Come curare la Stella di Natale

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La stella di Natale è la pianta delle feste per eccellenza: con il suo colore rosso sfolgorante, che le dona una spiccata capacità di attirare l'attenzione, contribuisce a creare l'atmosfera natalizia nelle nostre case. Se la curiamo per bene i suoi petali possono durare a lungo, regalandoci per settimane il piacere del loro splendido colore, e può perfino diventare una splendida pianta verde da appartamento. Ecco qualche utile consiglio su come curare la Stella di Natale prima e dopo le feste.

26

Una volta giunti a casa, posizionate la stella di Natale nella zona più luminosa della casa: L'ideale sarebbe posizionarla affianco ad una finestra che però venga aperta raramente per evitare le correnti fredde che possono nuocere alla salute della pianta.

36

Il fattore principale per la sopravvivenza della stella di Natale è rappresentato dal livello di umidità dell'aria, importante anche per quanto riguarda le bagnature: si consiglia un'irrorazione quotidiana con acqua non calcarea. La pianta deve essere bagnata ogni due o tre giorni circa, saggiando il grado di umidità del terreno ed il peso del vaso.

Continua la lettura
46

Bisogna sempre cercare di maneggiare la nostra stella di Natale con cura e di tenerla lontana dai bambini e dagli animali domestici. Si consiglia inoltre di non posizionare il vaso in una zona di passaggio, poiché i rami non sono molto flessibili e, se al passaggio vi si rimane impigliati, si rischia di spezzarli alla base. Le foglie, invece, possono essere maneggiate tranquillamente. Dopo la fioritura perderà, ovviamente, molte foglie.

56

In primavera la nostra stella di Natale potrà essere spostata in veranda o sul balcone. A questo punto dovremmo bagnarla una sola volta a settimana, aspettando che riprenda la fase di crescita attiva. All'inizio dell'estate, quando possibile, la pianta deve essere spostata all'aperto (per esempio in giardino) in modo da poter essere concimata con un fertilizzante per piante ricco di potassio e fosforo. In ottobre, andrà riportata in casa e sarà nuovamente pronta per una nuova stagione natalizia.

66

Per quanto riguarda la potatura, può essere effettuata fino alla piena estate, ma non oltre il mese di agosto, perché si rischia di indebolire la pianta e di comprometterne la fioritura invernale. Se la si vuole far riprodurre, bisogna utilizzare una talea (un tipo di innesto): prendi una lametta da barba per tagliare il rametto, in modo tale che non si danneggiano i tessuti, e poi metti la talea in un vaso d'acqua tiepida. Quando sviluppa le radici piantala in un vasetto con la terra bagnata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come curare una stella di Natale

Il pollice verde è un'attitudine verso il mondo del giardinaggio e delle piante in generale. Ovviamente per prendersi cura delle proprie piante non serve solo la passione. Infatti è fondamentale avere le giuste conoscenze per curare al meglio le piante....
Giardinaggio

10 consigli per scegliere una stella di Natale

Dicembre è il mese della più importante festa dell'anno: il Natale. E come tante altre occasioni, anche il Natale ha i suoi "simboli", non solo religiosi. Tra le piante ne esiste una inconfondibile: la stella di Natale. Le sue foglie rosse trasmettono...
Giardinaggio

Come mantenere viva la stella di natale

La stella di natale è una bellissima pianta che troviamo nel periodo festivo invernale. Come tutte le piante necessita di particolari cure ed accorgimenti specifici. Molti, non avendo una buona conoscenza di questa pianta messicana, preferiscono rinunciano...
Giardinaggio

Come moltiplicare e far rifiorire la stella di Natale

La famosissima “Stella di Natale”, conosciuta anche come Poinsettia, è uno dei regali preferiti per il Natale. Purtroppo però, una volta trascorse le festività, la maggior parte delle Stelle di Natale cade nel dimenticatoio, diventando quasi un...
Giardinaggio

Come coltivare una Stella di Natale

L’Euphorbia Pulcherrima, o Stella di Natale è un arbusto sempreverde originario del Messico che appartiene alla famiglia delle laticifere. Per il suo colore rosso e grazie alle sue infiorescenze è considerata la pianta tipica del periodo natalizio....
Giardinaggio

Come far fiorire la stella di Natale

Le stelle di Natale provengono generalmente dal Messico e dal Centro America in generale. Sono ottimi centrotavola nel corso del periodo natalizio. I suoi fiori sono di colore rosso sgargianti e conferiscono un'iniezione di allegria e tranquillità. Purtroppo...
Giardinaggio

Come far rifiorire la stella di natale per il periodo natalizio

Dopo che è trascorso il periodo natalizio la stella di Natale, che ci ha deliziato con il suo colore rosso intenso ed i suoi morbidi petali durante le festività, finisce quasi sempre irrimediabilmente nella pattumiera. Invece di buttarla si può anche...
Giardinaggio

Come prendersi cura della Stella di Natale

La Stella di Natale che in botanica ha il nome di Euphorbia pulcherrima, è originaria del Centro America e precisamente del Messico. Si tratta di un'esemplare che come si evince dal nome stesso, viene molto utilizzata nel periodo di Natale per addobbare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.