Come curare Il Bambù

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il Bambù è una pianta perenne sempreverde, appartenente alla famiglia della Bambuseae, ed originaria del Continente Asiatico. Esse hanno la possibilità di raggiungere delle altezze veramente notevoli, che possono superare anche i "30,00 m" oppure addirittura i "40,00 m", e si possono coltivare per differenti obiettivi, sia all'interno che all'esterno della vostra abitazione. Nella seguente semplice e rapida guida che vi andrò ad enunciare immediatamente nei passaggi successivi, vi spiegherò molto brevemente, ma comunque dettagliatamente, come bisogna curare Il Bambù!!!

26

Occorrente

  • Piante di Bambù
36

Le piante di Bambù sono ideali per realizzare, nel vostro giardino, delle siepature, delle bordure e delle bellissime barriere naturali antivento. Per tale obiettivo, il genere maggiormente appropriato è il Phyllostachys, che può raggiungere fino ai "20,00 m": quest'ultimi sono perfetti per l'ambiente esterno, poiché sono abbastanza resistenti al freddo, richiedono poca acqua e crescono molto rapidamente. Con riferimento alla manutenzione di tale suggestivo vegetale, dovrete semplicemente eliminare il fogliame avvizzito, concimarlo una volta l'anno, potare i suoi rizomi ed innaffiarlo soltanto nelle stagioni estremamente secche.

46

I Bambù si diffondono specialmente attraverso le loro radici ed i propri rizomi, i quali possono propagarsi sotto il terreno. Le due tipologie di propagazione di questa pianta sono le specie monopodiali e quelle simpodiali: le prime presentano una divulgazione sotterranea abbastanza lenta; delle seconde, invece, ne esiste un'altra variabilità e ciò dipende, comunque, dalle condizioni del suolo e del clima esterno. Specificatamente, avrete la possibilità di scegliere delle varietà nane (come i Shibataea), che non superano mai i "3,00 m" di altezza (come, ad esempio, il tipo Fargesia).

Continua la lettura
56

Infine sulla pianta di Bambù, dovete assolutamente sapere che: le sue radici si possono diffondere addirittura anche a elevate profondità, secondo le diverse varietà esistenti in natura; il proprio fusto, dall'interno cavo, è caratterizzato dagli internodi e differenti nodi cilindrici estremamente evidenti, dai quali nascono successivamente le leggere foglie allungate e lanceolate. Inoltre, sappiate che diverse tipologie di Bambù presentano dei fusti dalle colorazioni varie e decorative: si tratta di vegetali piuttosto invasivi e, per questa motivazione, se vengono piantate nel vostro giardino, esse necessitano di cure contenitive.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare il bambù nel proprio giardino

Il bambù è una pianta originaria delle zone tropicali e sub-tropicali, soprattutto dell'estremo oriente. Se ne conoscono molteplici specie; è proprio per questo che la sua altezza può variare da pochi centimetri, fino ad arrivare ad altezze imponenti....
Giardinaggio

Come piantare le canne di bambù

Le piante di Bambù appartengono alla famiglia delle Poaceae (Graminaceae). Sono originarie dell'Estremo Oriente e furono introdotte in Europa solo nell'Ottocento. La loro principale particolarità è quella di essere una pianta sempreverde, dalla struttura...
Giardinaggio

Bambù: consigli per la coltivazione

Il bambù (o bamboo) è una pianta tropicale molto particolare. È infatti diffusissima nelle zone calde, tanto da creare delle vere e proprie foreste. In Italia la sua diffusione è molto recente, ma sono in tanti che amano avere delle piante di bambù...
Giardinaggio

Bambù: 5 modi per utilizzare le canne

Amiamo il fai da te, decidiamo di usare il bambù, per arredare il nostro giardino per esempio, o fare sedie e tanto altro ancora. Vediamo cinque modi per utilizzare le canne di bambù. Il bambù è molto usato per fare mobili, è di materiale molto flessibile,...
Giardinaggio

Come coltivare il bambù per coprire una parete

La guida che andremo a scrivere lungo i prossimi tre passi, andrà a occuparsi del bambù. Per essere più precisi, la tematica verterà sulla coltivazione del bambù, in quanto andremo a spiegarvi in modo semplice come coltivare il bambù per coprire...
Giardinaggio

Come avviare una coltivazione di bambù

Il bambù seppur una pianta tipicamente asiatica, può crescere bene in qualsiasi parte del mondo, e non ha infatti, necessariamente bisogno di un suolo specifico drenato né tantomeno ricco di acqua. Alcuni tipi di bambù crescono di circa 30 millimetri...
Giardinaggio

Bambù: 5 tecniche di coltivazione

Il bambù è una pianta orientale, ma presente oggi anche in Europa, ed appartiene alla famiglia delle Poaceae, ovvero un sottogruppo delle Graminaceae. Tra le principali caratteristiche troviamo oltre a quella di essere un pianta perenne anche la legnosità,...
Giardinaggio

Come costruire un gazebo con il bambù

L'arte del fai da te se ben eseguita regala enormi soddisfazioni specie quando si tratta di realizzare delle strutture utili come ad esempio un gazebo. In questo caso di fondamentale importanza è sapere come maneggiare il materiale; infatti, a seconda...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.