Come decorare un frigo vintage

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Se abbiamo un vecchio frigorifero in cantina, possiamo trasformarlo in un armadietto originale, ma soprattutto da poter sfruttare nel migliore dei modi; infatti, lo decoriamo ed abbelliamo con delle decalcomanie o anche con la tecnica dello stencil. Nei passi successivi di questa guida, vediamo dunque come decorare un frigo vintage con pochi e semplici accorgimenti.

25

Occorrente

  • Un frigorifero vintage
  • Detergenti
  • Una spugna
  • Carta vetrata
  • Uno spazzolino
  • Antiruggine e smalti di vari colori
35

Lo stile vintage oggi va molto di moda, in quanto l'oggetto non viene considerato qualcosa di vecchio perché è stato usato e sfruttato, ma un pezzo unico e irriproducibile quindi con un suo valore. Dopo questa doverosa premessa, incominciate subito la pulizia del frigorifero, quindi togliete prima i ripiani che si trovano all'interno e lavateli con un detersivo, dopodichè se risultano macchiati allora conviene eliminare gli aloni con della carta abrasiva a grana sottile, e poi fate una passata di antiruggine ed infine una di smalto. Dopo aver fatto ciò, ti conviene aspettare un paio di ore e poi rifare un'altra mano di smalto. Lascia asciugare molto bene il frigorifero prima di richiuderlo, per evitare la formazione di muffe.

45

Adesso invece pulisci bene il frigo anche all'interno, quindi procurati un detergente specifico, poi strofina bene con una spugnetta abrasiva, in modo da togliere ogni traccia di sporco, e presta molta attenzione anche alla guarnizione di gomma che spesso è piena di grasso. In tal caso con una spatola sottile cerca di eliminarlo, e poi passa un po' di detersivo sgrassante. Dopo aver fatto questo lavoro di pulizia, puoi dedicarti alla decorazione vera e propria. Con della carta abrasiva a grana sottile, strofina le parti esterne ed in modo particolare i punti dove c'è un po' di ruggine. Adesso prendi uno smalto del colore che preferisci, e stendi una prima mano, dopodichè attendi un giorno per l'asciugatura e procedi con una seconda mano, data in senso perpendicolare. Le tonalità migliori sono quelle bicolori o a fantasia, oppure riproduci anche dei personaggi dei cartoon, esegui la tecnica dello stencil o metti delle decalcomanie particolari che attirano l'attenzione, oppure abbellisci il frigo con dei colori sgargianti come il giallo fosforescente o il viola.

Continua la lettura
55

Trascorso il tempo necessario per l'asciugatura, il tuo frigorifero è ormai pronto per essere utilizzato. Infatti, un ottimo modo è di usarlo come mobiletto da mettere all'interno le conserve come marmellate fatte in casa, pomodori oppure i cibi in scatola, dividendo però i vari generi alimentari nei diversi ripiani.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come Bloccare Le Perdite D'Acqua Del Vostro Frigo

Quando si nota dell'acqua sotto il proprio frigorifero è consigliabile controllare i piedini anteriori e/o pulire il foro di drenaggio. L'acqua dovrebbe scorrere dall'interno del frigorifero fino al foro di scarico; in seguito dovrebbe sgocciolare in...
Casa

Come ottimizzare il rendimento del frigo

Le nuove tecnologie quali i compressori ad alta efficienza ed i sistemi di isolamento rinforzati ottimizzano il rendimento dei frigo ed allo stesso tempo ne riducono i consumi. Se però si utilizzano alcuni semplici accorgimenti è possibile ridurre ulteriormente...
Casa

Come cambiare il lato dell'apertura del frigo

Può capitare che delle volte, sempre per problemi di spazio, lo sportello del nostro frigorifero non si apre completamente perché un mobile ne blocca parzialmente l'apertura. Naturalmente è un problema facilmente risolvibile in quanto, oggi in tutti...
Casa

Come creare dei magneti da frigo con tappi di plastica

Senza dubbio il riciclo creativo porta a riutilizzare in modo utile, fantasioso, un po' bizzarro, ma sempre divertente, molti oggetti e materiali che altrimenti finirebbero nella pattumiera.Sono molte le idee di riciclo per esempio legate ai tappi di...
Casa

Come costruire una lampada vintage con una bottiglia

Di solito quando si ha in casa una bottiglia vecchia si tende sempre a buttarla. Ma avete mai pensato di riutilizzarla creando un oggetto particolare? I modi per riciclare una bottiglia sono molteplici e alla fine risultano anche utilissimi. Tra i più...
Casa

Come costruire un armadio vintage

La casa è il luogo della vita, e arredarla con gusto è importante. Per chi non apprezza il mobilio ultramoderno, ma non può permettersi di spendere molti soldi per acquistare antiquariato esistono soluzioni semplici da affrontare. Molti grossi magazzini...
Casa

Come pulire un abito vintage in velluto

Essendo il velluto un materiale piuttosto pregiato ed estremamente delicato, è necessaria una maggiore attenzione per non usurarlo nel tempo e per mantenere longeva la qualità della stoffa. Il velluto viene usato in ogni campo, specialmente nel settore...
Casa

Come decorare un lampadario antico

Sempre più gente preferisce donare uno stile vintage alla propria casa, per regalare questa atmosfera accogliente giocano un ruolo importante gli oggetti, come ad esempio, i lampadari. Gli oggetti d'arredamento, per essere definiti antichi, devono avere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.