Come Debellare Clorosi, Muffa Bianca E Lumache

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Esistono diversi metodi, più o meni naturali per debellare diversi malanni che colpiscono le vostre piante, in particolare nella presente guida, verranno elencati i rimedi più efficaci per combattere la clorosi, la muffa bianca e le lumache, si tratta di piccoli interventi fai da te, al fine di curare e mantenere sane, le vostre amate piante, in maniera estremamente semplice.

25

Occorrente

  • Gusci di uova sode
  • castagne
  • terriccio acido
  • concime di magnesio
  • acquaseto secco
  • acqua
  • polvere di ferro
35

La clorosi è causata dalla carenza di ferro, che è un minerale utile alla fotosintesi clorofilliana in quanto fornisce l'energia che serve alla pianta per fiorire in maniera rigogliosa e per crescere. Oltre all'energia, il ferro conferisce colore alla pianta, in quanto componente essenziale della clorofilla, infatti le foglie di una pianta affetta da clorosi appariranno ingiallite e scolorite. Per combattere il problema della Clorosi, delle tue piante da vaso, occorre semplicemente eliminare la terra che vi è attorno le radici della pianta ammalata, sostituirla con del terriccio acido e aggiungere al terreno della polvere da ferro diluita in acqua. Quindi in breve, se tale rimedio risulta efficace, la tua pianta ritroverà il suo tipico verde originale. In caso contrario, ricorri ad un concime di magnesio.

45

La muffa bianca si manifesta sulle piante situate in luoghi molto umidi, e ricopre le piante con un colore biancastro. Per debellare il problema della Muffa Bianca o Male bianco sulle tue piante da giardino, un rimedio efficace e innocuo, consiste nel preparare un decotto naturale, facendo bollire in 1 lt d'acqua, circa 100 g di acquaseto secco per pochi minuti. Dopo di ciò, devi farlo riposare, poi filtra il liquido ottenuto, diluiscilo con dell'acqua, e infine spruzzalo in modo abbondante sulle foglie colpite da tale male. Oltre a questo rimedio, potete anche applicare sulle vostre piante dei prodotti a base di zolfo.

Continua la lettura
55

Per eliminare infine, il problema causato dalle lumache, che si cibano e distruggono le tue piante, evitando di uccidere tali animaletti, ci sono diversi metodi:
1. Puoi ostacolare il loro percorso strisciante, semplicemente creando delle recinzioni fai da te, attorno le piante da preservare, creando barriere di gusci di uova sode o castagne, che impediscono alle lumache di salire o scendere sulle tue piante.2. Puoi circondare le tue piante con altre piante che alle lumache risultano essere fastidiose, come ad esempio l'ortica, il timo, la salvia e l'assenzio. Buon lavoro! Spero che grazie a questa guida siete riusciti a curare le vostre piante.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come allontanare le lumache dall’orto

Le lumache costituiscono una grande minaccia per il nostro giardino. Per questo, è necessario trovare una "tecnica" che serva ad allontanarle dall'orto. Questi piccoli animaletti dall'aspetto innocuo divorano le piante delicate, rovinando tutto ciò...
Giardinaggio

Come proteggere le piante dalle lumache

Esistono alcune misure chimiche o alternative, cioè biologiche, per cercare di eliminare le lumache o dissuaderle e quindi proteggere l'insalata, gli ortaggi e le piante del vostro orto o giardino da esse. Chi ha un orto deve "fare i conti" con vari...
Giardinaggio

Come sbarazzarsi delle lumache in modo naturale

Ritrovarsi i fiori, le piante, i cespi di lattuga o altre varietà di verdure coltivate con amore e dedizione nel proprio orto di casa costantemente rovinati dalle lumache è sempre una grande e fastidiosa sconfitta! Eppure tale irritante situazione è...
Giardinaggio

Come eliminare le lumache dal giardino

È risaputo che orti e giardini son pieni di nemici che li devastano; tra i peggiori troviamo senza alcun dubbio le lumache. Esse si cibano delle piantine, alle quali si dedicano solitamente tempo e amorevoli cure. Può capitare inoltre di intravedere...
Giardinaggio

Come difendere l'orto delle lumache

Attraverso il seguente tutorial vi illustreremo come difendere il vostro orto dalle lumache. Cominciamo subito col dire che è necessario compiere questa azione quando osservate le foglie delle vostre insalate e notate che esse sono piene di piccoli e...
Giardinaggio

Come alimentare le lumache

L'elicicoltura, ovvero l'allevamento di lumache, negli ultimi anni si è molto diffusa anche in Italia. Essa si è rivelata un'attività piuttosto redditizia e molte persone che hanno la possibilità di usufruire di un pezzetto di terra hanno cominciato...
Giardinaggio

Come salvare gli alberi di ciliegio dalle lumache.

Le lumache sono dei molluschi di terra che purtroppo causano danni ingenti alle coltivazioni. Questi graziosi animaletti infatti, essendo vegetariani si nutrono di foglie, di fiori e di tutte le parti tenere di una pianta, per cui diventano un problema...
Giardinaggio

Come salvare una pianta affetta da clorosi ferrica

Il ferro (Fe) è un elemento chimico essenziale per la nutrizione delle piante, particolarmente è indispensabile per la fotosintesi, in quanto è un componente essenziale della clorofilla. La maggior parte di ferro disponibile è quello sciolto nell'acqua,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.