed ingentilisce qualsiasi capo, rendendolo unico ed estremamente versatile. Fa la sua bella figura sulle tasche o sui bordi dei jeans, sui profili...
Cucito

Come cucire un paralume di pizzo

A volte può capitare di trovare in soffitta oppure in una vecchia casa, una lampada datata con il 'cappello' ormai fuori moda, logoro e ingiallito, o magari irrimediabilmente ammaccato, macchiato o bruciato: ne avete reperito una e state pensando di...
Cucito

Come cucire a mano un vestito

L'arte del cucito è un hobby accessibile a tutti con un po' di pratica e costanza, ed ovviamente con i consigli giusti. Se prima il cucito era realizzato interamente a mano, oggi ci sono diversi elettroutensili che facilitano l'operazione. Tuttavia il...
Cucito

Come Cucire Correttamente Le Passamanerie A Seconda Dei Tipi Di Vestito

Volete cucire correttamente le passamanerie a seconda dei tipi di vestito e non sapete come fare? Grazie a questa guida vi spiegherò come poter procedere, sono dei passi molto semplici, ma che richiedono attenzione e precisione nel loro coretto svolgimento....
Cucito

Come cucire il vestito da Rapunzel

E’ straordinaria e immensa la voglia che ogni essere umano ha, quando vuole creare oggetti e quant'altro gli serve, inventando e riproducendo quel che più gli piace o interessa. Sfruttando la sua creatività riesce a produrre opere artistiche e, spesso...
Cucito

Come cucire il vestito di Carnevale delle quattro stagioni

Se siete a corto di idee per quanto riguarda la realizzazione di un vestito di carnevale, un piccolo consiglio potrebbe essere quello di realizzare un simpatico costume di carnevale creato con le proprie mani, ma soprattutto, interamente con del materiale...
Cucito

Come realizzare un reggiseno in pizzo a fascia

L'intimo da indossare varia a seconda dell'abbigliamento e, in base al tipo di scollatura, di maglia, vestito o camicia è essenziale scegliere il reggiseno adatto. Per chi ha forme contenute ma non vuole comunque rinunciare alla perfetta vestibilità...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.