Come decorare la ceramica smaltata

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Avete un vaso di ceramica smaltata ma vorreste cambiare il disegno per avere qualcosa di nuovo oppure avete creato con le vostre mani un oggetto in ceramica e adesso vorreste decorarlo con degli smalti per renderlo ancora più bello ma non avete idea di come fare? Il procedimento è più facile di quello che potreste pensare e se seguirete questa guida riuscirete ad ottenere un risultato moolto soddisfacente e acquisirete delle nuove conoscenze in questa affascinante arte. Vediamo insieme come decorare la ceramica smaltata divertendovi.

26

Occorrente

  • Pennarelli, vernici acriliche, smalti, oggetti in ceramica
36

Decorare con i pennarelli

Il modo più semplice di decorare la ceramica è senz'altro il metodo dei pennarelli. In questo modo anche i principianti assoluti possono ottenere ottimi risultati. Questi pennarelli per ceramica sono davvero rivoluzionari e basta avere un tavolo da lavoro, la vostra ceramica e il gioco è fatto. Si possono acquistare nei negozi specializzato o su internet e potete già cominciare. Se utilizzate diversi colori, usate il secondo quando avrete finito con il primo. Per fissare il colore, mettete in forno a 160° per 25 minuti.

46

Decorare con gli smalti

La decorazione della ceramica smaltata con smalti è il metodo tradizionale e certamente il più professionale. Indicato sia per professionisti che per dilettanti, può risultare un po' difficile per i neofiti ma con il tempo si impara e i risultati non potrebbero essere migliori! Gli smalti si trovano in negozi di arte, online, nei grandi magazzini e ne esistono di varie marche. Bisogna applicare gli smalti con dei pennelli e non siate avari: la quantità applicata deve essere molto abbondante altrimenti in fase di cottura svaniranno i disegni che avete tracciato. Se gli smalti sono di quelli a caldo, bisognerà applicare una vernice alla fine della decorazione e prima di mettere in forno. Se invece utilizzate degli smalti a freddo, l'operazione sarà molto più semplice perché non richiede di mettere l'oggetto di ceramica al forno ma si essiccherà in modo naturale semplicemente stando all'aria. Per gli oggetti che presentano delle cavità, gli smalti a freddo bombati sono ideali.

Continua la lettura
56

Decorare con la vernice

C'è un altro metodo per decorare la ceramica smaltata: la pittura on la vernice. Di queste vernici ce ne sono tante in commercio e di varie marche. Dopo aver steso la vernice, fate asciugare per almeno 24 ore all'aria, stendete una finitura trasparente e poi cuocete regolarmente. Questo è il metodo più lungo e laborioso ma anche il meno sicuro. Gli oggetti decorati con questa tecnica, infatti, non sono da utilizzare con cibo all'interno o bevande.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lavorate sempre in un ambiente arieggiato

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come ritoccare la vasca smaltata

Molto spesso col passare del tempo l'aspetto della nostra casa necessita di qualche ritocchino. Esistono tantissimi ambiti in cui poter effettuare un ritocco, ma il più delle volte le aree che necessitano di maggior interesse sono quelle relative il...
Bricolage

Come decorare un set di latta smaltata in stile Novecento

L'ambiente domestico è costituito da una miriade di elementi che ne rendono l'atmosfera unica e personalizzata. Ognuno di noi in base alle proprie passioni, agli interessi e alla propria storia tende ad arredare e sistemare la propria abitazione nella...
Bricolage

Come recuperare lo smalto sbeccato di un oggetto antico

C'è chi lo ricorda per averlo notato in vecchi film, chi lo ha trovato nella credenza dei nonni, e chi ne va a caccia per i mercatini dell'antiquariato: è il bellissimo oggetto in latta smaltata che una volta era diffusissimo. Brocche, barattoli, bacinelle,...
Bricolage

Come realizzare una ciotola di terracotta

La terracotta è un particolare tipo di ceramica che successivamente alla cottura, presenta dei colori rossicci (tipo mattone), dovuto alla presenza di ossidi di ferro, che contribuisce alla vetrificazione del prodotto e alla sua resistenza all'invecchiamento....
Bricolage

Come schermare una stufa a legna

Se avete deciso di installare una stufa a legna nella vostra casa o nel vostro rustico, complimenti, avete fatto un'ottima scelta. Una stufa a legna infatti è un'ottima soluzione per riscaldare gli ambienti domestici, in particolare se avete modo di...
Bricolage

Come lavorare il compensato

Il compensato è un particolare tipo di legno multistrato formato in genere da almeno cinque strati. La realizzazione di un pannello di compensato si basa sullo "sfogliare" un tronco di albero creando dei sottili strati di legno con un spessore compreso...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare una cornice dipinta a mano

Al momento dell'acquisto, le cornici in legno sono molto belle, ma con il passare del tempo diventano datate e logore. Laddove un tempo completavano lo schema di colori del vostro soggiorno, ora invece si rivelano essere l'unica nota dolente. Invece...
Casa

Come rivestire una parete con carta da parati

Rivestire una parete con la carta da parati è una soluzione molto gradevole per rinnovare gli ambienti di casa. In questo modo, potrete mettere in risalto un elemento architettonico, oppure un arredo originale ed insolito. Tuttavia, prima di procedere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.