Come decorare gli abiti

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

È abitudine comune aprire l'armadio, guardare i vestiti con aria sofferta, cercare inutilmente qualcosa che ci soddisfi e di conseguenza bocciare tutto senza pietà. Che la quantità - e la qualità - dei vestiti siano sufficienti poco importa, il virus dell'insoddisfazione da armadio colpisce tutti.
Ma se non si hanno né la voglia, né il tempo né tantomeno la possibilità di rifarsi il guardaroba da capo, potrebbe risultare molto utile sapere come fare per decorare gli abiti che già si posseggono. Il tutto, naturalmente, senza essere sarti provetti.
Vediamo nella pratica cosa si può fare.

25

Occorrente

  • macchina da cucire, cotone, stoffa in pizzo, perline, paillettes, gessetto da sartoria, matita, penna, forbici, forbicine, borchie, fantasia
35

Una prima idea per rinnovare i vostri abiti potrebbe essere quella di aggiungervi qualche dettaglio in pizzo: un ornamento perfetto ed elegante con cui abbellire gonne, magliette od anche un vecchio paio di jeans.
Il pizzo lo si trova in una qualsiasi merceria, naturalmente sceglietelo in base al vostre gusto personale ed alle vostre esigenze.
Se si tratta di vecchie magliette potete scegliere di aggiungere il pizzo verso le estremità, cucendolo dall'interno, oppure di adoperarlo per creare qualche simpatica decorazione da applicare sulla parte frontale del'indumento.
Se invece quella che avete intenzione di sistemare è una gonna, con l'aiuto di una macchina da cucire fissate il pizzo lungo tutto il bordo interno in corrispondenza dell'orlo.
Adoperatelo allo stesso modo per adornare un vecchio jeans: scegliete innanzitutto dove applicare la stoffa, vi consigliamo di focalizzarvi sui bordi delle tasche e magari di ricoprire per intero quelle posteriori, ma potete sbizzarrirvi come volete: lasciate libero sfogo alla vostra fantasia per creare i capi che più si avvicinano al vostro gusto personale.
Quando avrete deciso dove voler cucire il vostro ornamento, prendete la stoffa in pizzo e sovrapponetela alla zona da voi scelta; utilizzando un gessetto da sartoria tracciate un disegno guida sulla stoffa e ritagliatela con la massima precisione lungo il bordo che avete disegnato.
Ora il pizzo è pronto per essere cucito al jeans. Utilizzate sempre la macchina da cucire e scegliete il cotone in base al colore del vostro pizzo, se siete indecise potete utilizzarne uno trasparente.

45

Un'altra idea per rinnovare il look dei vostri vecchi abiti è quella di utilizzare le paillettes. Queste, come anche le perline, possono essere utilizzate per decorare una molteplicità di cose: dalle stoffe dei vestiti a quelle delle borse a quelle, volendo esagerare, delle scarpe.
In commercio se ne trovano di tutti i tipi, naturalmente sceglietele in base alla decorazione che avete in mente di fare. Tenete presente che quando si tratta di paillettes o perline la cucitura va eseguita a mano e il cotone da utilizzare dev'essere dello stesso colore del capo che state decorando.
Nel caso in cui vogliate lavorare su una maglietta potete scegliere di ornarla solo in determinati punti (spalle, angoli, bordi) o di abbellirla direttamente con un disegno: in questo caso è importante che il disegno venga tracciato prima della cucitura, a matita o con l'aiuto di quei disegni termotrasferibili che si trovano in commercio.
Ricordate che la cucitura delle paillettes avviene con il filo "doppio". Quando iniziate a cucire dovete seguire la linea del disegno tracciata sul tessuto, passando dalla parte interna della maglietta tirate fuori l'ago dalla parte frontale. Fate in modo che il foro della paillette sia posizionato proprio sul tracciato del disegno. Ora inserite di nuovo l'ago all'interno del foro della paillette, ma nel senso opposto, cioè dalla parte frontale a quella interna, e proseguite con un procedimento analogo per inserire le paillettes successive. Et voilà, il gioco è fatto!

