Come curvare i tubi multistrato

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I tubi multistrato sono senza dubbio gli elementi più usati dagli idraulici perché consentono di realizzare un impianto in breve tempo e senza ricorrere a lavori particolarmente difficili o elaborati. Occorre tuttavia intervenire sui tubi nel modo più corretto possibile, senza alterarne le caratteristiche e le capacità, soprattutto quando questo tipo di tubi non è provvisto di raccordi da avvitare. In questa guida vogliamo dunque illustrarvi come curvare i tubi multistrato. Tutto ciò di cui dovrete munirvi sarà un tubo multistrato, un sagoma tubi e uno spazio di lavoro sufficiente che vi consenta di muovervi nel modo più agevole possibile durante l'operazione di curvatura.

26

Occorrente

  • Tubo multistrato, sagoma tubi
36

Stendete il tubo sul pavimento

Anche per la realizzazione di semplici lavori idraulici diventa dunque necessario, in taluni casi, curvare i tubi in multistrato. Un'operazione piuttosto delicata che va fatta svolgere ad un personale che sia esperto. Pur tuttavia, seguendo alcuni piccoli accorgimenti, sarà possibile effettuare questa azione con un piccolo intervento fai da te. La raccomandazione è comunque sempre quella di attenersi ai consigli contenuti in questa guida, per non rischiare di rompere il tubo o di piegarlo in modo non corretto. Ora stendete il tubo sul pavimento. Ecco poi come occorre procedere.

46

Bloccate con un sagoma tubi

Per prima cosa occorrerà munirsi di un sagoma tubi. Dopo aver aperto questo utensile, si inserisce il tubo multistrato al suo interno e lo si blocca azionando l'apposita leva. A questo punto, facendo leva con una mano sul tubo e con l'altra sul sagoma tubi, si effettua la piegatura che si desidera. Nel caso in cui il tubo multistrato debba servire come tubo per la realizzazione di un bagno, deve essere piegato a 90 gradi, per consentire l'adeguato passaggio dell'acqua.

Continua la lettura
56

Effettuate la curvatura

In molti casi, tuttavia, il tubo multistrato deve essere piegato una seconda volta per essere davvero utile. Si pensi, ad esempio, ad un tubo che debba essere utilizzato per portare dell'acqua in una zona interna e nascosta della casa e quindi particolarmente difficile da raggiungere. In questo caso, come detto, sarà necessario effettuare una seconda curvatura del multistrato. Per svolgere questa operazione sarà opportuno bloccare con un piede il tubo e con la mano effettuare la curvatura che si desidera, sempre con l'ausilio del sagoma tubi. Fatta la curvatura, si libera il tubo dalla molla del sagoma tubi ed il gioco è fatto. Seguendo in pratica il medesimo procedimento, si potranno effettuare quante più piegature siano necessarie per la corretta realizzazione del lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per la corretta curvatura di un tubo multistrato è sempre necessario l'utilizzo di un sagoma tubi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come usare uno svasatore multistrato

Esistono molte situazioni termo idrauliche che richiedono l'utilizzo di uno svasatore multistrato al fine di innestare all'interno di un tubo un altro accessorio come ad esempio un raccordo, un altro tubo, una valvola, un rubinetto. Si tratta di un utensile...
Materiali e Attrezzi

Come fare la piegatura dei tubi di rame

I tubi di rame sono spesso utilizzati per la realizzazione di impianti idrici o per i discendenti e le canaline dei tetti. In commercio esistono numerosi modelli di giunti che consentono di effettuare qualsiasi tipo di collegamento ad angolo, tuttavia...
Materiali e Attrezzi

Come collegare i tubi in rame ai tubi in polietilene

Se abbiamo un impianto idraulico realizzato con delle tubazioni in rame ed intendiamo sostituire una parte danneggiata, oppure decidiamo di creare una nuova diramazione, è importante sapere come collegare i suddetti tubi a quelli in polietilene. In riferimento...
Materiali e Attrezzi

Come Curvare Il Legno A Secco

Ci sono diversi tipi di legno, suddivisi in base alla sua origine botanica. Quello che costituisce gli alberi della foresta fluviale è sia flessibile, più leggero e generalmente semplice nella struttura, e quello duro, più difficile e complesso da...
Materiali e Attrezzi

Come sagomare e curvare il rame

Il rame, oltre ad essere un ottimo conduttore, ha anche la proprietà di essere molto flessibile e malleabile; quindi, si può facilmente modellarlo a seconda delle proprie esigenze. Specie se si utilizza un tubo di rame per qualsiasi tipo di lavoro,...
Materiali e Attrezzi

Come dipingere i tubi in acciaio flessibili

I motivi per decidere di dipingere un tubo in acciaio sono molti. Anzitutto alcuni tubi devono sopportare alte temperature per molto tempo, oppure quelli esterni sono soggetti alle intemperie. Più semplicemente vogliamo dipingere i tubi con lo stesso...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare una poltroncina con tubi di cartone

L'arredamento di un appartamento moderno ed originale deve possedere, senza dubbio, una buona dose di creatività e fantasia. Ecco perché questa guida propone un progetto realizzabile a mano, in poco tempo e quasi a costo zero, dall'elevato valore creativo...
Materiali e Attrezzi

Come installare i tubi di rame flessibili

Nella ristrutturazione di una casa è molto importante aggiornare o sostituire i componenti ormai rotti o datati. La cosa importante è sempre informarsi su quali sono gli accessori di ultima generazione migliori per la casa così da ottimizzare non solo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.