Come curare un uccellino

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se adorate gli animali e il rapporto che si può instaurare tra il loro mondo e il nostro, troverete sicuramente molto interessante questa guida. Potrebbe capitare, in primavera, se siamo a passeggio per i sentieri o per i boschi, di incontrare un uccellino che, incapace ancora di volare, si è perso, non ritrovando più la sua famiglia. Nella guida seguente vengono dati alcuni consigli per riuscire a curare, in maniera più appropriata, il povero uccellino aiutandolo nei suoi primi "passi". Diamo inizio a questa guida sugli uccellini.

25

Occorrente

  • vasetto
  • panno
  • pinzette
  • carne
  • pazienza
35

Prima di ogni cosa, ci dovremo accertare che l'uccellino sia orfano o abbandonato. Vedere un uccellino per terra, che non riesce a volare, non significa che stia morendo, ma semplicemente che stia imparando a volare e la sua mamma potrebbe essere nei paraggi, anche se la cosa succede raramente, in quanto gli uccelli, durante il pericolo di crescita dei loro piccoli, gli rimangono sempre accanto. Prendete l'uccellino solo se, capite che c'è un pericolo nei paraggi (qualche animale, o anche un semplice gatto), altrimenti lasciatelo nel suo habitat.

45

Preparategli un nido: prendete un piccolo vasetto con alla base un panno che possa rendere il nido abbastanza morbido, e ponete al suo interno piccoli pezzetti di rami. Insomma, cercate di renderlo il più veritiero possibile, ricordando che, comunque, è stato tolto dal suo habitat naturale. Cercate di mantenerlo a una temperatura intorno ai venticinque gradi, oppure trenta se l'uccellino non è provvisto di penne, utilizzate una lampada, avvicinandola il più possibile al nido. Se l' uccellino ha fame, si può ovviare, momentaneamente, cercando di procurare dei vermi, o anche in po' di carne bianca (macinato o il pollo) e, resa il più possibile a poltiglia, fargliela mangiare. A questo punto potete contattare il veterinario, anche per telefono.

Continua la lettura
55

Sulla base della vostra descrizione dettagliata (potete anche cercare facilmente su internet), il veterinario vi dirà di che specie si tratta e il miglior modo per prendersene cura, di conseguenza, saprà dirvi anche cosa preparare per alimentarlo. Superato questo punto, potrete cominciare a somministrargli il cibo all'incirca ogni ora. Utilizzate delle piccole pinzette per imitare la mamma uccellina. Potete, dopo averlo svezzato, restituirlo alla natura, ovviamente in una bella giornata di sole e tenendolo d'occhio, perché durante il momento del primo volo potrebbe avere grosse difficoltà, non avendo avuto al suo fianco un esempio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Costruire Un Uccellino A Ventaglio In Un Cuore

In questa guida, abbimao deciso di proporre la realizzazione di una lavortto fai da te con l'aiuto della semplice carta. Nello specifico cercheremo di capire come poter costruire un uccellino a ventaglio in un cuore. La carta ed il cartoncino colorati,...
Bricolage

Come costruire un uccellino musicale a zufolo

Se hai l'hobby della scultura con la creta, puoi cimentarti nella realizzazione di un funzionale uccellino musicale a zufolo. Si tratta di uno strumento a fiato che come forma ha proprio quella di un volatile. In riferimento a ciò, ecco una guida con...
Bricolage

Come Realizzare un uccellino con la carta: origami

In questo articolo vi sarà spiegato come poter realizzare con le proprie mani un bellissimo uccellino con la carta, facendo ricorso al classico ed ora mai molto di moda origami. In effetti l'origami è diventato un vero e proprio passatempo, che sta...
Bricolage

Come realizzare una bambolina e un uccellino con le foglie secche

Creare semplici giochi o decorazioni con oggetti di recupero è un'esperienza gratificante e coinvolgente, specialmente se lavoriamo assieme ai nostri figli stimolando la loro (e nostra) creatività. Ecco allora che da una passeggiata nel parco dietro...
Bricolage

Come creare un segnalibro con uccellino: origami

I segnalibri sono un accessorio molto comune, poiché solitamente è molto semplice che con l'acquisto di un libro ne venga fornito uno con lo scopo di pubblicizzare nuove pubblicazioni. In realtà, esiste anche una tipologia differente di mercato, ovvero...
Bricolage

Come curare a casa i reumatismi

I reumatismi sono dei dolori piuttosto forti ed insistenti che si verificano in varie parti del corpo. In modo particolare essi si concentrano nelle ossa e nelle articolazioni. Queste infiammazioni solitamente vengono allontanate grazie all'uso di medicinali...
Bricolage

Come curare i piatti della batteria acustica

Molte persone amano suonare uno o più strumenti musicali, chi si dedica al pianoforte, chi alla chitarra, chi predilige strumenti a fiato e chi, invece, ama le percussioni e la batteria. Ma ogni strumento, oltre ad essere suonato, necessiterà di essere...
Bricolage

Come creare un uccello di legno

Se sei abile nell'arte del bricolage ed in particolare hai una certa manualità con il legno, puoi arredare la casa con degli animaletti fatti da te, come ad esempio un semplice uccellino. Per realizzarlo, ci vogliono pochi attrezzi e materiali, e a tale...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.