Come curare il giardino in primavera

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In primavera il verde, dopo la "pausa" invernale, riprende splendore e vigore: sbocciano i fiori, gli alberi iniziano un nuovo ciclo ed anche per prati e giardini è tempo di cambiamenti con lo spuntare del manto erboso. Per tutti coloro i quali hanno un giardino di proprietà, dunque, è tempo di mettersi al lavoro. Nella guida che segue si spiegherà come curare il giardino in primavera.

26

Occorrente

  • Guanti da giardinaggio
  • Concimi
  • Semi
  • Rasaerba
36

Per prima cosa, dopo il torpore dell'inverno, sarà necessario eliminare eventuali erbacce che potranno essere "nate" sul manto erboso, estirpandole. Successivamente bisognerà concimare e procedere ad una nuova semina se necessario. Il prato, infatti, oltre ad aver bisogno di una costante quantità di acqua, deve essere nutrito nel migliore dei modi attraverso il concime; da questo dipendono il colore del manto erboso, la sua omogeneità, nonché la sua capacità di resistere a malattie e parassiti che potrebbero danneggiarlo. In commercio esistono tantissime tipologie differenti di concime ma, solitamente, in primavera sono da preferire quelli contenenti un'alta percentuale di azoto, bassa di fosforo e media di potassio.

46

Mantenere il manto erboso regolarmente tagliato è fondamentale per preservarne salute e vigore nel tempo; anche se può rivelarsi un onere dovrete, almeno una volta ogni due settimane, minurvi di rasaerba e mettervi al lavoro. In commercio esistono tantissime macchine con differenti caratteristiche che andrete a scegliere a seconda delle dimensioni del vostro giardino. Per superfici piccole e medie ossia fino a circa 1.000 mq un tradizionale raserba sarà perfetto; in base alle caratteristiche del giardino ed al taglio che vorrete dare all'erba sceglierete quello più adatto. Se invece, la dimensione del vostro prato è considerevole, ossia da circa 1.000 mq in su dovrete optare, per praticità, per un trattorino rasaerba caratterizzato da una comoda seduta che contribuirà a ridurre la fatica nei lavori.

Continua la lettura
56

La semina sarà lo step succesivo. Solitamente per questa operazione vengono utilizzate diverse tipologie di semente scelte in base alle caratteristiche del terreno e da ciò che si vorrà fare del prato. Va detto che in primavera le circostanze sono particolarmente favorevoli alla rapida crescita del manto erboso in quanto giornate di pieno sole si alternano ad altre di forte pioggia ed anche all'interno delle stesse 24 ore sarà possiibile assistere ad una commistione di fenomeni climatici. Se avrete correttamente concimato e seminato, dunque, vedrete in pochi giorni il vostro manto erboso aumentare ed addirittura triplicare in altezza; sarà giunto così il momento di tagliarlo.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • A seconda della stagione fate attenzione alle caratteristiche del concime da utilizzare
  • Nei periodi caldi e poco piovosi procedete con un'irrigazione artificiale!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come curare le piante in primavera

La primavera è una bellissima mezza stagione che porta con sé un anticipo di estate. In questa stagione tutta la natura si sveglia e si respira aria di cambiamento: le giornate si allungano, il sole diventa gradualmente più caldo, le piante fioriscono,...
Giardinaggio

10 cose da fare in giardino in primavera

Quelli primaverili sono dei mesi molto importanti per chi ha un giardino. Dopo il grande freddo invernale, la vegetazione ricomincia a rifiorire: sarà dunque necessario intervenire compiendo delle specifiche operazioni affinché tutto sia pronto per...
Giardinaggio

Come preparare il giardino per la prossima primavera

Per preparare il giardino per la prossima primavera I lavori da eseguire sono veramente tanti. A gennaio, ad esempio, bisognerebbe potare le piante e pianificare le fioriture primaverili. Dato che questo è il periodo in cui solitamente si registrano...
Giardinaggio

10 consigli per preparare il giardino per la primavera

La primavera è una stagione che si caratterizza un po' per la rinascita della natura. Questa stagione possiede dei colori e degli odori davvero caratteristici. Oggigiorno nella propria abitazione avere uno spazio dedicato al verde è davvero un lusso...
Giardinaggio

Come curare le siepi da giardino

Le siepi da giardino sono dei veri e propri "muri naturali", utilizzate per delimitare confini e per proteggere le proprietà private da occhi indiscreti. Ci sono moltissime tipologie di siepe, ciascuna con proprie caratteristiche e peculiarità. Le più...
Giardinaggio

I 5 usi delle bustine di té per curare il giardino

Avete un giardino e siete assidui consumatori di té? Questo è davvero un binomio vincente, perché le bustine della famosa bevanda potranno essere utilissime per migliorare la condizione e la salute del vostro spazio verde. Il tè infatti è ricco di...
Giardinaggio

Come coltivare e curare le fucsie da giardino

Se si è amanti del giardinaggio e si cerca una variante ai fiori profumati da piantare nel giardino oppure sui balconi e terrazzini questo tutorial è l'ideale. Infatti, leggendo la guida si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni...
Giardinaggio

Come curare i roseti nel tuo giardino

Non meravigliamoci molto se le piante delle rose siano così tanto popolari e frequenti nei nostri giardini. Sono piante bellissime, robuste, dai fiori profumati che simboleggiano, più di tanti altri, l'amore e l'amicizia verso gli altri. Ecco una semplicissima...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.