Come curare i fiori recisi

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Curare i fiori recisi non richiede un grande impegno, ma è molto importante farlo con attenzione se desideriamo che durino a lungo e non emanino cattivo odore. Quindi, se ci piace abbellire la nostra casa con dei vasi pieni di fiori colorati e profumati, dobbiamo sapere esattamente come poterli mantenere sempre sani e freschi. A tale proposito, nei passi successivi di questa guida ci occuperemo di capire come possiamo curare i fiori recisi per mantenerli sempre belli e decorativi.

27

Occorrente

  • sale, bicarbonato, canfora o carbone di legno, aceto o candeggina
37

Innanzitutto, è bene sapere che un nemico dei fiori recisi è il Bacillus Amylobacter: si tratta di un batterio che si introduce all'interno dei gambi e ne distrugge i tessuti, imputridendo l'acqua che, di conseguenza, emanerà un cattivo odore. Per combatterlo si può utilizzare un generico antibatterico, un cucchiaio di aceto per ogni litro d'acqua oppure qualche goccia di candeggina. Ad ogni modo, prima di procedere a mettere i fiori in un vaso, è buona norma togliere tutte le foglie che si trovano sulla parte di gambo che andrà nell'acqua e spuntare accuratamente la base. Successivamente si può tagliare il gambo a un paio di centimetri dalla sua estremità, utilizzando un coltellino o un paio di forbici affilate.

47

Dopo aver effettuato questa operazione di cura preliminare, si può proseguire riempiendo di acqua per almeno tre quarti della sua altezza un vaso della grandezza adatta al numero dei fiori che vi si vorranno inserire. Ricordatevi di non mettere troppi fiori nel vaso, perché più sono prima marciranno. È importante, inoltre, ricordarsi sempre di cambiare l'acqua una volta al giorno e di evitare di utilizzare dei vasi di metallo o di leghe particolari come il peltro: questi materiali, infatti, non consentono una buona conservazione dei fiori. Inoltre, è bene non tenere i fiori recisi in un ambiente troppo caldo né esporli a fonti di calore dirette. Questa è una delle ragioni per cui alla sera, per aiutarne la conservazione, è utile metterli all'aperto, meglio ancora su un terrazzino coperto, in modo tale che possano anche "respirare" meglio.

Continua la lettura
57

Per poter evitare che l'acqua imputridisca rapidamente, è consigliabile aggiungere un ramo di edera alla composizione di fiori, se è possibile reperirlo, oppure aggiungere alcune sostanze che aiutano la conservazione. Per questo scopo le sostanze ideali sono rappresentate sicuramente da un pizzico di bicarbonato di sodio, della canfora o un po' di carbone. Un trucco che non molti conoscono è quello di aggiungere nell'acqua qualche compressa di aspirina. Ogni volta che cambiate l'acqua, inoltre, è bene accorciare il gambo di qualche centimetro effettuando un taglio obliquo: in questo modo, infatti, viene rimossa la parte più molle del gambo che di norma marcisce prima, e il fiore assorbirà meglio l'acqua. Utilizzando questi semplici accorgimenti, noterete sicuramente che i vostri fiori, specialmente se vengono tenuti in un ambiente non troppo caldo, dureranno a lungo e saranno sempre rigogliosi e con un aspetto sano.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come far durare di più i fiori recisi

Per conservare a lungo i fiori recisi, esistono diversi metodi, che possono essere applicati con molta facilità, in pochissimo tempo e spendendo pochi soldi (oppure senza nessun costo, se il materiale richiesto è già presente nella vostra casa). È...
Giardinaggio

Come conservare il più a lungo possibile i fiori recisi

I fiori sono senza dubbio meravigliosi, utili anche per dare colore e gioia alla casa, ma purtroppo se lasciati semplicemente in un vaso con dell'acqua, avranno una durata breve. Per farli durare più a lungo, si dovranno necessariamente mettere in pratica...
Giardinaggio

Come sistemare nel vaso i fiori recisi

Acquistati o colti in giardino, i fiori recisi hanno bisogno una sistemazione in vaso adatto a mostrare tutta la loro bellezza. Completa la loro composizione con erbe verdi, o rami fioriti, in ogni modo la scelta dei colori dipende dai gusti, dall'ambiente...
Giardinaggio

Come essiccare i fiori già recisi

Quante volte passeggiando immersi nella natura ci si ritrova interdetti a causa di quel desiderio tanto spontaneo quanto egoistico, di portarsi a casa un fiore della cui vista non intendiamo privarci? Avviene spesso starete pensando e qualcuno tra voi,...
Giardinaggio

Come Far Durare A Lungo I Gigli Recisi

Se si è amanti dei fiori e si vogliono avere delle corrette informazioni sulla loro durata questo tutorial è l'ideale. Infatti, leggendo questa guida si possono avere degli utili consigli su come è possibile far durare a lungo i gigli recisi. Il giglio...
Giardinaggio

Come cambiare colore ai fiori

Con l' inizio della bella bella stagione cresce in noi la voglia di abbellire e rendere più accogliente la nostra casa con piante e fiori, magari giocando sugli accostamenti di colore. È possibile inoltre dar vita a delle composizioni cromatiche, creando...
Giardinaggio

Come curare la gerbera

La gerbera è una pianta da fiore particolarmente diffusa e utilizzata sia per gli interni che per gli esterni. Esistono in commercio una settantina di specie con caratteristiche differenti ed è coltivata sia per adornare le case e i giardini sia per...
Giardinaggio

Come recidere i fiori di orchidea

Le orchidee sono piante che possono durare anche parecchio tempo se curate in modo appropriato. Si presentano eleganti e di una bellezza sorprendente, i loro fiori hanno colori tenui e brillanti che, tuttavia potrebbero diventare sbiaditi se non ottengono...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.