Come curvare i tubi multistrato

Tramite: O2O 21/09/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

I tubi multistrato sono senza dubbio gli elementi più usati dagli idraulici perché consentono di realizzare un impianto in breve tempo e senza ricorrere a lavori particolarmente difficili o elaborati. Occorre tuttavia intervenire sui tubi nel modo più corretto possibile, senza alterarne le caratteristiche e le capacità, soprattutto quando questo tipo di tubi non è provvisto di raccordi da avvitare. In questa guida vogliamo dunque illustrarvi come curvare i tubi multistrato. Tutto ciò di cui dovrete munirvi sarà un tubo multistrato, un sagoma tubi e uno spazio di lavoro sufficiente che vi consenta di muovervi nel modo più agevole possibile durante l'operazione di curvatura.

26

Occorrente

  • Tubo multistrato, sagoma tubi
36

Stendete il tubo sul pavimento

Anche per la realizzazione di semplici lavori idraulici diventa dunque necessario, in taluni casi, curvare i tubi in multistrato. Un'operazione piuttosto delicata che va fatta svolgere ad un personale che sia esperto. Pur tuttavia, seguendo alcuni piccoli accorgimenti, sarà possibile effettuare questa azione con un piccolo intervento fai da te. La raccomandazione è comunque sempre quella di attenersi ai consigli contenuti in questa guida, per non rischiare di rompere il tubo o di piegarlo in modo non corretto. Ora stendete il tubo sul pavimento. Ecco poi come occorre procedere.

46

Bloccate con un sagoma tubi

Per prima cosa occorrerà munirsi di un sagoma tubi. Dopo aver aperto questo utensile, si inserisce il tubo multistrato al suo interno e lo si blocca azionando l'apposita leva. A questo punto, facendo leva con una mano sul tubo e con l'altra sul sagoma tubi, si effettua la piegatura che si desidera. Nel caso in cui il tubo multistrato debba servire come tubo per la realizzazione di un bagno, deve essere piegato a 90 gradi, per consentire l'adeguato passaggio dell'acqua.

Continua la lettura
56

Effettuate la curvatura

In molti casi, tuttavia, il tubo multistrato deve essere piegato una seconda volta per essere davvero utile. Si pensi, ad esempio, ad un tubo che debba essere utilizzato per portare dell'acqua in una zona interna e nascosta della casa e quindi particolarmente difficile da raggiungere. In questo caso, come detto, sarà necessario effettuare una seconda curvatura del multistrato. Per svolgere questa operazione sarà opportuno bloccare con un piede il tubo e con la mano effettuare la curvatura che si desidera, sempre con l'ausilio del sagoma tubi. Fatta la curvatura, si libera il tubo dalla molla del sagoma tubi ed il gioco è fatto. Seguendo in pratica il medesimo procedimento, si potranno effettuare quante più piegature siano necessarie per la corretta realizzazione del lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per la corretta curvatura di un tubo multistrato è sempre necessario l'utilizzo di un sagoma tubi.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come curvare il rame

Negli impianti idraulici i tubi di rame cotto (o ricotto) sono di gran lunga il materiale più usato per via dello loro duttilità, ovvero la capacità di un corpo di deformarsi senza rompersi. Il rame infatti, oltre ad essere un materiale leggero, si...
Materiali e Attrezzi

Come fare la piegatura dei tubi di rame

I tubi di rame vengono spesso utilizzati per la realizzazione di impianti idrici o per i discendenti e le canaline dei tetti. Tuttavia anche per il gas il loro uso è abbastanza frequente, e nel 90% dei casi sono ricoperti da una guaina in gomma. Premesso...
Materiali e Attrezzi

Come Curvare Il Legno A Secco

Ci sono diversi tipi di legno, suddivisi in base alla sua origine botanica. Quello che costituisce gli alberi della foresta fluviale è sia flessibile, più leggero e generalmente semplice nella struttura, e quello duro, più difficile e complesso da...
Materiali e Attrezzi

Come sagomare e curvare il rame

Il rame, oltre ad essere un ottimo conduttore, ha anche la proprietà di essere molto flessibile e malleabile; quindi, si può facilmente modellarlo a seconda delle proprie esigenze. Specie se si utilizza un tubo di rame per qualsiasi tipo di lavoro,...
Materiali e Attrezzi

Come collegare due tubi flessibili

Il tubo flessibile, per intenderci quello che viene utilizzato nelle condutture d’acqua, sotto il lavello, nella doccia, nei sanitari, è posto in pressione dal passaggio del fluido ed è perciò soggetto a usura. Si deve preventivare una sostituzione...
Materiali e Attrezzi

Come dipingere i tubi in lamiera zincata

I tubi in lamiera zincata sono quelli più utilizzati per la costruzione di impianti idrici o di areazione. La loro particolarità è data proprio dal processo di zincatura. Il bagno nello zinco fa si che il tubo venga rivestito da una patina protettiva...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare i tubi di rame ed eliminare la bava

Per la realizzazione di impianti idrici, sono molto utilizzate le tubazioni di rame, poiché sono molto pratiche e facili da tagliare. Ovviamente ti servirà un po d'impegno per imparare ad eseguire questa operazione e, a tal proposito, questa guida ti...
Materiali e Attrezzi

Come verniciare i tubi flessibili in PVC

Il cloruro di polivinile, conosciuto con la corrispondente sigla "PVC", è un materiale adoperato principalmente nel campo edilizio, in particolare per la creazione di tubi, finestre, pavimenti e in alcuni casi anche per la realizzazione di fibre tessili....