Come curare le dalie

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le dalie sono piante dalle radici tuberiformi e con fiori dalle più svariate forme: a palla, cactus, globosi, pompon, a margherita, doppi e semplici. Le varietà nane, che raggiungono un'altezza massima di circa 30 cm, sono solitamente utilizzate come stagionali da bordura e da balcone. Vediamo insieme come curare questi fiori dalle predominanti tinte calde e solari, affinché ci regalino estati all'insegna di variopinte macchie di colore nei nostri giardini e sui nostri terrazzi.

26

Occorrente

  • dalie nane in vaso
  • tuberi di dalie
  • fertilizzante specifico per piante fiorite
  • tutori per fiori
  • terriccio sciolto
36

Esposizione e clima

Le varietà più alte, invece, raggiungono altezze ragguardevoli, sono perenni, e vengono impiegate anche come splendidi fiori recisi. Le norme di coltura sono per tutte molto similari: l'unica differenza sostanziale è l'utilizzo di tutori durante la fioritura nelle specie più alte. Le dalie sono esigenti per quanto riguarda le preferenze climatiche, amano i climi miti e per fiorire abbondantemente e restare sane, devono essere posizionate necessariamente in pieno sole. Talvolta per cercare questo elemento si allungano fino all'inverosimile e magari non tanno neppure un fiore. Non bisogna quindi mai collocare le dalie sotto gli alberi.

46

Semina e messa a dimora

Sebbene le dalie abbiano bisogno di molta acqua, temono i ristagni idrici, che possono provocare irrimediabili marciumi radicali. Per rimediare a questo inconveniente è sufficiente fare attenzione al substrato nel quale dovranno dimorare: se il vostro terreno è troppo organico e compatto, vi consiglio di ammendarlo con della sabbia; soffrono inoltre di attacchi parassitari, conviene quindi trattarle preventivamente con anticrittogamici specifici, oppure con metodi naturali di comprovata efficacia. Si possono moltiplicare sia per seme, che per divisione dei tuberi fra marzo e aprile, quando è scansato il pericolo di gelate tardive, oppure per talea prelevata in estate o in autunno. Le dalie fioriscono abbondantemente a partire dalla tarda primavera fino all'autunno inoltrato: consiglio d'asportare frequentemente i capolini appassiti al fine di stimolare la produzione di nuovi boccioli.

Continua la lettura
56

Tipo di terreno e concimazioni

Le dalie vogliono un substrato fresco e profondo, sciolto e ricco di sostanze organiche. Per promuoverne la fioritura, vanno concimate periodicamente con fertilizzanti appositi per piante da fiore, oppure stagionalmente con i concimi a base di fosforo a lenta cessione. Per quanto riguarda l'irrigazione, nonostante il loro amore per il sole possa farci pensare che sopportino bene anche la siccità, le dalie necessitano di moltissima acqua, specie durante le fioriture e nei periodi più caldi.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Nelle regioni con inverni freddi e piovosi è bene raccogliere i tuberi e farli svernare in locali asciutti e freschi fino alla successiva messa a dimora primaverile.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come curare i bulbi

Esistono tipi di piante che nascono attraverso i bulbi. Il genere bulbose ha una collocazione di facile coltura. Ma vanno curate in modo adeguato. Queste sono tante e hanno una loro classificazione. Per esempio troviamo i bulbi di aglio e cipolla. Mentre...
Giardinaggio

5 consigli per curare la stella di natale

La Stella di Natale è una splendida pianta verde il cui nome preciso è quello di Euphorbia pulcherrima. La Stella di Natale è una pianta di tipo tropicale e, pur essendo una classica pianta da acquistare durante la stagione invernale ed, in particolare,...
Giardinaggio

Come curare i fiori recisi

Curare i fiori recisi non richiede un grande impegno, ma è molto importante farlo con attenzione se desideriamo che durino a lungo e non emanino cattivo odore. Quindi, se ci piace abbellire la nostra casa con dei vasi pieni di fiori colorati e profumati,...
Giardinaggio

Come curare le piante in una fioriera di marmo a muro

In questa guida, vogliamo offrire un aiuto concreto a tutti i nostri lettori, che amano le piante e desiderano averle sempre in casa ma anche nel proprio giardino e sul proprio balcone. Proprio per questa motivazione abbiamo pensato di aiutarli ad imparare...
Giardinaggio

Come curare un orchidea

Per tutti gli appassionati di fiori e giardinaggio, l'orchidea è un fiore magnifico da coltivare che viene particolarmente apprezzato per il suo fascino. Le tante specie di questa pianta vengono impiegate generalmente a scopo ornamentale. È una famiglia...
Giardinaggio

Come piantare e curare le zucche ornamentali

Le zucche ornamentali sono degli ortaggi molto apprezzati per il loro succulento sapore. Sebbene vengono utilizzate per preparare svariate ricette sono famose per la loro particolare forma. A questo proposito si adoperano anche per decorare. Queste, infatti,...
Giardinaggio

Come curare un bonsai ginseng

Sicuramente la tecnica orientale per coltivare i bonsai, ovvero piante e alberi in miniatura, è basata fondamentalmente su un processo periodico di potature, che gradualmente gli fanno assumere la forma e la dimensione desiderata. Se anche voi non...
Giardinaggio

Come curare un cactus

In natura esistono piante dall'aspetto particolare, resistenti e amanti del sole. Tra le tutte le piante con queste caratteristiche troviamo il cactus. Una pianta molto conosciuta e di facile coltivazione. La loro particolarità consiste nell'accumulare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.