Come curare le piante esposte al gelo

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'arrivo dell'inverno e del freddo gelido può incidere negativamente sulla vita di una pianta. Il freddo brucia infatti le piante, affatica le radici e rovina le foglie. Si rende pertanto necessario adottare alcuni accorgimenti per salvare le vostre piante, esposte a temperature bassissime. Nella seguente guida, passo dopo passo, vi forniremo dei preziosi consigli circa gli accorgimenti da adottare per curare efficacemente le piante esposte al gelo. Vediamo dunque come procedere.

26

La prima cosa da fare per proteggere le piante è quella di porle in un luogo riparato, lontano da vento e gelo diretto. È bene pertanto spostare i vasi in garage, in una cantina, nell'ingresso: le piante resisteranno anche senza luce, considerando poi che i giorni di freddo siberiano in genere non si estendono a lungo. Se però siete impossibilitati a spostarle, perché non disponete di spazio o per un qualsiasi altro motivo, si consiglia di mettere le vostre belle piante accanto ad una parete. Rivolgere infatti le piante verso un muro consentirà loro più calore. Se lasciate invece vicino alle ringhiere il rischio è di trovarle gelate.

36

Per proteggere opportunamente le piante esposte al gelo, bisogna posizionare i vasi direttamente a terra, isolandoli dal pavimento freddo con uno strato di polistirolo. Ricordate che se posizionate le piante su superfici alte, maggiore sarà l'aria fredda che colpirà le stesse. Ovviamente è bene che vi occupiate di realizzare un'adeguata copertura. A tal fine, avvolgete le piante con dei teli bianchi: si tratta di un rimedio economico ma assolutamente efficace, in grado di garantire la sopravvivenza delle vostre piante anche in periodi di freddo polare. Potete utilizzare, per il medesimo scopo, anche dei teli di plastica. In questo caso la cura dovrà essere maggiore in quanto bisognerà aprirli e chiuderli periodicamente per evitare il formarsi dell'umidità.

Continua la lettura
46

Un altro accorgimento per la cura delle piante nei periodi invernali consiste nell'innaffiare il terreno il minimo indispensabile, preoccupandosi di mantenerlo asciutto. Eviterete in questo modo il formarsi di ristagni d'acqua, assolutamente nocivi per le piante. Si consiglia inoltre di svuotare i sottovasi dal momento che i residui d'acqua possono trasformarsi in ghiaccio, a causa dello gelo. Per quanto riguarda la potatura poi, è bene rinviare tale attività: le foglie e i rami assicurano infatti un'efficace protezione contro il freddo, proteggendo così il cuore del ramo.

56

Guarda il video

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

5 piante resistenti al gelo

Gli amanti del giardinaggio non scelgono casualmente le piante da coltivare, ma effettuano sempre un'accurata analisi preliminare, soprattutto quando risiedono in una regione in cui in inverno si raggiungono facilmente temperature che vanno sotto lo zero....
Giardinaggio

Come salvare le piante in terrazzo dal gelo

Le piante, così come le persone, soffrono il freddo: il cattivo tempo e il gelo sono armi micidiali per le piante in terrazzo. Curate amorevolmente tutto l'anno, esse rischiano di essere "bruciate" dal brusco abbassamento delle temperature sotto lo zero....
Giardinaggio

Come proteggere le piante dal gelo invernale

Quando arrivano i primi freddi invernali le piante che sono situate all'interno continuano a vivere in un ambiente caldo e confortevole per gli efficienti impianti di riscaldamento. Le piante da esterni invece, cioè quelle che sono situate su un terrazzo...
Giardinaggio

Come curare le piante rampicanti in inverno

Le piante rampicanti sono dei vegetali che crescono appoggiandosi a pareti verticali o arrampicandosi su altre piante. Spesso vengono utilizzate per ricoprire le recinzioni oppure per abbellire particolari zone del giardino. Possono essere coltivate in...
Giardinaggio

Come curare le piante in una fioriera di marmo a muro

In questa guida, vogliamo offrire un aiuto concreto a tutti i nostri lettori, che amano le piante e desiderano averle sempre in casa ma anche nel proprio giardino e sul proprio balcone. Proprio per questa motivazione abbiamo pensato di aiutarli ad imparare...
Giardinaggio

Come curare le piante quando si è in vacanza

Prenderci cura delle nostre piante, è un qualcosa di fondamentale se vogliamo che le nostre piante crescano sane e forti. Tuttavia se andiamo in vacanza, prenderci cura delle nostre piante può rivelarsi un qualcosa di molto difficoltoso, proprio per...
Giardinaggio

Come curare tutti i tipi di piante

Coltivare delle piante è per molti un passatempo molto diffuso. In genere il verde attorno a casa è un piacere per la vista, un giardino rigoglioso o un balcone fiorito è realtà piacevoli di cui circondarsi. Non sempre però si è in grado di prendersi...
Giardinaggio

Come curare le piante in primavera

La primavera è una bellissima mezza stagione che porta con sé un anticipo di estate. In questa stagione tutta la natura si sveglia e si respira aria di cambiamento: le giornate si allungano, il sole diventa gradualmente più caldo, le piante fioriscono,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.