Come Curare Un'Azalea giapponese

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

L’azalea giapponese cresce in modo spontaneo in in alta montagna ed in presenza di umidità; generalmente essa si trova vicino ai corsi d’acqua. In Italia la coltivazione di questa pianta è cominciata nel 1800 e la maggior parte della produzione attuale è presente in Piemonte ed in Lombardia. L’azalea è diventata il simbolo della lotta contro il cancro o più in generale della ricerca. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come è possibile curare un'azalea giapponese.

25

Caratteristiche

Questa pianta offre magnifici fiori che formano cespugli e piccoli alberi; essi possono arrivare fino a qualche metro di altezza. E’ coltivata essenzialmente per scopi decorativo-ornamentali, in vasi, piena terra, serre ecc. Le foglie dell’azalea giapponese sono di grandi dimensioni e possono avere una forma ovale o più allungata simile ad una lancia. La parte inferiore è verde e lucida, quella superiore ha un verde più chiaro con contorni lisci seghettati. I fiori sbocciano nel periodo invernale e possono essere doppi oppure semplici. Essi presentano un calice composto da cinque sepali e da una corolla formata da cinque petali. I colori appariscenti e variegati trasmettono serenità e beatitudine.

35

Terreno

Le azalee giapponesi crescono nelle regioni che sono abbastanza piovose, ma allo stesso tempo detestano i ristagni idrici. Le piante devono essere innaffiate con abbondante acqua, ma è opportuno assicurarsi di non averne somministrata eccessivamente. Il terreno del vaso non deve mai essere arido; innaffiature frequenti se accompagnate da un buon terreno drenante rappresentano la condizione ideale. L'azalea giapponese cresce ottimamente ad una temperatura di 20/25° C.

Continua la lettura
45

Concime

Una temperatura più alta accorcia la durata della fioritura, invece una temperatura più bassa rallenta l’attività vegetativa e di conseguenza allunga il periodo di fioritura. Verso la metà di maggio si può trasferire la pianta nell’aiuola; è preferibile metterla in una zona a mezz’ombra. Anche in questo caso il terreno deve essere ben drenato. Per quanto riguarda il concime le azalee giapponesi preferiscono un fertilizzante a lenta azione con un rapporto azoto, fosforo e potassio a 3-1-2 (cioè per ogni parte di fosforo ne occorrono due di potassio e tre di azoto). L’azalea può crescere bene in veranda oppure in uno spazio fresco e molto luminoso. È consigliabile prediligere un terriccio leggermente acido.

55

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

10 piante ideali per un giardino giapponese

Un vero giardino giapponese deve essere sempre curato in ogni minimo particolare al fine di trasmettere pace ed equilibrio a chi vi passa del tempo al suo interno. I tre elementi che non possono assolutamente mancare all'interno di un giardino giapponese...
Giardinaggio

Cura della azalea: 5 errori comuni da evitare

Durante la festa della mamma o qualche altra campagna benefica, vi sarà certamente capitato di intravedere nelle piazze dei bellissimi fiori colorati in vaso: questi erano probabilmente i fiori dell'azalea. Durante la primavera, queste meravigliose piante...
Giardinaggio

Come coltivare l'azalea

L'azalea è uno dei fiori più comuni e diffusi, sia per la sua estrema bellezza sia per la semplicità con cui essa è coltivata. Coltivare l'azalea infatti non è un'operazione troppo complessa e può essere eseguita anche dai meno esperti. Basta infatti...
Giardinaggio

Come far vivere il più a lungo possibile l'azalea

L' azalea è una delle piante fiorite che maggiormente si regala nelle feste, come in quella della mamma. È davvero bella grazie i suoi spettacolari fiori ricchi di colori e sfumature che arricchiscono e abbelliscono l'ambiente dove si decide di ubicarla....
Giardinaggio

Come coltivare le azalee in terrazzo

Le azalee sono delle piante che presentano un portamento eretto e sono facili da coltivare in terrazzo. Le piante se trattate nella maniera adeguata, offrono una fioritura abbondante e rigogliosa. Ovviamente, questo può dipendere anche dalla varietà...
Giardinaggio

Giardinaggio: guida agli arbusti sempreverdi

Gli arbusti sempreverdi hanno una funzione essenziale nella realizzazione di un giardino: formano delle macchie e delle siepi colorate, che conferiscono un movimento ed un rilievo al vostro spazio verde per l'intero anno. Nella stagione invernale, infatti,...
Giardinaggio

10 fiori rossi da piantare in giardino

Con l'arrivo della bella stagione, giardini e balconi tornano in primo piano. Per rendere il nostro open space una vera e propria esplosione di colori, perché non lasciarci ispirare dalle intense tonalità del rosso? In cromoterapia il rosso è un complementare...
Giardinaggio

10 piante ideali per ricavare un bonsai

I bonsai solo dei piccoli alberi in miniatura che vivono in vasi di dimensioni ridotte proprio per mantenere al minimo la crescita di questo tipo di pianta. I bonsai sono delle vere e proprie opere d'arte in miniatura, e sono dotati di un'eleganza e di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.