Come decorare la vasca da bagno

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il bagno è un ambiente dove generalmente si passa molto tempo; inoltre è uno spazio in cui vengono cambiati continuamente arredi e restyling. Le donne sono solite rinnovare e plasmare, secondo i propri gusti e le proprie esigenze, la vasca da bagno. Alcune preferiscono intervenire sulla muratura che la circonda, altre invece direttamente sulla ceramica della vasca. Se si desidera decorare una vasca non è facile; per provarci occorre creatività e volontà. In questa breve guida illustrerò dettagliatamente come decorare la vasca da bagno in pochi e semplici passi, perciò suggerisco di continuare a leggere questo breve articolo per scoprire come fare. Attenzione: questa è una guida redatta a solo scopo informativo, pertanto non mi assumo alcuna responsabilità dell'uso che se ne farà.

25

Utilizzare vetri traslucidi o ceramica

Una tecnica è quella del bricolage, utilizzando vetri traslucidi oppure ceramica in base allo stile ed all'arredo del bagno. Bisogna unire, in modo casuale o seguendo un tema preciso, i tasselli mediante una apposita colla in modo da creare rosoni o motivi particolari. Se vogliamo applicare questa tecnica sulla muratura in cui è incastonata la vasca è preferibile rivolgersi a persone esperte nel settore. Se la vasca è a piedini il modo più semplice ed originale per decorarla è quello di adeguarla allo stile del bagno; la riverniciatura va fatta nel modo che è più congeniale ai nostri gusti. Si possono utilizzare semplici stancil; essi si possono rimuovere facilmente se il risultato non ci soddisfa.

35

Rinnovare lo smalto

Dopo qualche anno, lo smalto della vasca si può graffiare oppure scheggiarsi dando al bagno un immagine poco carina. Se facciamo un semplice restauro è possibile ripristinare lo smalto con piccoli ritocchi. Se la vernice è recente, ma lo smalto risulta danneggiato in alcune zone bisogna ripulire quei punti utilizzando uno straccio imbevuto di acquaragia. Quest'ultima è possibile reperirla in qualunque ferramenta; l'acquaragia va applicata sulla zona danneggiata. Quando notiamo che si è asciugata possiamo mettere lo smalto con l'ausilio di un pennello. Occorre fare 2/3 ripassi di vernice se vogliamo che il restauro abbia successo.

Continua la lettura
45

Sostituire gli accessori

È bene tener presente che non sempre è necessario intervenire sulla vasca per dare al bagno un nuovo aspetto; infatti spesso l'ambiente può essere rinnovato anche sostituendo solo gli accessori. Se decidiamo di rinnovare il bagno con un nuovo restyling, cioè intervenendo anche sulla muratura, è consigliabile non buttare la vecchia vasca da bagno. Quest'ultima, infatti, si può utilizzare anche per soluzioni d'arredo in altri ambienti come il giardino. Infatti, dando libero sfogo alla nostra creatività possiamo trasformare la vasca da bagno in una stupenda fioriera.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come restaurare una testiera del letto in massello

Quando si ha in casa un mobile antico e di un certo pregio, nonostante gli anni che passano si preferisce spesso non buttarlo, ma tenerlo come un prezioso ricordo, soprattutto se esso è stato tramandato da un parente che non c'è più. Ogni tanto però...
Bricolage

Come verniciare con le bombolette

Grazie alle bombolette spray che si trovano in commercio presso vari negozi di ferramenta, è possibile verniciare in modo molto preciso qualunque materiale. La tinta in bomboletta è un prodotto di alta qualità, davvero pratico e non troppo costoso.Utilizzare...
Casa

Come rinnovare un mobile danneggiato

Se possedete un mobile danneggiato in casa e pensate di non aver nessuna possibilità di poterlo restaurarlo, tenete ferme le mani e non buttatelo. Ci sarà sempre qualcosa da fare per poter "rinnovare" le sue condizioni. Diciamo rinnovare, e non restaurare,...
Bricolage

Come eliminare l'odore di acquaragia

L'acquaragia è un solvente spesso indispensabile per alcuni lavoretti del tipo fai da te, specie di verniciatura. Questo solvente serve infatti, per pulire i pennelli dopo averli utilizzati, oppure per rimuovere la ruggine dai metalli. L'acquaragia...
Materiali e Attrezzi

Come fare l'acquaragia

L'acquaragia è un solvente piuttosto utilizzato per sciogliere e pulire diverse tipologie di superfici e materiali. Gli fu assegnato il nome di "acqua regia" per la sua capacità di sciogliere i metalli "nobili" quali l'oro e il platino e per la sua...
Bricolage

Come costruire un armadietto in muratura

In questa guida andrete a vedere come costruire un armadietto in muratura. Dovete sapere che ultimamente gli armadietti in muratura vanno di moda nelle case degli italiani. Pertanto, con questa guida riuscirete a stare al passo coi tempi. Inoltre, avrete...
Altri Hobby

Come realizzare dei comodini in muratura

Realizzare dei comodini in muratura può essere un'ottima idea se li dobbiamo abbinare ad uno stile minimalista o ad uno Country Chic. Si tratta, in questo caso, di renderli funzionali, capienti ed esteticamente in armonia con il resto dell'arredamento....
Casa

Come fissare le ante in una cucina a muratura

In questa guida, facile e veloce, che abbiamo pensato di proporvi, vogliamo insegnarvi come poter fissare, le ante in una cucina a muratura, senza grosse difficoltà e senza incorrere in errori, che potrebbero, a loro volta, compromettere la buona riuscita...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.