Come curare la pianta di limone

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il limone è una pianta molto semplice da coltivare, estremamente resistente e forte. Ma a volte può essere minacciata da agenti esterni che la possono danneggiare e, se in maniera grave, può anche farla morire. In questo articolo focalizzeremo l'attenzione su come combattere i funghi che attaccano la pianta di limone. Ecco quindi come curare al meglio questa meravigliosa pianta che ci dà frutti molto importanti per noi, per la nostra salute e per il nostro palato. Infatti, come sappiamo molto bene, i limoni sono carichi di vitamina C e si usa moltissimo in cucina, oltre ad essere un ottimo disinfettante. Leggiamo questa guida per capire come curarla al meglio.

24

Come combattere i funghi che attaccano la pianta

I funghi rappresentano un problema concreto e bisogna adottare le giuste contromisure in caso di attacco. Se la pianta di limone presenta rami ingialliti e tende a perdere progressivamente tutte le foglie, allora probabilmente è tempo di correre al riparo. Curare la pianta in questo caso richiede come prima cosa la riparazione dal freddo. Se la pianta è molto esposta a raffiche di vento dovrete cercare di coprirla utilizzando dei teli. Arrotolateli tutt'intorno ad essa, almeno nei periodi più freddi dell'anno. Una soluzione più drastica ma necessaria e la potatura. Rimuovere infatti tutte le parti infette tenderà a migliorare visibilmente la salute della pianta.

34

Come usare il fungicida a base di rame

Un buon metodo per curare una pianta da parte di un attacco fungineo è quello di usare un fungicida a base di rame. Maneggiate questo veleno sempre con cautela ed evitate di disperderlo in fiumiciattoli o torrenti nelle vicinanze. Nebulizzate il veleno sulle foglie della pianta tramite una pompa a spalla. Nel primo periodo successivo all'impianto della pianta assicuratevi che questa sia ben idratata. Attenzione però a non innaffiare la chioma. È consigliabile dirigere il getto d'acqua solo verso le radici.

Continua la lettura
44

Come e quando effettuare la potatura

La potatura si effettua in estate, durante il periodo di pausa tra le fioriture (che avvengono in inverno ed in primavera inoltrata), è indispensabile e deve avvenire utilizzando forbici adatte per il giardinaggio ovvero in grado di troncare di netto rami anche piuttosto spessi. Si concentra prevalentemente sui rametti più piccoli, le parti secche e sui rami che hanno appena fruttificato, accorciandoli. I rami grossi, invece, si tagliano ogni tre o quattro anni. La potatura è particolarmente importante per evitare il propagarsi di un malattia da fungo chiamata melanosi o "mal di terra", che si manifesta sui frutti. Grazie alla potatura, inoltre, si garantisce una maggiore aerazione che ostacola la formazione di funghi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Tecniche e consigli di potatura

Avete degli alberi nel vostro giardino? Questi necessitano della periodica potatura e non volete spendere denaro superfluo affidando questo lavoro a un tecnico specializzato? Niente paura! Questa guida verrà in vostro soccorso! Nei passi seguenti infatti...
Giardinaggio

La potatura del glicine: perchè e come eseguirla

Dopo i lunghi mesi invernali, i primi tepori risvegliano dolcemente le piante dormienti. I rami tornano a imperlarsi di teneri boccioli, mentre i primi timidi fiori fanno capolino dal terreno. In questo delicato rifiorire, la suggestiva bellezza del glicine...
Giardinaggio

Come fare la potatura di risanamento

La potatura è un elemento molto importante della cura delle nostre piante. Non è solo una questione estetica, ma anche soprattutto una questione di salute. La cosa è ben evidente, ad esempio, nelle piante da frutto. Infatti, una buona potatura permette...
Giardinaggio

Gli errori più comuni nella potatura dell'arancio

L'arancio è uno degli alberi più belli da tenere in un terreno o in un grande giardino. La sua potatura è semplice da effettuare, ma per fare in modo che l'arancio sia sempre sano e produca dei frutti succosi e genuini bisogna prestare attenzione ai...
Giardinaggio

Come realizzare diversi tipi di potatura

La potatura varia a seconda del periodo dell'anno in cui ci si trova e a seconda delle piante. Nella guida che segue, vengono illustrate tre principali tipi di potature da realizzare sulle vostre piante, ovviamente in base all'albero e al periodo nel...
Giardinaggio

Come fare la potatura del pesco

Ogni tipo di pianta ha bisogno di rinnovarsi. Esistono alberi da frutto che fin dall'impianto servono attenzioni continue. Queste vanno eseguite in modo preciso e ripetute ogni volta che serve. Fa parte di questa categoria l'albero di pesco che appartiene...
Giardinaggio

Errori da evitare nella potatura delle rose

Le rose sono, senza dubbio, i fiori più belli da coltivare per decorare con eleganza e raffinatezza romantica il proprio giardino, balcone o terrazzo. La bellezza delle rose, però, si accompagna alla necessità di cure costanti, regolari ed attente....
Giardinaggio

Gli errori più comuni nella potatura del susino

Gli alberi di susino, regalano dei meravigliosi frutti davvero dolci e gustosi, ma spesso sono difficili da curare se non si rispettano delle basilari regole di potatura.La potatura migliora la salute dell'albero, ne favorisce lo sviluppo e la crescita...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.