Come curare i lupini da fiore

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Per chi non li conoscesse, i lupini da fiore sono piante ben diverse da quelle alimentari, conosciute e coltivate già nel 2000 a. C. In Egitto, lungo la Valle del Nilo. Il lupino da fiore è una pianta a crescita rapida che non necessita di particolari attenzioni. Basterà curare la sua annaffiatura e in breve tempo produrrà una fioritura rigogliosa e prolungata nel tempo. La sua fioritura infatti si protrae da fine primavera per quasi tutta l'estate. Se cercate delle informazioni utili su come curare i Lupini da Fiore, non dovete fare altro che seguire gli utili suggerimenti di questa esauriente guida.

26

Ricordiamo che è una pianta che necessita di una bagnatura abbondante e frequente, prestando molta attenzione a non procurare pericolosi ristagni d'acqua. Ideale utilizzare un annaffiatoio o una gomma e, bagnare solo la parte bassa, evitando accuratamente di far scivolare l'acqua sulle foglie, per evitare l'insorgenza di funghi. Prediligere sempre le ore più fresche per effettuare questa operazione: il mattino e la sera sono i momenti più indicati.

36

Il lupino da fiore generalmente predilige un terriccio con una grande percentuale di sabbia, anche se è in grado di crescere alla perfezione anche in un normale terriccio da giardino, purché sempre ricco di humus. Essendo poi una pianta acidofila il lupino cresce bene in un terreno con un Ph compreso fra cinque e sei, evitando accuratamente terreni compatti e calcarei. Tuttavia, è importante, prima di effettuare la vangatura, spargere sul terreno un ottimo concime granulare a lenta cessione. Il momento ideale per seminarli è il mese di luglio. Molto importante lasciare a bagno i semi in acqua per una giornata prima di procedere al suo interramento, per favorirne la germinazione.

Continua la lettura
46

Sulle radici di questa pianta si producono particolari batteri in grado di trasformare il fusto in concime. Per questo motivo a fine ciclo, una volta tolta la parte aerea, la pianta viene interrata. Si produce così nel terreno una ottima base per le colture successive. In pochi anni il lupino da fiore riesce a raggiungere dimensioni importanti. Rimanendo sempre a cespo, senza mai svilupparsi in larghezza, riesce a raggiungere altezze fino ad un metro e mezzo. I fiori formano una spiga con una maggiore concentrazione nella parte più alta e si aprono a degradare, partendo dalla parte inferiore in una moltitudine di tonalità di colore. La forma ed i colori particolari li rendono ottimi fiori recisi, molto apprezzati dai fiorai anche per realizzare bellissimi bouquet.

56

Guarda il video

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare la canna da fiore

Al mondo esistono almeno una decina di specie di canne e per lo più sono originarie delle Americhe, più specificatamente dell'America del sud. Ma tra tutte queste ce n'è una che si chiama Canna da fiore. Quest'ultima, una volta piantata, potrebbe arrivare...
Giardinaggio

Come coltivare il fiore di Loto

Il fiore del Loto è una bellissima pianta, simbolo delle culture orientali dove viene coltivato sin dall'antichità. Per l'Induismo e e il Buddhismo rappresenta un vero e proprio fiore sacro, infatti è proprio nei templi che troviamo grandi vasche colme...
Giardinaggio

Come Coltivare Il Melo Da Fiore

Oggi in questa guida tratteremo nel dettaglio la coltivazione del melo da fiore. Questa particolare pianta appartiene al genere "malus", piccoli arbusti a foglia caduca che in maturità raggiungono tra i 4 e gli 8 metri d'altezza. Originario dell'emisfero...
Giardinaggio

Come avere un giardino in fiore tutto l'anno

I giardini fioriti, soprattutto quelli che presentano una grande varietà di fiori perenni in ogni stagione, creano uno spazio vitale di cui godere tutto l'anno. Con una vasta gamma di forme, dimensioni e colori, un giardino perenne crea un ambiente mutevole...
Giardinaggio

Come coltivare il crisantemo a fiore sferico

Tutti noi vorremmo avere un giardino pieno di piante e fiori di ogni tipo, per rendere la nostra casa molto più colorata e confortevole.Coltivare dei fiori all'interno di un appartamento oppure in un balcone, un giardino o un terrazzo è un passatempo...
Giardinaggio

Come pulire le piante in fiore

Per mantenere le proprie piante in salute e per fargli avere sempre un aspetto perfetto, è necessario dedicare loro cure ed attenzioni. È importante procedere periodicamente alla pulizia delle piante, specie di quelle in fiore. Queste, a differenza...
Giardinaggio

Come e quando piantare i bulbi da fiore

Per gli hobbisti del giardinaggio e per tutti coloro che hanno il "pollice verde", piantare i bulbi da fiore è un'attività indiscutibile: i più famosi sono quelli che si coltivano in autunno, ma altrettanto noti sono quelli 'estivi'. In commercio è...
Giardinaggio

Come curare il lilium in libertà

I lilium sono piante bulbose originarie dell'Europa, dell'Asia e del nord America che hanno foglie lineari. I fiori sono a grappoli, grandi e profumati e possono essere di colore bianco, giallo, rosso o screziato. Volendo identificare il lilium, potremmo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.