Come decorare un erogatore di sapone

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il nostro bagno ha bisogno di una nota di colore o di un oggetto che richiami subito la nostra attenzione? Siamo creativi e cerchiamo un'idea originale per abbellire l'erogatore di sapone del lavandino? Niente paura! Oggi, leggendo attentamente questa guida, impareremo come decorare questo utilissimo oggetto con un effetto lavagna! Procuriamoci, quindi, tutto l'occorrente e cominciamo!

26

Occorrente

  • erogatore di sapone in vetro
  • pittura acrilica nera
  • pennello
  • stucco in polvere
  • vernice cristallizzante (opzionale)
  • gessetti colorati
36

Acquistare tutto l'occorrente

Per prima cosa procuriamoci l'oggetto in questione e cioè un erogatore nuovo: possiamo reperirlo facilmente in qualunque negozio fai da te. Ne esistono di diverse fattezze, forma e grandezza ma, per questo tipo particolare di decorazione, necessitiamo di un modello in vetro. Passiamo nella sezione colori: compriamo un pennello lingua di gatto di dimensione media e scegliamo della tintura acrilica nera. Infine, cerchiamo una vernice cristallizzante (a seconda se vogliamo ottenere come effetto finale una superficie cristallizzata altrimenti possiamo farne a meno), della polvere da stucco non granulosa e dei gessetti colorati anche questi reperibili nei negozi di bricolage o nelle cartolerie.

46

Stendere il composto ottenuto

A questo punto mettiamoci all'opera! Prestiamo molta attenzione a seguire le dosi consigliate in modo tale da ottenere un lavoro perfetto. Mettiamo in un contenitore tre cucchiaini di colore acrilico con mezzo cucchiaino di polvere da stucco e mescoliamo finché non otterremo un composto omogeneo, senza grumi. Possiamo stendere il prodotto sul nostro erogatore di sapone, basterà anche una mano sola di tintura. Se vogliamo ottenere un effetto più coprente, vi consigliamo di lasciare asciugare la prima stesura per poi passarne una seconda e una terza.

Continua la lettura
56

Creare un effetto cristallizzato

Siamo alle battute finali: ora che la nostra vernice si è asciugata possiamo scegliere se creare un effetto cristallizzato utilizzando l'apposito componente che andremo a stendere con il pennello oppure tamponando con una spugnetta. Potremo notare che la vernice creerà, sulla superficie, tanti piccoli cristalli donando alla nostra opera un effetto più ruvido e molto elegante. Se invece siamo soddisfatti del risultato ottenuto, possiamo terminare l'opera carteggiandola con carta vetrata super-fine per poi passare su tutta la superficie un gessetto ed eliminando i residui con una spugna umida. Ora non ci resta che procurarci un sapone liquido da inserire nel nostro capolavoro: successivamente prendiamo i gessetti e cominciamo a scrivere o disegnare, sul nostro erogatore di sapone, tutto ciò che desideriamo. Da ora in poi, il bagno non sarà più lo stesso! Potremo sbizzarrirci nel decorare e cambiare a piacere la veste del nostro erogatore di sapone.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Non dobbiamo essere frettolosi: aspettiamo che la pittura acrilica asciughi perfettamente sulla superficie, prima di applicare la vernice cristallizzante
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare sfere natalizie profumate

Quando le feste di Natale sono imminenti, cosa c'è di più bello che creare delle piccole opere fatte a mano per decorare la nostra casa? In quest'ottica le classiche sfere natalizie profumate risultano essere tra i lavoretti più gettonati non soltanto...
Casa

Come pulire la caldaia alla macchina caffè espresso

La mattina adorate svegliarvi preparandovi un delizioso espresso o magari un cappuccino, ma vi succede di non riuscire a far funzionare la macchina da caffè nonostante abbiate la sicurezza che la pompa di pressione non è rotta?Ciò sarà provocato dall'inevitabile...
Bricolage

Come Sigillare Un Telaio Con La Schiuma Poliuretanica

La schiuma poliuretanica è un prodotto molto particolare, ma allo stesso tempo molto utile per eseguire sigillature. È forse il prodotto più usato nella posa in opera dei serramenti, nato dalla reazione tra polioli e isocianato. Questo tipo di schiuma...
Altri Hobby

10 modi per riutilizzare le spezie scadute

Coloro che amano le spezie sanno benissimo come queste siano in grado di insaporire e aromatizzare qualsiasi alimento. Inoltre, vengono utilizzate da millenni anche per le loro numerose proprietà benefiche. Le spezie, generalmente, vengono vendute già...
Materiali e Attrezzi

Come usare il poliuretano espanso

Come tanti altri settori, anche l'edilizia ha alle spalle secoli di sviluppo. Negli anni, le tecniche di costruzione vanno via via migliorando. Si affacciano sul mercato nuovi strumenti e materiali, insieme alla rivalorizzazione di quelli più antichi....
Bricolage

Come strutturare un impianto elettrico domestico

Tra le più grandi conquiste degli ultimi 200 anni, una delle più importanti è quella dell'elettricità. E forse si tratta della più rilevante in assoluto. Grazie all'elettricità si poterono sviluppare in modo esponenziale le maggiori tecnologie del...
Bricolage

Come preparare una trappola per topi

I topi sono molto adattabili e per questo potete trovarli dappertutto. Per chi vive in campagna, ma anche per chi abita in città, l'incontro con uno di questi roditori entra nella normalità quotidiana. Può capitare, specialmente in prossimità dell'inverno,...
Casa

Come produrre ghiaccio secco

Il ghiaccio secco è probabilmente molto conosciuto grazie alle sue qualità sceniche. È infatti molto utilizzato nel mondo del cinema per realizzare un vapore, molto simile al fumo, o il suggestivo effetto della pioggia finta. Il bellissimo effetto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.