Come dare colore alle ortensie

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Tutti coloro che si appassionano al giardinaggio e vantano un pollice più o meno verde conoscono le ortensie. Queste piante, infatti, hanno un alto numero di estimatori fra chi vuole abbellire il giardino o il balcone. All'origine dell'apprezzamento che le circonda ci sono le grandi e numerose infiorescenze. Esplodono in tutto il loro fulgore tra giugno e luglio, e spesso mostrano dei colori molto vividi. A volte è merito della giusta esposizione, a volte invece bisogna dare un aiuto alle piante. Già ma come dare colore alle ortensie? Niente paura, non è difficile. Nulla nella cura delle ortensie lo è. Si tratta di piante facili da mantenere. Nella bella stagione basta annaffiare in abbondanza con acqua priva di calcare, e poco altro. Ma in questa guida ci concentreremo in particolar modo su un argomento specifico. Difatti, vi spiegherò attraverso una serie di brevissimi passaggi, semplici da capire, come dare colore alle ortensie.

26

Occorrente

  • Solfato di alluminio
  • Fertilizzante azotato
  • Calce spenta o dolomite
  • Chiodini di ferro
36

Scelta del terreno

Il colore dei corimbi (ossia le infiorescenze) delle ortensie è direttamente correlato al ph del terreno in cui vengono piantate. I fiori blu (più o meno intenso) originano nei terreni acidi (ph da 5 a 5,5), mentre quelli lilla, malva o rosso magenta sono tipici dei terreni con ph compreso fra 5,5 e 6,5. Quando il ph è proprio alcalino, fra 6,5 e 7, si hanno infine corimbi rosa. Da ciò possiamo facilmente dedurre che, per ottenere ortensie nel colore che preferiamo, occorre come prima cosa scegliere il terriccio con il ph corretto. In pratica, per esempio torba acida se si vogliono ortensie blu. In seguito, poi, può essere arricchito, e anzi è consigliabile farlo, con appositi fertilizzanti e sali minerali specifici per le ortensie.

46

Procedimento per ortensie blu

I fiori blu sono tanto belli quanto semplici da ottenere. Se lo scopo nel dare colore alle ortensie è di far virare i corimbi di altre tonalità verso questa, basta seguire il seguente facile procedimento. Procuratevi del chelato di ferro, del solfato di alluminio oppure dello zolfo. Tutti e 3 i minerali acidificano il terreno, il risultato più veloce forse è quello fornito dal solfato di alluminio. Ne occorrono 2-3 grammi per metro quadro, da usare nella stagione primaverile diluito nell'acqua delle innaffiature. In alternativa, lo zolfo, da aggiungere all'acqua per l'irrigazione nella quantità di 125-150 grammi per metro quadro. Un rimedio casalingo consiste nell'usare dei chiodini di ferro, da piantare nel terreno dove affondano le radici delle vostre ortensie.

Continua la lettura
56

Procedimento per ortensie rosa

Qualora il vostro desiderio sia raggiungere l'effetto inverso, invece? Ovvero: le vostre ortensie sono blu e voi le preferite rosa? Ebbene, se le cose stanno così seguite questi semplici accorgimenti per alcalinizzare il terreno. Procuratevi della calce spenta (2-3 grammi per metro quadro), oppure della dolomite (circa 200 grammi per metro quadro). Sia l'una che l'altra rendono il terreno alcalino, dato che alzano il ph. Si usano diluite nell'acqua delle innaffiature, preferibilmente nei mesi primaverili. Ricordate che il terreno si mantiene sufficientemente alcalino con l'utilizzo di un fertilizzante fortemente azotato. Bisogna prestare attenzione però a non esagerare con le dosi. Farlo, infatti, danneggerebbe le ortensie, che si adattano male a terreni fortemente alcalini. Inoltre l'azoto stimola la crescita delle piante (in effetti, è loro indispensabile), ma un eccesso le rende fragili.

66

Ulteriori accorgimenti

Il metodo utilizzato per irrigare influisce sulle fioriture. Bisogna avere cura di bagnare esclusivamente la terra, mai le foglie o i fiori, che a causa della loro grande delicatezza finirebbero per danneggiarsi. La regola vale sempre, ma in particolare quando si usano gli acidificanti/alcalinizzanti descritti sopra. Per la medesima ragione è preferibile posizionare le piante a mezz'ombra. Il sole pieno, infatti, causa uno spiacevole afflosciamento dei fiori. A questo punto avete tutte le informazioni su come dare colore alle ortensie. Qualcuno si chiederà: come fare con quelle dai fiori bianchi? Non le ho trascurate per dimenticanza. Semplicemente, i fiori bianchi sono immodificabili.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare le ortensie in vaso

Le ortensie sono delle piante ornamentale arbustive, che si caratterizzano per la loro grande infiorescenza sferica, quest'ultima è formata da tanti piccoli fiori di colore bianco, azzurro, rosa oppure rosse, le foglie di questa pianta si presentano...
Giardinaggio

Come essiccare le ortensie

Le ortensie sono tra i fiori più amati e presenti nei nostri giardini e balconi. Se desideriamo essiccarle per creare un grazioso elemento d'arredo per la nostra casa il procedimento non è difficile. Una volta essiccate, le ortensie potranno essere...
Giardinaggio

Come eliminare i parassiti sulle ortensie

Le ortensie sono dei fiori ornamentali, grazie al loro colore, nate in Cina ed importate in tutto il mondo. È molto facile da coltivare sia in vaso che in giardino, e sono molto decorative dato che il colore dei loro fiori, muta in base al ph del terreno...
Giardinaggio

Come coltivare ortensie

Il clima preferito per coltivare le ortensie è umido e temperato, senza grandi sbalzi di temperatura, anche se molte specie resistono fino ad una decina di gradi sotto zero. Le ortensie si spuntano specialmente nel periodo invernale ma sanno essere molto...
Giardinaggio

Come effettuare la potatura delle ortensie

Le ortensie, che appartengono alla famiglia delle Hydrangeaceae, vennero importate in Europa nel XVIII secolo e oggi sono molto diffuse in tutta Italia, dove vengono utilizzate come piante decorative sia nei giardini che nei vasi, come piante d'appartamento....
Giardinaggio

5 consigli per essiccare le ortensie

È insolita l'idea di essiccare fiori a scopo decorativo. Spesso si conservano i petali di una rosa all'interno di un libro, per ricordare il dolce momento in cui è stata donata. Oppure qualcuno secca fiori profumati per farne dei potpourri, aggiungendo...
Giardinaggio

Come riprodurre le ortensie

Regine dell'estate, sfoggiano i loro grandi fiori vistosi in giardini e terrazzi: si tratta delle ortensie. Originarie dell' Asia, sono tra gli arbusti legnosi più diffusi e scenografici presenti in Italia; di esse esistono numerose varietà, ottenute...
Giardinaggio

Come potare le ortensie

Le ortensie sono bellissime piante che fioriscono in estate e che abbelliscono i giardini con i loro fiori colorati. In autunno, i fiori appassiscono completamente e la pianta si prepara all'inverno. L'arrivo della primavera deve trovare l'ortensia pronta...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.