Come curare i bulbi

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Esistono tipi di piante che nascono attraverso i bulbi. Il genere bulbose ha una collocazione di facile coltura. Ma vanno curate in modo adeguato. Queste sono tante e hanno una loro classificazione. Per esempio troviamo i bulbi di aglio e cipolla. Mentre per quanto riguarda i fiori ci sono: i narcisi, i gladioli, giacinti, gli iris e tanti altri. Si tratta di due piante identiche dal punto di vista strutturale, e si possono coltivare sia in terrapieno che in vaso. In questa guida ci occupiamo quindi di come curare i bulbi.

27

Occorrente

  • Bulbi
  • Terra
  • Vasi
37

I bulbi sono particolari per il loro strano modo di fiorire. Infatti, quando vengono interrati, rimangono per lungo tempo a riposo vegetativo. Per poi fiorire all'improvviso, rilasciando il primo germoglio. Di solito vegetano in primavera e esplodono in modo rigoglioso. A questo punto resta solo di curare i bulbi nel modo adeguato.

47

Quando acquistiamo i bulbi in un vivaio, bisogna subito interrarli. Ovviamente il periodo migliore è quello che va da settembre a dicembre. Adoperando il metodo sia in terrapieno che direttamente in cassette o vasi. Se optiamo per la prima soluzione, è importante utilizzare un composto di tipo universale. Ma di fondamentale importanza è assicurare un drenaggio perfetto per evitare che eventuali ristagni d'acqua. Avvenuti in seguito alle piogge o alle esagerate innaffiature. Per ottenere un terriccio ben drenato, occorre mettere della torba. Oppure aggiungere della argilla espansa. Mentre se usiamo i vasi, bisogna prenderli con i fori sul fondo. Qui il terriccio va mescolato con la ghiaia. Questo accorgimento servirà per tenere lontano parassiti e malattie.

Continua la lettura
57

Nel caso di impianto di bulbi di giacinto o narciso, è importante interrarli ad una profondità di 12/15 centimetri, con la punta rivolta verso l'alto (quindi le radici completamente in profondità), e ad una distanza di 7/10 cm l’uno dall'altro. Dopo questa operazione, i bulbi vanno ricoperti sotto il terreno. Quest'ultimo va subito bagnato per compattarlo. Nei mesi particolarmente freddi, è opportuno proteggere il vaso o l'aiuola con teloni di plastica trasparente. A fine inverno, occorre fare una sarchiatura del terreno. Quindi cospargerlo con una buona pacciamatura con foglie secche, per garantire sempre un buon drenaggio, almeno fino alla completa fioritura. Con tutti questi piccoli ma importanti accorgimenti, i nostri bulbi fioriranno in modo rigoglioso, e giacinti o narcisi allieteranno il nostro giardino con la loro bellezza ed i loro colori. Ecco come curare i bulbi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non esagerare con le innaffiature durante l'inverno
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come piantare i bulbi

I bulbi sono la prima parte di una pianta, cioè quel che servirà per farla nascere.I bulbi assomigliano un po' a delle cipolle e non sono bellissimi da vedere, ma se la vostra intenzione è piantare una pianta nel vostro giardino, i bulbi sono ciò...
Giardinaggio

Come piantare i bulbi nelle aiuole

Avere un giardino curato e pieno di fiori che lo colorano è il sogno di moltissime persone. Ma per fare in modo che ciò avvenga è necessario averne molta cura e conoscere un minimo le basi di botanica, oltre ad un naturale pollice verde.I bulbi regalano...
Giardinaggio

Come e quando piantare i bulbi da fiore

Per gli hobbisti del giardinaggio e per tutti coloro che hanno il "pollice verde", piantare i bulbi da fiore è un'attività indiscutibile: i più famosi sono quelli che si coltivano in autunno, ma altrettanto noti sono quelli 'estivi'. In commercio è...
Giardinaggio

Come piantare i bulbi di cipolla

Le cipolle rappresentano un ortaggio indispensabile in cucina, pertanto non può mancare in un orto domestico un'aiuola dedicata alla loro coltivazione. In genere, due sono i modi per piantare le cipolle: usando i bulbi o i semi di cipolla. Appare preferibile...
Giardinaggio

Come dividere i bulbi

Le persone che hanno la passione per il giardinaggio e desiderano dare vitalità al proprio balcone possono realizzare scenari fantastici se hanno buona volontà ed un po' di pazienza. In questo modo vivacizzano il terreno con i fiori che si possono ricavare...
Giardinaggio

Come coltivare dei bulbi

In questa guida vedremo come coltivare i Bulbi. Innanzitutto facciamo una netta distinzione, tra bulbi estivi e bulbi autunnali. Generalmente, le bulbose estive vengono piantate quando il clima invernale lascia posto a quello primaverile, per evitare...
Giardinaggio

Guida ai bulbi da piantare in primavera

Il periodo primaverile è sicuramente uno dei più indicati per dedicarsi al giardinaggio e alla coltivazione di piante e fiori. Ci sono delle tipologie di piante che vengono definite bulbose, poiché si riproducono attraverso i bulbi che danno origine...
Giardinaggio

Come Far Trascorrere L'Inverno Ai Bulbi Da Fiore

Con l'approssimarsi dell'inverno sorge spontaneo chiedersi in che modo far sopravvivere i bulbi da fiore, visto le temperature rigide Generalmente, dopo la fioritura e la raccolta di tulipani, dalie e gladioli, i bulbi e i tuberi da fiore vanno lasciati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.