Come decorare il ferro battuto

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

In questo articolo, attraverso dei semplici ed utili passaggi, vi mostrerò come poter decorare il ferro battuto, una superficie molto particolare ma davvero unica nel suo genere. Può, infatti, capitare di voler decorare con disegni o altro, una superficie in ferro battuto. Molti ritengono che questo genere di lavoro sia molto difficile da eseguire, se non impossibile, ma in realtà non è così, perché con questa guida, l'impresa diventerà molto più facile e veloce. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • Ferro battuto
  • decoglass in cristalli di acqua marina
  • cutter o forbici
  • lamina zincata
  • fibra di seta argento
  • pasta levigatrice
  • bulino di metallo
  • cotton fioc
37

Innanzitutto, il ferro è tra i vari materiali versatili per eccellenza, come anche l'acciaio, il vetro o altri metalli. Questi hanno conquistato i designer moderni che spesso li sostituiscono, per l'arredo di interni, ai materiali tradizionali come il legno, lo sdrucciolato, la noce ed anche la pelle. L'estrema lucentezza del ferro battuto e la sua flessibilità di lavorazione, lo rende perfetto per le zone living. La prima cosa da fare è quella di scegliere un'immagine, ad esempio, floreale da un libro qualunque, che vorreste realizzare sul vostro ferro battuto. Una volta scelta, dovrete fotocopiarla cercando di ridurla, se è necessario, in base alle esigenze di spazio, su cui avete intenzione di collocare l'immagine.

47

Successivamente, applicate uno strato di decoglass in cristalli di acqua marina sullo spazio predestinato a ricevere l'immagine. Senza però aspettare che asciughi, procedete ritagliando l'immagine con un cutter o un paio di forbicine, facendo molta attenzione a non danneggiare il soggetto. In seguito, applicate con cura la colla extra forte sul retro della lamina, dopodiché con il cotton fioc rimuovete immediatamente eventuali tracce di colla, che potrebbero fuoriuscire dai bordi. Dopo aver attaccato l'immagine con il vostro glitter, dovrete stendere la fibra di seta argento e farla aderire al ferro, cercando di esercitare una leggera pressione.

Continua la lettura
57

Arrivati a questo punto, potrete lasciare asciugare perfettamente il tutto. Attendete per circa 20-30 minuti e subito dopo, sempre utilizzando un cutter, dovrete eliminare la parte di glitter in eccedenza. Pulite il lato più lucido della lamina zincata, con l'aiuto dell'apposita pasta levigatrice, in modo da dare lucentezza e levigatura. Ripetete quest'operazione più volte, quindi dopo avere pulito accuratamente tutta la parte ed esercitando anche una leggera pressione con il bulino di metallo, ripassate i contorni del disegno in modo da evidenziarli ancora di più. Buon lavoro!

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come modificare e imbottire le testate in ferro battuto

Questo tutorial ha l'obettivo di dare alcuni utili consigli e delle corrette informazioni su come è possibile modificare e imbottire le testate in ferro battuto. Questa operazione può essere effettuata tranquillamente utilizzando il metodo fai da te....
Bricolage

Come migliorare la parte estetica di una vecchia lanterna in ferro battuto

Una lanterna in ferro battuto è un elemento veramente utile e funzionale se si vuole illuminare in un ambiente, e avrà un tocco di fascino soprattutto se questa è vecchia, un po' vintage. Una vecchia lanterna può essere un ottimo decoro, ancora meglio...
Bricolage

Come realizzare un lampadario bilanciere in ferro battuto

La lavorazione del ferro battuto è da sempre un'arte raffinata che permette di realizzare qualsiasi oggetto, sia esso derivato dalla fantasia dell'artista sia da copie di modelli preesistenti oppure da vecchie foto. In questa guida parleremo nello specifico...
Bricolage

Come fare un lampadario in ferro battuto

Il ferro battuto è una delle più antiche arti della lavorazione del ferro, applicata all’arredamento. Il fabbro creativo, grazie alle sue competenze, acquisite di solito da un maestro dell’arte del ferro, trasferisce la sua idea in qualcosa di reale...
Bricolage

Come Applicare Colori Spray Sul Ferro Battuto

Molte volte ci ritroviamo per casa degli oggetti che si sono degradati con il trascorrere del tempo oppure che non vanno più bene con l'arredamento esistente. In alcuni casi potremo evitare di buttarli via, tentando di sistemarli accuratamente, magari...
Bricolage

Come ridipingere una recinzione in ferro battuto

Una recinzione in ferro battuto, per rimanere a lungo in buone condizioni, ha bisogno di una regolare manutenzione: l'abitudine di trascurare i periodici ed adeguati interventi può, nel tempo, essere causa di un graduale deterioramento. In questo caso,...
Bricolage

Come decorare un'urna di ferro con fiori e frutta

Decorare un'urna di ferro in un vaso che contenga un' allegra e colorata composizione di fiori è un'idea molto simpatica e carina. Se alla composizione floreale, si aggiunge della frutta con colori vivaci e ricchi di profumi, questa diventa un oggetto...
Bricolage

Come decorare un ferro di cavallo

Sia chi è superstizioso, sia chi non lo è, può trovare interessante questa guida in cui vi spiegherò come decorare un ferro di cavallo da utilizzare come oggetto decorativo per la propria abitazione, o anche una simpatica idea regalo per qualche amico/a...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.