Come decorare con la tecnica del collage

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il collage è una particolare tecnica poliedrica che puoi sfruttare per dare vita a piccoli capolavori artigianali. Se vuoi recuperare una carta da parati un po' smorta o decorare una superficie altrimenti anonima puoi impiegare questa simpatica tecnica artistica per realizzare degli originali pannelli di cellulosa con inserti di fiori, petali e foglie secche. Il cartonaggio risultante non soltanto ti permette di rivestire una parete bianca e di mimetizzarne eventuali difetti, ma ti consente di ottenere delicati pannelli floreali da ritagliare per abbellire segnalibri, bomboniere e biglietti di ogni genere. Vediamo, quindi, come decorare con la tecnica del collage.

25

Prepara il piano di lavoro e schermalo con vecchi giornali od un sacchetto di plastica tagliato. Distendi la carta velina semplice e strappane piccoli pezzi dai bordi irregolari e frastagliati. Quando hai ottenuto un numero sufficiente di tasselli di carta di diverse dimensioni, prepara una miscela di acqua e colla vinilica. Poni dell'acqua a temperatura ambiente in una ciotola usa e getta e stempera una dose di vinavil ogni due parti di liquido: usa un pennello piatto con setole morbide per amalgamare le due sostanze.

35

Spennella la mistura di acqua e colla vinilica lungo la superficie da decorare. Applica i pezzi di carta sovrapponendoli leggermente. Dopo aver inserito un primo strato di carta, disponi fiori e foglie secche sopra al collage umido: ricopri anche gli elementi vegetali di colla diluita.

Continua la lettura
45

Lascia asciugare leggermente e prepara altri pezzi di carta velina strappandoli con le mani per ottenere dei margini irregolari. Disponi anche questi tasselli sopra al collage già realizzato, incluso i fiori e le foglie secche. Applica nuovamente uno strato di soluzione collosa con il pennello piatto a setole morbide. Infine, arrangia sulla base ancora bagnata un terzo livello di pezzettini di carta velina giapponese.

55

Completa il progetto spennellando leggermente la sommità dei vari strati con la mistura di colla vinilica ed acqua ed applicando pochi pezzetti di carta velina. Lascia asciugare per almeno una notte in un locale ventilato e verifica che il collage sia secco prima di procedere con l'ultimo step. Miscela in proporzioni uguali una quantità sufficiente di vernice finente ad olio e di acquaragia: usa il pennello per applicare la soluzione sulla carta decorata. Fai seccare il tempo necessario, quindi applica un secondo strato di amalgama fino a rendere la carta velina semi-trasparente e lasciare trasparire gli elementi naturali inclusi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come decorare il vetro con la tecnica dello stencil

La tecnica dello stencil non è altro che un modo di decorare oggetti usando una maschera per creare forme con la vernice. È utile per realizzare insegne e decorare oggetti. Purtroppo è pure usato per imbrattare i muri della città. I writer, infatti,...
Bricolage

Come decorare una candela con la tecnica stencil

Al contrario di quanto in molti possano pensare, la tecnica dello stencil ha origini antichissime. Esistono delle prove che certificano che questa tecnica veniva già utilizzata dalle antichissime dinastie Ming in Cina. Questo metodo di decorazione è...
Bricolage

Come decorare il frigorifero con la tecnica del decoupage

Usando la tecnica del decoupage è possibile decorare ogni oggetto, i mobili e tutto quello che vi viene in mente. Questa tecnica consiste nello incollare delle immagini, o pezzi di riviste, giornalini, libri ecc, per creare effetti di decorazioni con...
Bricolage

Come decorare una abat-jour con la tecnica del decoupage

Ogni amante del bricolage non vede l'ora di arredare la propria casa con le sue creazioni. La cosa più semplice da fare, anche per i meno esperti, è decorare e rinnovare materiali o elementi già presenti in casa. Armiamoci quindi di buona volontà...
Bricolage

Come Decorare Un Paravento Con La Tecnica Del Décopatch

Decorare dei vecchi oggetti che conserviamo in casa da anni senza utilizzarli né valorizzarli, come vecchi mobili e soprammobili, è davvero un'attività creativa e stimolante. Decorare creativamente i nostri vecchi mobili ci consente di riciclare oggetti...
Bricolage

Come decorare la ceramica con la tecnica del terzo fuoco

La tecnica del terzo fuoco è così chiamata perché la ceramica che viene decorata subisce tre cotture. Questo tipo di decorazione permette di ottenere risultati molto precisi, ma richiede grande abilità e una mano ben ferma. La tecnica del terzo fuoco...
Bricolage

Come decorare i mobili con la tecnica del decoupage

Se in casa abbiamo dei mobili invecchiati e se desideriamo ridargli una nuova vita, o anche semplicemente decorare un mobile che ormai non ci piace più, allora siamo nel posto giusto. Seguendo la guida proposta di seguito impareremo come utilizzare la...
Bricolage

Come decorare specchi con la tecnica stencil

Decorare specchi con la tecnica stencil è veramente molto semplice e originale. Questa operazione vi consentirà di ridare una nuova vita allo specchio vecchio adattandolo all'ambiente per poterlo inserire senza dover necessariamente spendere soldi per...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.