Come decorare con il peperoncino

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Spesso si pensa che per decorare con gusto e originalità bisogna spendere molti soldi per oggetti di design. In realtà non è così, basta poco per realizzare degli elementi decorativi da posizionare in casa. Infatti, gli oggetti si possono creare con materiali di uso comune e che sono facilmente reperibili. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su come decorare con il peperoncino. Il colore rosso di quest'ultimo dà un tocco di colore al punto in cui si posiziona. Ecco allora qualche idea di decoro nei passi successivi.

25

Occorrente

  • Piante di peperoncino rosse, nere, verdi e gialle
  • spugna da fiorai
  • contenitore in metallo o ceramica
35

Preparare l'occorrente

Per preparare un centro tavola con piante, fiori disidratati e peperoncini freschi occorrono un contenitore di latta o di ceramica per contenere la composizione ed una spugna verde come elemento decorativo, quella che utilizzano i fiorai. Le piantine di peperoncino da utilizzare come decorazione si trovano facilmente in commercio. Si possono scegliere piantine di peperoncini viola, rossi, giallognoli; sono tutti altamente decorativi.

45

Sistemare la spugna

A questo punto bisogna prendere il contenitore scelto e sistemare all'interno la spugna verde. Ogni parte del contenitore deve essere ben riempita in quanto si deve ricoprire tutta la superficie. È preferibile tagliare con il coltello la spugna per chiudere così tutti i buchi. Quando la superficie è pronta non si deve far altro che cominciare a sistemare all'interno tutti i fiori e le foglie che sono stati acquistati. Bisogna sistemare il tutto in modo che possa risaltare agli occhi di chi sta guardando la composizione; non bisogna dare l'idea di una accozzaglia di fiori e foglie alla rinfusa.

Continua la lettura
55

Sistemare i rami

Dopo che tutto il materiale è stato sistemato e la composizione è stata completata si deve girare il vaso per verificare se ci sono parti da sistemare. Se si è soddisfatti si può procedere con la parte finale della lavorazione, cioè la sistemazione dei rami di peperoncino. Bisogna prendere le piantine di peperoncino e tagliare i vari rami che contengono i preziosi frutti. Si devono tagliare il più lungo possibile; in questo modo oltre a piantarli nella spugna si possono tenere più alti delle altre piante. Quando i rametti sono stati tagliati bisogna sistemarli all'interno della composizione. Successivamente si fa un accurato controllo per vedere se a livello ottico il vaso si presenta in modo gradevole. Se vengono seguite attentamente tutte le indicazioni della guida si riesce ad ottenere un buon risultato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come decorare uno specchio da parete

Se siete in cerca di suggerimenti utili su come decorare adeguatamente uno specchio da parete, vi consiglio di leggere con attenzione questo tutorial, proprio perché vi fornirò una serie di consigli utili su come decorare uno specchio con la tecnica...
Bricolage

Come Decorare Dei Barattoli Di Latta Con La Carta

Per decorare ed arredare in modo elegante, colorato e vivace i ripiani e le mensole di una cucina non è necessario spendere molti soldi in elementi di arredo costosi o di design. Per avere una bella casa e decorare le sue stanze è possibile, ed anche...
Bricolage

Come decorare uno sgabello di legno

Se amate lavorare a mano il legno, questa è certamente la guida che fa al caso vostro. Nei successivi passi di questa guida, infatti, vi indicherò come decorare uno sgabello di legno. Se utilizzerete la tecnica dello stencil, un brutto sgabello di legno...
Bricolage

Come decorare il vetro con la tecnica dello stencil

La tecnica dello stencil non è altro che un modo di decorare oggetti usando una maschera per creare forme con la vernice. È utile per realizzare insegne e decorare oggetti. Purtroppo è pure usato per imbrattare i muri della città. I writer, infatti,...
Bricolage

Come decorare un piatto

L'arte di decorare è un modo utile per rinnovare oggetti vecchi. Può sembrare strano, ma conviene sempre pensarci prima di gettarli. Con un piatto per esempio si possono fare tante creazioni e decori. Per poi riutilizzarli per abbellire la casa o regalarli....
Bricolage

Come decorare un quadro a specchio

I piccoli spazi, spesso necessitano della presenza di specchi per creare un gioco di ampiezze e di grandezze. Per non lasciare anonimi e senza decorazioni gli specchi e per renderli più divertenti e originali, è anche possibile decorare questi oggetti...
Bricolage

Come decorare uno specchio

Molte volte capita di ritrovarsi ad osservare le stanze di casa propria e capire che esse sono diventate ai nostri occhi anonime. Ecco che l'arte dell'arrangiarsi prende il sopravvento e arriva in nostro aiuto. Si inizia a decorare le piccole cose, fino...
Bricolage

10 idee per decorare le porte per Natale

Il Natale è una delle feste più amate dell'anno: piace moltissimo ai bambini, ma sicuramente anche agli adulti, che possono decorare la casa nel modo che più prediligono. Questa festività infatti si presta alla perfezione per addobbi e decorazioni...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.