Come curare le piante in primavera

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La primavera è una bellissima mezza stagione che porta con sé un anticipo di estate. In questa stagione tutta la natura si sveglia e si respira aria di cambiamento: le giornate si allungano, il sole diventa gradualmente più caldo, le piante fioriscono, gli animali si risvegliano dal letargo ed inizia la stagione degli amori, ecc. Sono davvero tante le bellezze della primavera e coinvolgono un po' tutti quanti. Chi ha il pollice verde sa che questo è il periodo dell'anno in cui i semi piantati nelle precedenti stagioni inizieranno a sbocciare, a diventare foglie e poi fiore, frutto e così via. Ma ogni pianta necessita di attenzioni adeguate per nascere e per sopravvivere, anche durante i cambi di stagione. Come si cura una pianta in primavera? Se ve lo state chiedendo allora questa è la guida che fa' per voi, perché è proprio di questo che vi parlerò, nello specifico di come curare le piante in primavera.

27

Occorrente

  • Attrezzi da giardinaggio
  • Acqua
  • Fertilizzante
37

Pulire il terriccio e travasare le piante

La primavera è una stagione perfetta per le piante, soprattutto per quelle che fioriscono in questo periodo ed in estate producono i frutti. Le piante da fiori esploderanno di boccioli e si rinnoveranno in tutto, risvegliandosi dal torpore dell'inverno. Per curare le piante in primavera dovrete prestare attenzione ad alcune semplici cose, ad esempio, a ripulirle. Cosa vuol dire? Vuol dire che dovrete andare ad eliminare tutte le foglie morte e i rami marci, tutto ciò che ormai non è più vivo ed utile alle vostre piante. Una volta fatto ciò potrete smouvere il terriccio, un operazione molto utile che renderà la vostra pulizia più accurata ed approfondita. Inoltre potreste travasare le vostre piante in un vaso più grande, in modo che possano espandersi e usufruire del nuovo terriccio che andrete ad aggiungere durante il travaso.

47

Esporre gradualmente alla luce solare le piante

L'esposizione alla luce solare è un'altra cosa a cui dovrete prestare attenzione, soprattutto se le vostre sono piante che durante l'inverno hanno vissuto in casa e non in balcone. Esporle ai raggi solari è sì benefico per esse ma dovrete farlo gradualmente altrimenti rischierete di bruciarle. È bene che le piante si abituino con calma al cambiamento, ai raggi solari più forti e dunque più caldi. Anche la temperatura dell'ambiente circostante è importante per tenere in salute le vostre piante in primavera. Si sa che le mezze stagioni sono sempre un po' ballerine, dunque un giorno le temperature sono più estive ed altri più invernali. Questi sbalzi non sono positivi per le piante, soprattutto per quelle che soffrono il freddo. Un'ottima soluzione a questo "problema" è tenerle in casa soprattutto la notte, quando le temperature tendono a scendere maggiormente rispetto al giorno.

Continua la lettura
57

Aumentare le annaffiature delle piante

Dato che la primavera è il momento in cui le piante ritornano "in vita" in un certo senso, esse necessiterano di più nutrimento. E come potreste nutrirle? È molto semplice: aumentando le annaffiature. Il terriccio dovrà essere sempre umido, mai troppo bagnato altrimenti le radici andranno a marcire, e mai troppo secco altrimenti non avrebbero nutrimento a sufficienza per affrontare il cambio di stagione. Un ulteriore aiuto e nutrimento per le vostre piante è dato dal fertilizzante: in commercio ne esistono tantissimi tipi diversi adatti ad ogni necessità, vi basterà cercare quello più idoneo a voi. Il fertilizzante va' miscelato assieme all'acqua che userete per annaffiare, almeno un paio di volte al mese.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come curare il giardino all'inizio della primavera

Avere un bel giardino significa innanzitutto curarlo con passione e dedizione, e questo implica fondamentalmente due cose: dedicarci un po' di tempo (anche per informarsi sulle pratiche più adatte) e procurarsi la giusta attrezzatura. Non richiede un...
Giardinaggio

Come curare le piante colpite da funghi

Le cattive condizioni di conservazione delle piante, soprattutto durante i diversi periodi vitali delle stesse, rappresentano una delle principali cause della diffusione dei parassiti, che a loro volta possono generare malattie anche gravi. Di queste,...
Giardinaggio

5 regole essenziali per curare le piante grasse

Le piante grasse sono le piante d'appartamento più diffuse. Non solo per le loro forme un po' particolari, ma anche per i colori vivaci e, soprattutto, riescono a sopravvivere anche in ambienti molto caldi. Inoltre, per curare le piante grasse non è...
Giardinaggio

Come curare le piante carnivore

In questo periodo, le piante carnivore hanno raggiunto davvero l'apice della notorietà: infatti sono sempre di più le persone che si contornano di questi vegetali provenienti da Paesi davvero lontani ma poi, una volta a casa, sanno come comportarsi...
Giardinaggio

Come curare le piante affette da galle

Le galle delle piante sono escrescenze anomale provocate da insetti o da altri organismi come batteri, funghi e acari. Si tratta di formazioni tumorali che colpiscono le piante a vari livelli, radici, fusto, rami, foglie e fiori; in definitiva, tutte...
Giardinaggio

Come curare le piante carnivore in inverno

Le piante carnivore sono piante erbacee che si nutrono di insetti e piccoli artropodi. Il motivo di questo comportamento è dovuto all'adattamento agli ambienti ostili in cui si sviluppano quali paludi o rocce. Questi risultano poveri di azoto ed altri...
Giardinaggio

Come curare le piante epifite

Nelle nostre abitazioni sono sempre più diffuse guzmanie, achmeae, bromelie e orchidee, ma prendono piede anche bellissime felci australiane o africane appartenenti al genere Platycerium dall'accattivante foglia a corno d'alce. Queste piante prendono...
Giardinaggio

Come utilizzare il tabacco delle sigarette per curare le piante

Sappiamo tutti che le sigarette fanno male e nuocciono gravemente alla salute dell'uomo ma non tutti sanno che la nicotina in esse contenute combatte insetti ed afidi delle nostre piante fungendo da ottimo insetticida.In questa breve guida vedremo come...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.