Come curare la Petunia

tramite: O2O
Difficoltà: facile
14

Introduzione

La petunia è una pianta di tipo erbacea appartenente alla famiglia delle Solanaceae, e di questo gruppo fanno parte anche i pomodori, i peperoncini e le patate. È originaria del Sud America, ma esistono almeno 40 specie diverse, e dai suoi cespugli spuntano dei fiori dai svariati colori in grado di regalare vivacità a qualsiasi ambiente. In riferimento a ciò, vediamo dunque come curare la petunia.

24

Per coltivare la petunia non bisogna essere esperti di giardinaggio; infatti, possiamo curare questa pianta con facilità. Per iniziare diciamo che il periodo tra febbraio e marzo è il migliore per la semina, e va fatto in un luogo caldo e riparato, come ad esempio in una piccola serra o in un ambiente simile. Dopo la semina attendiamo il tempo necessario affinché le piantine raggiungano un'altezza di almeno dieci centimetri, dopodiché le mettiamo a dimora all'aperto.

34

La temperatura del terreno è anch'essa importante per la salute delle piantine, e che dovrebbe oscillare intorno ai 15°C. Per quanto riguarda la corretta collocazione, le petunie vanno inserite nel terreno l'una accanto all'altra, in modo che crescano compatte e diano vita a degli eleganti disegni floreali molto colorati e splendidi. Nei primi giorni di esposizione all'aperto la pianta è particolarmente sensibile, e per questo motivo dobbiamo preoccuparci di proteggerla dal sole, soprattutto se viviamo in un luogo molto caldo. Per prolungare la fioritura e mantenerla vigorosa, è tuttavia necessario rimuovere i fiori appassiti o morenti. In questo modo la pianta dedicherà le proprie energie alla fioritura in corso, e non alla produzione di altri semi. Se inoltre desideriamo tanti bei fiori colorati, ci dobbiamo assicurare che il luogo d'esposizione sia luminoso, poiché la petunia gradisce la luce diretta del sole per circa 6 ore al giorno.

Continua la lettura
44

Per quanto riguarda le innaffiature devono essere frequenti, ma senza esagerare; infatti, i ristagni d'acqua possono creare danni all'apparato radicale. Tuttavia conviene fare tale operazione ogni due o tre giorni, aumentando la frequenza nella stagione calda. Come per molte altre piante anche per la petunia, la concimazione bisogna eseguirla periodicamente in modo da prolungarne la fioritura e la salute generale. Inoltre nel periodo che va da aprile a settembre, possiamo aggiungere del fertilizzante specifico per piante da fiore, e con appositi concimi organici ricchi delle sostanze necessarie al nutrimento delle stesse.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare la petunia

Bellissima e coloratissima, la petunia è una pianta adatta sia alla coltivazione in vaso che in fioriera. Originaria del Sud America, se ne conoscono circa quaranta specie, sia annuali che perenni. Si sviluppano in cespugli molto ampi, le cui ramificazioni...
Giardinaggio

Come curare il vostro bonsai

L’arte del bonsai ha origini antichissime; essa si diffonde a partire dalla dinastia Tang (618/906). Il termine è di derivazione giapponese, ma la tecnica è originaria della Cina. Per facilitare la cura dei bonsai i maestri giapponesi hanno stabilito...
Giardinaggio

Come curare i bulbi

Esistono tipi di piante che nascono attraverso i bulbi. Il genere bulbose ha una collocazione di facile coltura. Ma vanno curate in modo adeguato. Queste sono tante e hanno una loro classificazione. Per esempio troviamo i bulbi di aglio e cipolla. Mentre...
Giardinaggio

5 consigli per curare la stella di natale

La Stella di Natale è una splendida pianta verde il cui nome preciso è quello di Euphorbia pulcherrima. La Stella di Natale è una pianta di tipo tropicale e, pur essendo una classica pianta da acquistare durante la stagione invernale ed, in particolare,...
Giardinaggio

Come curare le piante colpite da funghi

Le cattive condizioni di conservazione delle piante, soprattutto durante i diversi periodi vitali delle stesse, rappresentano una delle principali cause della diffusione dei parassiti, che a loro volta possono generare malattie anche gravi. Di queste,...
Giardinaggio

Come curare i fiori recisi

Curare i fiori recisi non richiede un grande impegno, ma è molto importante farlo con attenzione se desideriamo che durino a lungo e non emanino cattivo odore. Quindi, se ci piace abbellire la nostra casa con dei vasi pieni di fiori colorati e profumati,...
Giardinaggio

Come curare le piante in una fioriera di marmo a muro

In questa guida, vogliamo offrire un aiuto concreto a tutti i nostri lettori, che amano le piante e desiderano averle sempre in casa ma anche nel proprio giardino e sul proprio balcone. Proprio per questa motivazione abbiamo pensato di aiutarli ad imparare...
Giardinaggio

Come curare un orchidea

Per tutti gli appassionati di fiori e giardinaggio, l'orchidea è un fiore magnifico da coltivare che viene particolarmente apprezzato per il suo fascino. Le tante specie di questa pianta vengono impiegate generalmente a scopo ornamentale. È una famiglia...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.