Come curare la pianta di limone

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il limone è una pianta molto semplice da coltivare, estremamente resistente e forte. Ma a volte può essere minacciata da agenti esterni che la possono danneggiare e, se in maniera grave, può anche farla morire. In questo articolo focalizzeremo l'attenzione su come combattere i funghi che attaccano la pianta di limone. Ecco quindi come curare al meglio questa meravigliosa pianta che ci dà frutti molto importanti per noi, per la nostra salute e per il nostro palato. Infatti, come sappiamo molto bene, i limoni sono carichi di vitamina C e si usa moltissimo in cucina, oltre ad essere un ottimo disinfettante. Leggiamo questa guida per capire come curarla al meglio.

24

Come combattere i funghi che attaccano la pianta

I funghi rappresentano un problema concreto e bisogna adottare le giuste contromisure in caso di attacco. Se la pianta di limone presenta rami ingialliti e tende a perdere progressivamente tutte le foglie, allora probabilmente è tempo di correre al riparo. Curare la pianta in questo caso richiede come prima cosa la riparazione dal freddo. Se la pianta è molto esposta a raffiche di vento dovrete cercare di coprirla utilizzando dei teli. Arrotolateli tutt'intorno ad essa, almeno nei periodi più freddi dell'anno. Una soluzione più drastica ma necessaria e la potatura. Rimuovere infatti tutte le parti infette tenderà a migliorare visibilmente la salute della pianta.

34

Come usare il fungicida a base di rame

Un buon metodo per curare una pianta da parte di un attacco fungineo è quello di usare un fungicida a base di rame. Maneggiate questo veleno sempre con cautela ed evitate di disperderlo in fiumiciattoli o torrenti nelle vicinanze. Nebulizzate il veleno sulle foglie della pianta tramite una pompa a spalla. Nel primo periodo successivo all'impianto della pianta assicuratevi che questa sia ben idratata. Attenzione però a non innaffiare la chioma. È consigliabile dirigere il getto d'acqua solo verso le radici.

Continua la lettura
44

Come e quando effettuare la potatura

La potatura si effettua in estate, durante il periodo di pausa tra le fioriture (che avvengono in inverno ed in primavera inoltrata), è indispensabile e deve avvenire utilizzando forbici adatte per il giardinaggio ovvero in grado di troncare di netto rami anche piuttosto spessi. Si concentra prevalentemente sui rametti più piccoli, le parti secche e sui rami che hanno appena fruttificato, accorciandoli. I rami grossi, invece, si tagliano ogni tre o quattro anni. La potatura è particolarmente importante per evitare il propagarsi di un malattia da fungo chiamata melanosi o "mal di terra", che si manifesta sui frutti. Grazie alla potatura, inoltre, si garantisce una maggiore aerazione che ostacola la formazione di funghi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come travasare una pianta di limone

Curare un giardino è un hobby interessante ed anche rilassante, anche se non tutti ne possiedono uno. Coloro che non dispongono dello spazio necessario per un giardino ma possiedono un certo pollice verde, possono optare per delle piante da balcone....
Giardinaggio

Come Curare La Pianta Calibanus Hookeri

La pianta Calibanus Hookeri è una bellissima pianta grassa originaria del nord del Messico. La pianta Calibanus Hookeri non si trova facilmente, se non in un vivaio ben fornito e, forse proprio per questo può essere considerata una pianta unica nel...
Giardinaggio

Come curare la pianta del chinotto

La pianta del chinotto è molto apprezzata non soltanto per le sue proprietà benefiche, ma anche per i suoi frutti molto saporiti. Per curarla bisogna rispettare determinate regole, per ottenerla quindi rigogliosa e ricca di frutti. In riferimento a...
Giardinaggio

Come proteggere una pianta di limone dal freddo

Il limone è da sempre la risorsa più preziosa tra le mura domestiche, nelle quali trova impiego in campi che vanno dalla salute alla pulizia, dalla cucina alla cosmesi. Questo formidabile agrume, può essere coltivato a partire da innesti e talee reperibili...
Giardinaggio

Come potare la pianta del limone

Se avete a vostra disposizione un giardino o un piccolo fazzoletto di terra, avete la fortuna di poter sfruttare questa risorsa e piantare dei semi per potere coltivare ortaggi e verdure. Se siete dei veri appassionati e avete tempo a disposizione potete...
Giardinaggio

Come curare una pianta di Anthurium

L'Anthurium è una pianta tropicale originaria delle zone sub tropicali del Sud America e tropicali. Esistono diversi tipi di specie di tale pianta e quelle principali sono l'Anthurium Scherzerianum, che ha le foglie lucide e lunghe; l'Anthurium Crystallinum,...
Giardinaggio

Come Curare La Gommosi Del Limone

La gommosi del limone è una fitopatologia che può colpire molte tipologie di agrumi. Nella maggior parte dei casi viene provocata da un fungo parassita (la Phytophthora), che agisce in modo rapido e molto dannoso. Quando la gommosi è molto estesa,...
Giardinaggio

Come coltivare la pianta del limone

La pianta del limone, specialmente in primavera ed in estate, dona al cortile di casa oppure al terrazzo un profumo inebriante. Essa inoltre produce dei frutti ricchi di vitamine che vengono utilizzati in tantissime ricette di cucina oppure per tisane...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.