Come Decorare Ie Piastrelle

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se in bagno o in cucina possedete un rivestimento in piastrelle monocolore ancora in buono stato, ma avete deciso di decorare le piastrelle per via della loro monotonia, questa è la guida che fa al caso vostro! Infatti, seguendo i consigli di questa guida, potrete trasformare il vostro rivestimento senza grandi opere murarie, rendendolo più accogliente e allegro. Infatti, vi basterà sostituire qua e là alcune piastrelle con tessere, tipo mosaico, dai colori vivaci e allegri ed aggiungere una fascia superiore, cercando di abbinare i colori delle tessere ai colori dei sanitari o delle pareti che, magari, potrete rinnovare per l'occasione. Vediamo come procedere.

26

Occorrente

  • Piastrelle
  • Lama
  • Scalpello o cacciavite
  • Colla
  • Spatola dentata
  • Malta
  • Spugna umida
  • Bastoncini a punta smussata
36

Come prima cosa, cercate di staccare alcune piastrelle senza rovinare quelle vicine. A tale scopo, procedete in questo modo: con una lama, liberate le fughe dal cemento tutt'intorno alla piastrella da eliminare, dopodiché con uno scalpello o con un cacciavite, partendo dal centro, praticate un foro e fate leva finché la piastrella non si staccherà dalla sua sede. Procedete allo stesso modo con tutte le altre piastrelle che intendete sostituire. Dopo aver fatto ciò, eliminate con accortezza ogni traccia del vecchio collante sia dal supporto che dai bordi delle piastrelle vicine, quindi applicate un leggero strato di colla stendendola con l'apposita spatola dentata, in maniera uniforme.

46

Successivamente, prendete le tessere del mosaico, che saranno pre-montate su una rete flessibile e già pronte per la posa e procedete a tagliarle della dimensione adeguata alla piastrella da sostituire. Dopo aver fatto ciò, inseritela nella sede e premete con forza partendo dal basso verso l'alto. Adesso, tagliate anche la fascia da sistemare sulla sommità delle piastrelle e, dopo aver tracciato con la riga una linea che delimiterà lo spazio in cui sistemare la banda a mosaico, stendete la colla ed applicate la fascia fino a completare il perimetro.

Continua la lettura
56

A questo punto, per riempire i vuoti tra le piastrelle e le fughe, potrete utilizzare uno speciale prodotto preconfezionato detto "malta per fughe". Il tipo normale è bianco, grigio o marrone, ma sono reperibili anche altri colori da usare in armonia o a contrasto con le piastrelle. Per ottenere lo stesso colore delle piastrelle, mescolate i pigmenti colorati al prodotto in polvere prima di aggiungere l'acqua. Infine, per riempire bene le fughe, cospargete la malta in tutte le direzioni, dopodiché eliminate la malta dalla faccia delle piastrelle con la spugna umida prima che faccia presa, quindi sistemate le fughe con bastoncini a punta smussata e lasciate asciugare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come decorare le piastrelle con la tecnica dello stencil

Se le vecchie piastrelle vi sono venute a noia, con i loro colori tutti uguali, se desiderate potete rinnovarle usando la tecnica dello stencil e raggiungere risultati davvero originali. In commercio potete trovare sicuramente piastrelle che soddisfano...
Bricolage

Come creare un mosaico con le piastrelle

In questa guida vi spiegheremo, in maniera veloce e semplice, come realizzare con le vostre mani un mosaico con le piastrelle colorate. Per farlo potrete sia acquistare le piastrelle necessarie, o riutilizzare gli scarti delle precedenti pose che ancora...
Bricolage

Come applicare le piastrelle in cotto utilizzando la malta

Le piastrelle in cotto costituiscono un eccellente materiale, di aspetto molto gradevole ed in perfetto stile provenzale, per i pavimenti delle stanze di un appartamento più esposte al traffico, all'umidità ed agli odori forti, come una cucina o un...
Bricolage

Come realizzare dei disegni con un apposito pettine su piastrelle

Numerose sono le tipologie di piastrelle che potete decidere di utilizzare per il rivestimento di ogni genere di parete o di pavimento. Tuttavia, ogni singola piastrella è facilmente decorabile grazie alla possibilità di aggiungere interessanti motivi...
Bricolage

Come incidere le piastrelle

Incidere le piastrelle è un'antica arte che si svolgeva fin dall'antichità. La delicatezza della ceramica ne fa purtroppo un materiale facilmente danneggiatile, per questo incidere una piastrella richiede maestria e molta pazienza, oltre ad un tocco...
Bricolage

Come rinnovare un tavolino con le piastrelle

Le piastrelle, che siano esse di ceramica o di cemento, sono in grado di creare una nuova superficie vibrante su tavoli e tavolini, se correttamente installate. Questo tipo di piastrelle sono disponibili in una vasta gamma di colori, forme, dimensioni...
Bricolage

Come sigillare le piastrelle

Se avete intenzione di sigillare le piastrelle del vostro bagno o quelle della cucina, è importante sapere come fare e quali strumenti e materiali utilizzare, per rendere il lavoro definitivo e quindi duraturo. In riferimento a ciò, nei passi successivi...
Bricolage

Come fare i sottobicchieri con le piastrelle

La stampigliatura con i timbri è un modo semplice e rapido per personalizzare le vostre piastrelle, aggiungendo colore e stile alle piastrelle bianche e lisce a un costo molto inferiore a quello di una nuova piastrellatura. La tecnica della stampigliatura...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.