Continua la lettura
55

Ma se paillettes e perline non si addicono al vostro genio decorativo, forse le borchie sono quelle che fanno al caso vostro. Quest'anno ne è impazzata la moda, erano ovunque: scarpe, magliette, borse, giacche, giubbotti e chi più ne ha, più ne metta! Allora perché non prendere in considerazione l'idea di decorare i vecchi vestiti seguendo uno stile un po' più rock?
Per procurarvele potete ricorrere alle amatissime mercerie, ai negozi fai-da-te, o ad internet. È preferibile scegliere quelle che si applicano con le alette, sarete costrette a bucare il vostro capo, ma se saprete fissarle bene dureranno molto di più di quelle che si applicano con la colla.
Prendete il capo che volete rivoluzionare e fate una prova per capire come volete posizionare le borchie appoggiandovele solo sopra.
Una volta che avrete deciso, segnate con una matita o una penna il punto in cui dovrete fare i buchi, e cercate di mantenere una certa distanza tra le applicazioni. Forate la stoffa in corrispondenza dei vostri segni sfruttando le punte piccole e appuntite della forbicine per le unghie. Ora siete pronti per l'applicazione: infilate le alette nei fori e ripiegatele all'interno: attente a ripiegarle per bene, altrimenti oltre al rischio che cadano, possono procurarvi fastidio!
Di modi per decorare gli abiti che non ci piacciono ce ne sono tantissimi, qui ne abbiamo mostrati alcuni, ma potete attingere a qualsiasi cosa abbiate, l'importante è soddisfare i vostri gusti e utilizzare tanta, tanta fantasia. Che aspettate? Buona decorazione!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come assemblare un omino porta abiti

Quando ci si ritrova gli abiti in disordine sia nella propria camera, che nelle camere dei più piccoli, si ha l'esigenza di trovare al più presto una soluzione. Solitamente sono gli uomini a lasciare tutto in disordine, magari mettendo un capo in ogni...
Casa

Come fare a togliere le macchie d’inchiostro dagli abiti

Il peggior incubo che può capitare quando si indossano abiti bianchi, è quello di vedere una macchia d'inchiostro improvvisa. Se poi i nostri bambini vanno a scuola, ci troveremo i loro vestiti macchiati di una moltitudine d'inchiostri differenti. Ogni...
Casa

Come decorare sottopiatti di legno grezzo

Gli oggetti in legno grezzo hanno indubbiamente un loro fascino. Ma se si desidera renderli più decorativi, esistono diversi metodi. Uno di questi, tipicamente adatto per il legno, è il découpage. Come è noto, la tecnica si applica incollando della...
Casa

Come decorare i termosifoni

Se vogliamo donare un tocco di unicità alla nostra abitazione, nulla è meglio del decorare in maniera creativa i muri di casa, i nostri mobili ed i nostri termosifoni. Tuttavia, se vogliamo decorare alla perfezione i nostri termosifoni, dovremo adottare...
Casa

Come decorare casa con gli stencil

Prendersi cura della propria casa, in ogni dettaglio, arricchendola di piccole decorazioni è molto importante.  L'ambiente che vi circonda e in cui vivete dovrà rispecchiarvi, e rispettare determinate caratteristiche, per donarvi un senso di pace e...
Casa

Come decorare un tavolo in formica

Un vecchio tavolo in formica dalla superficie danneggiata, scheggiata o semplicemente consumata dal tempo e dall'utilizzo costante può rivelarsi un tesoro prezioso. Prima di buttare via un vecchio tavolo in formica, infatti, può essere molto utile valutare...
Casa

Come decorare una finestra con una cascata floreale

Poter decorare ed abbellire la propria abitazione non richiede necessariamente grosse competenze o ingenti costi poiché si può approfittare degli elementi che la natura offre per avere utili spunti creativi. In questa guida vi illustriamo come poter...
Casa

10 idee per decorare col legno la tua casa

Da sempre, il legno è uno dei materiali più usati per decorare l'interno delle abitazioni. Si tratta infatti di un materiale caldo, resistente e piacevole alla vista. Negli ultimi tempi, inoltre, il legno va molto di moda specialmente nelle case in...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.